MotorradToskana: enduro e turismo in Garfagnana

di Giorgio Papetti

MotorradToskana: enduro e turismo in Garfagnana


Inaugurata ufficialmente a Gennaio del 2009, Motorrad Toskana affonda le sue radici in un progetto nato 4 anni fa con il nome di Garfagnana Enduro, volto a far conoscere agli enduristi di tutta Italia il territorio della Garfagnana,  situato nel cuore del Parco delle Alpi Apuane e in una posizione che di fatto permette di creare percorsi che si estendono dalla Toscana fino all’Emilia e alla Liguria.

Il fondatore è Tiziano Davini, proprietario dell’Hotel Belvedere posto a 840 metri sul Passo dei Carpinelli.

Assieme ad alcuni amici, che oltre a conoscere ogni centimetro quadrato del territorio gareggiano a vari livelli nei campionati toscani di enduro con i colori del Motoclub Garfagnana, decide di promuovere un turismo “offroad” in cui il rispetto dell’ambiente e delle realtà locali si sposa alla perfezione con la bellezza del territorio e la varietà dei percorsi. Piloti come Pietro Fontanini, Sergio Malatesta e Francesco Giannotti diventano così le guide di piccoli gruppetti di enduristi che vengono letteralmente guidati nel labirinto di percorsi, dai più semplici ai più impegnativi, che si snodano sul territorio. Stiamo parlando di centinaia di chilometri di percorsi, che permettono di organizzare tour anche di più giorni senza praticamente toccare mai l’asfalto o passare due volte dallo stesso punto. Molti di questi sentieri sarebbero “off-limits” per chiunque (e qui la forestale non scherza affatto), ma grazie al profondo legame dei piloti con tutte le realtà locali e le istituzioni è possibile percorrerli godendo appieno della bellezza di questo parte della Toscana.

Ovviamente il GPS è severamente vietato per non rovinare il delicato equilibrio che si è instaurato tra le guide e tutti coloro che nel territorio ci abitano o ci lavorano. Anche per questo le uscite di enduro vengono fatte solamente da Aprile a Settembre, lasciando ai cacciatori (qui la caccia al cinghiale è una tradizione molto radicata) la restante parte dell’anno in una sorta di tacito accordo. La guide conoscono inoltre tutti gli abitanti e sanno quando i sentieri sono percorribili o sono impegnati per operazioni agricole, taglio della legna, ecc.

Per capire esattamente che genere di percorsi offre Motorrad Toskana a chi vuole trascorre uno o più giorni di enduro abbiamo chiesto a Tiziano Davini di affidarci una guida per un’intera giornata. Grazie anche alla disponibilità di Riccardo Montigiani di Lucar, la concessionaria BMW di Castelnuovo di Garfagnana che ci ha messo a disposizione la sua BMW G450X, siamo subito stati accontentanti e l’onere di farci da balia è toccato a Pietro Fontanini, un endurista di vecchia data che da queste parti è riconosciuto da chiunque anche quando indossa il casco e l’abbigliamento da enduro. Pilota ancora in attività e organizzatore assieme al Motoclub Garfagnana  della Gara Nazionale di velocità in salita “Sillano-Ospitaletto”, oltre a essere un esperto endurista e profondo conoscitore del territorio,  Pietro è uno che sa metterti subito a tuo agio e che sa giudicare il tuo livello di guida dopo pochi chilometri. In base alla sua valutazione sceglie al volo i percorsi più adatti, nel nostro caso alternando a tratti scorrevoli immersi nei boschi alcune mulattiere più impegnative in modo da farci riprendere fiato a intervalli regolari. In mezza giornata abbiamo percorso oltre 70 Km senza praticamente vedere l’asfalto, seguendo fedelmente la nostra guida in un vero e proprio labirinto di sentieri dove farebbe fatica a orientarsi anche un cinghiale e incontrando pochissime persone, immersi in boschi dove vale veramente la pena di chiudere il gas per assaporare appieno i colori e i sapori di una terra che ha tanto da dare, non solo all’enduro ma al turismo in generale.

Forse è per questo che il progetto iniziale di Garfagnana Enduro si è evoluto fino a diventare Motorrad Toskana, una struttura che oltre a organizzare uscite di enduro per le moto specialistiche offre una ampio ventaglio di percorsi anche per le enduro bicilindriche, e più in generale per le moto stradali. La radice del nome riporta indubbiamente alla mente BMW, ma è più che latro una scelta dettata dal fatto che i turisti tedeschi molto spesso arrivano con le GS e che grazie a un accordo con la concessionaria PowerBike di Aulla è possibile noleggiare proprio le moto della gamma BMW. In realtà i tour sono aperti a tutte le enduro e anche alle moto stradali. Un bellissimo tour, per esempio, è quello che prevede di passare la notte presso un rifugio in alta quota raggiungibile facilmente con le enduro stradali. I possessori di moto prettamente stradali possono comunque farlo grazie al trasbordo con le jeep dal campo base, dove vengono lasciate le moto, fino al rifugio situato in quota.  Sul sito sono elencati numerosi tour, tra cui spiccano quello dei laghi della garfagnana e quello che prevede la scoperta dei borghi medioevali, ma il bello è che MotorradToskana è in grado di realizzare tour ad hoc per motoclub, raduni, eventi a partire da 6/8 partecipanti. Le strade, caratterizzate da un susseguirsi di curve e paesaggi da togliere il fiato, sono perfette anche per giri con moto particolari, come le Harley-Devidson, le Triumph o anche le Vespa. Non a caso sono ormai 5 anni che presso l’Hotel Belvedere, sede di Motorradtoskana, si tiene il raduno “In Vespa sulle Apuane”. Ma si è tenuto anche il raduno dei possessori delle Vun e moltissimi altri eventi spesso organizzati da gruppi di amici.

La struttura alberghiera dista 27 Km dal casello di Aulla, 75 da Lucca e 125 Km da Firenze. L’hotel Belvedere è un tre stelle di ottimo livello, che dispone di 30 camere, due piscine, un campo da tennis ma soprattutto ampi garage in grado di ospitare le moto. I tour meno specialistici sono organizzati e gestiti direttamente da Tiziano DAVINI, Fabrizio Bertagni e Edoardo Paladini. Sono previsti tour di un giorno, un weekend o un’intera settimana e per un tour tipo, di due giorni, i costi compreso vitto e alloggio oscillano tra i 200 e i 280 Euro. Chi volesse noleggiare la moto può farlo. Attualmente grazie a un accordo, con PowerBike, la storica concessionaria di Pallerone (powerbikeshop.it), sono disponibili BMW serie R a 180 Euro al giorno e serie F a 150 Euro al giorno (fino a 400 KM al giorno e con un extra di 0,30 per ogni chilometro aggiuntivo).

Per informazioni

Motorradtoskana.it
Tiziano Davini: 3488140275: info@albergo-belvedere.it
Fabrizio Bertagni 3474310108 – fabrziobertagni@libero.it

comments powered by Disqus

Altri commenti

Username
Password
Non sei registrato?
Registrati, è gratis!

Commento


Articoli precedenti su MotoCorse.com

GP Indianapolis, MotoGP: la pagellina

GP Indianapolis, MotoGP: la pagellina
in Motomondiale

Jorge Lorenzo: le mie possibilità per il titolo? Il 25%

Jorge Lorenzo: le mie possibilità per il titolo? Il 25%
in Motomondiale

Ha ha ha...

Ha ha ha...
in Per sorridere un po'

GP Indianapolis, la pagellina 250

GP Indianapolis, la pagellina 250
in Motomondiale