Prove dei lettori

Kawasaki ZX-6R 636 2002

Ninja 66
(03 settembre 2002)


Ho immatricolato la Ninja 636 a fine maggio 2002 e fino ad oggi ho percorso 6000 km. Un test accettabile anche se solo stradale.

Farò un confronto con la Ninja ZX6R 599cc del 1999.
Innanzitutto è cambiata la misura della gomma posteriore che ora è 180 anzichè 170 (come forse era già sulla 2001 se non sbaglio). Le gomme Michelin Pilot di serie che avevo provato già sulla '99 e che non avevano una gran tenuta, qui sono abbastanza decenti, anche se credo che le Pirelli Dragon o le Dunlop possano essere migliori. Un consiglio: gonfiatele ad azoto così vanno subito in temperatura e non perdono pressione.

I 6 pistoncini dell'impianto frenante anteriore sono assolutamente identici a prima, ma d'altronde un impianto frenate perfetto è difficilmente migliorabile. Una volta sciolte le pastiglie di serie mettete su le Brembo.

Vista la taratura delle sospensioni (per un pilota di 78 kg) ho dovuto chiuderle per il mio peso che è oltre 100 kg.
A parte poche sbakkettate al limite (inevitabili su sfondo sconnesso), la moto è stabilissima e va, come ogni sportiva Kawa ke si rispetti, guidata col corpo.

Non ha rivali nella ripresa, ed anche le Ducati 748-R con scarico modificato ad hoc non possono farci niente (ho fatto più di una prova con un amico ducatista).

Quello che mancava ai bassi e ai medi (6000-9000 giri) ora c'è !!! Si comporta quasi come una ZX7R e al massimo dei giri in sesta segna poco meno di 270 Km all'ora).

Nei cambi di traettoria è sempre eccellente. Se tarata come turistica (default) vi permette di fare viaggi lunghissimi alla velocità di crociera di 160 km a pieno carico e col passeggero. Quest'anno ho fatto Mazzara del Vallo - Torino e non ho accusato assolutamente mal di schiena nonostante la mia veneranda età (36 anni) ;) E nemmeno la mia passeggera che ha benedetto i mitici maniglioni Kawa. Nessuna altra sportiva sulla terra può fare altrettanto.

Un amico ex possessore di un GSXR 600 del '98 l'ha presa anche lui e mi ha confessato che un viaggio Bolzano-Torino (500 km) ora è una pacchia, prima un suicidio.
Non so spiegare il perchè, ma la trovo più comoda della vecchia ZX6R '99. La posizione di guida è rimasta immutata: non è eccessivamente caricata in avanti come nella ZX7R.

Nel misto con curve medio-veloci non ha rivali tra le seicento sportive a parità di pilota e dà pensiero a molte mille sportive. Provare per credere.
Nelle curve da cui uscivo ad esempio, ai 190, ora esco ai 210-220.

I carburatori non fanno rimpiangere la regolarità dell'iniezione, funzionano a meraviglia. Gli abituè delle Kawasaki sportive sapranno già che, come al solito, manca la spia della riserva e c'è il rubinetto, ma fa tanto 'sportivo' girarlo mentre ti sdrai ai 220 in curva :))))))))

Per chi come me è un po' troppo alto e grosso (io sono 1,87) è la moto ideale. Con le altre sportive seicento eccettuato il CBR 600 vi trovate le ginocchia in bocca (a me succedeva con l'R6 e la GSX-R 600).

Le gomme durano 6000 km con una guida stradale mista. In autostrada arrivano almeno a 9000. Su pista non saprei, ma suppongo che non superino i 3000 km.
I consumi sono un po' più alti rispetto a prima : spesso entro in riserva a 170 km percorsi, ma con una guida non agitata si arriva a 200 (il serbatoio tiene 18 litri), anche se con la vecchia ZX6R '99 ero abituato a raggiungere i 210-220 prima di girare il rubinetto. La mia impressione è cmq che la riserva sia stata leggermente aumentata.

