Prove dei lettori

Triumph Sprint ST 955

Claudio Raimondo
(07 aprile 2005)



DA ORA SOLO DELIZIA

Ho già scritto precedentemente su questa moto (dicembre 2003), elogiandone i pregi e maledicendone i difetti. In particolare, il difetto che più mi assillava, era l'ondeggiamento dell'avantreno sopra i 140 Km/h che non comunicava sicurezza di marcia, (qualità che ritengo primaria su una motocicletta). Ebbene amici motociclisti o semplici appassionati, devo chiedere scusa alla mia bellissima moto per averla insultata, poichè il detto difetto è sparito cambiando semplicemente le gomme (michelin pilot road) e l'olio della forcella (più viscoso) rendendola spassosa.

Quel che vi dico sopra contiene un messaggio semplice e secco: basta un niente per rendere una moto inguidabile o perfetta e di seguito vi riporto l'elenco di questo niente:

- gomme: (pressione-montaggio errato-tipo)
- olio forcella (viscosità-cambio secondo tagliandi)
- regolazione sospensioni (il troppo stroppia)
- leggete, chiedete, provate

con rinnovato e maturo giudizio ora, vi dico, che la Sprint ha un'unica degna rivale: il VFR honda.

Un grazie alla redazione di Motocorse che da voce alle nostre chiacchiere, benigne e maligne.

Ciao a tutti.
Punteggio:
Link: Sito ufficiale
Scrivi un commento
I commenti sono inseriti dai lettori, che se ne assumono la responsabilità