Prove dei lettori

Honda NX 650 Dominator 2000

sadnic
(15 luglio 2006)



Nell'Aprile del 2003, stanco di ingorghi apocalittici, ho comprato la mia prima moto: Honda Dominator 650 nera immatricolata nel 2000 e con soli 7000 km.

Dopo 3 anni e 30.000 km percorsi, sono un patito delle dueruote e del mio "scoppettone". Moto economica, sincera, affidabile e versatile. Nel traffico congestionato lavora meglio di un cinquantino. Nelle percorsi ricchi di curve strette tengo dietro moto ben più grosse.

Solo in autostrada si soffre parecchio: il vento dopo i 100km/h comincia ad essere insostenibile per lunghi tratti. Senza correre però ho fatto anche 1000 chilometri in 2 giorni, senza arrivare troppo sfatto. Dopo un periodo di apprendistato ho preso perfetta confidenza col mezzo. La tenuta di strada è ottima fino ai 120 orari, oltre l'avantreno diventa un po' leggero. Per attutire l'inconveniente ho abbassato l'avantreno di 2 cm.

Facendo parecchia autostrada tutti i giorni l'intervento era necessario! La frenata è sicura da soli, molto lunga se in coppia: l'affondamento della forcella non permette di sfruttare appieno il disco <!-- ADSENSE -->
anteriore. Il freno posteriore serve a poco. In ogni caso la durata dei pattini anteriori è limitata. Meglio le vecchie Dominator prodotte in Giappone con impianto Nissin.

Alla voce consumo si ha a che fare con due facce della stessa medaglia: in autostrada a 140 all'ora beve come un milledue, nel traffico e sulle statali invece consuma pochissimo. Le vibrazioni sono una costante! Meglio non pensarci! Attenzione al carico: con un GIVI e46 pieno si è già abbondantemente al di là della portata max consentita (solo 9 kg).

La manutenzione casalinga necessita solo di un frequente controllo dell'olio motore. Per tutto il resto può fare solo il meccanico. In 30.000 km ecco l'elenco degli interventi: 3 pastiglie anteriori ed 1 posteriore. catena, corona e pignone a 28.000 km. cuscinetti sterzo a 31.000. registrazione ruote a raggi a 34.000.

Insomma è la moto perfetta per cominciare: si concede completamente, senza chiedere nulla in cambio. Perfetta per una passeggiata come per andare al lavoro tutti i giorni. E la botta di un monocilindrico così grosso è una sensazione impareggiabile. Impenna prima che tu ci abbia ancora pensato!
Punteggio:
Scrivi un commento
I commenti sono inseriti dai lettori, che se ne assumono la responsabilità