Non ci sono problemi di avviamento e lo starter si può praticamente dimenticare, cosa che invece non succedeva sulla vecchia ZX6R '99. A chi sparge favole sulla presunta fragilità delle frizioni Kawasaki dico di smettere. Mai cambiata.

In conclusione se volete una seicento è questa quella che fa per voi. Costa anche meno delle altre.

Punteggio:
Voti dei lettori: 100%     0%
Scrivi un commento
I commenti sono inseriti dai lettori, che se ne assumono la responsabilità
Kawasaki ZX-6R 636 2002   
di Ferrer125 del 21 novembre 2002
 MA LA FAMIGERATA LENTEZZA DELLE NINJA NEI CAMBI DI DIREZIONE???
E'' STATA MIGLIORATA???
PER IL RESTO PENSO ANCH''IO CHE SIA PROPRIO UNA BELLA MOTINA

Kawasaki ZX-6R 636 2002   
di brusco del 28 novembre 2002
 

Kawasaki ZX-6R 636 2002   
di cattivik78 del 09 febbraio 2003
 Possiedo una bella ninja zx6r 636, e sono proprio soddisfatto. Forse in pista non sarà la più agile delle seicento, bisogna ammetterlo, ma la potenza del motore...fa il resto! Su strada poi, non bisoga fargli sputare le bielle per farla andare, si può viaggiare tranquillamente a 5-6000 giri e il motore c''è sempre, pronto ad allungare fino alla zona rossa, anche in quinta o in sesta e anche viaggiando in coppia!

Kawasaki ZX-6R 636 2002   
di davz del 24 maggio 2003
 E'' vero che non e'' agilissima ma non penso che su strada questo conti un granche'',semmai in pista.Piuttosto e'' sensibile alle lievi malformazioni del manto stradale se incontrate in curve medioveloci(dai 130 in su).Avantreno ultra granitico.Il motore inizia a spingere di brutto a 60007000 infatti in montagna si sta dietro alle r6 con un filo di gas.Manca invece un po'' di spinta dopo i 13000.Estetica forse non il massimo,confort incredibile per una sportiva.Freni ok.Manca il tachimetro digitale ormai presente in tutte.

Kawasaki ZX-6R 636 2002   
di hazed64 del 26 giugno 2003
 Era anche la mia bambina fino a un paio di settimane fa...poi me l''han fottuta sotto al lavoro...sti infami...comunque posso confermare che la moto ha un motore clamoroso, forse fin troppo regolare nell''erogazione...ciclistica ottima se ci si sanno mettere le mani ed è piacevole come poche. anzi è unica. per la cronaca milano misano con il passeggero non mi ha affatto stancato...anzi..volevo andare in pista subito.
Su strada è godibilissima. su pista anche a patto che il pilota si metta in testa di farle sentire il peso del corpo.
che dire. mi spiace che non sarà + la moto che vedrò ogni mattina nel garage...se fossi ricco me la ricomprerei anche se fossimo nel 2005.
ah...le kawa....mon amour...

Kawasaki ZX-6R 636 2002   
di gipso2000 del 13 luglio 2004
 io possiedo una kawa636 2002 e non sono d''accordo con chi dice che e'' estremamente lenta nei cambi di direzione veloci.Sono andato in pista piu'' volte al Mugello nel quale ci sono tutti i tipi di staccate di rettilinei di curve semicurve ed esse veloci e lente,ma comunque i miei amichetti con le rispettive cbr,gsx-r,r6 e cosi'' via hanno mangiato polvere per tutta la durata del turno.......e non mi sono neanche dovuto ammazzare per tenerli dietro.io sono convinto che ai nostri livelli( di pilota amatoriale)bisogna adattarsi alla moto che guidiamo e i difetti lasciamoli trovare ai professionisti smettendola con questi discorsi da bar.