GP Phillip Island: così in pista e in TV

GP Phillip Island: così in pista e in TV

E arriva anche il GP d’Australia, storicamente teatro di gare tiratissime ed avvincenti. Quest’anno ci si arriva con i due titoli più importanti già assegnati a Sepang, ma la cosa dovrebbe rendere le gare ancora più incerte. Lorenzo potrà infatti correre senza preoccupazioni di classifica, per farsi valere contro un Rossi ritrovato e i soliti Stoner, Dovizioso e Spies (che l’anno scorso, in Superbike, qui fece subito vedere di che pasta fosse fatto), e lo stesso, ce ne fosse mai stato bisogno, avverrà in Moto2. In 125, Marquez continuerà la sua lotta contro Terol ed Espargaro, su una pista che, paradossalmente, potrebbe amplificare ulteriormente il suo margine di vantaggio sui rivali.

Com’è andata l’anno scorso: Con Lorenzo autoeliminatosi alla prima curva (andò lungo, mandando per terra per l’ennesima volta l’incolpevole Hayden), restarono Rossi e Stoner a dare spettacolo a colpi di incredibili derapate al tornantino e all’ultima curva.

Alla fine fu l’australiano – che, come dicono gli avversari, a Phillip Island fa sempre la differenza – a prevalere; potete rivivere la gara sfogliando la nostra Photo Gallery. In 250, con una bellissima vittoria Simoncelli diede l’illusione di potersi confermare campione del mondo: Bautista volò a terra quando era secondo, e Aoyama si fece prendere dall’emozione non riuscendo ad andare oltre la settima posizione. In 125 Simon, approfittando dell’ennesimo errore di Smith, conquistò gara e titolo.


La pista: Veloce e paesaggisticamente splendido, il tracciato di Phillip Island è, come dice il nome stesso, ubicato sull’omonima isola, nelle vicinanze di Melbourne, stato di Victoria. La pista è considerata molto tecnica, con curvoni molto veloci e diversi passaggi che mettono in luce le doti di guida così come il bilanciamento generale della moto. Serve anche tanto motore, come vi dirà chiunque abbia avuto il privilegio di scaricare tutte le marce sul rettilineo del traguardo…

Lunghezza del tracciato: 4.448m
Larghezza: 13m
Curve a destra: 5
Curve a sinistra: 7
Rettilineo: 900m
Lunghezza gara MotoGP: 120.096km (27 giri)

Le statistiche:
        Record Ufficioso               Record Ufficiale
MotoGP: 1’28”665 (Stoner, 2008)       1’30”518 (Hayden, 2008)
Moto2:  Al debutto
125:    1’36”625 (Kallio, 2006)       1’36”927 (Bautista, 2006)

Gli orari in pista (ora locale):
Venerdì 15 Ottobre
FP1 125 – 12.40
FP1 MotoGP – 13.55
FP1 Moto2 – 15.10

Sabato 16 Ottobre
FP2 125 – 09.00
FP2 MotoGP – 09.55
FP2 Moto2 – 11.10
QP 125 – 13.00
QP MotoGP – 13.55
QP Moto2 – 15.10

Domenica 17 Ottobre
Warm-up 125 – 9.40
Warm-up MotoGP – 10.10
Warm-up Moto2 – 10.40
Gara 125 – 13.00
Gara Moto2 – 14.15
Gara MotoGP – 16.00


Gli orari in TV:
Venerdì 15 Ottobre
Mediaset Premium
FP1 125 – 3.40
FP1 MotoGP – 4.55
FP1 Moto2 – 6.10

Italia 1 
Sintesi prove libere – 00.30

Sabato 16 Ottobre
Mediaset Premium
FP2 125 – 00.00
FP2 MotoGP – 00.55
FP2 Moto2 – 2.10
QP 125 – 4.00
QP MotoGP – 4.55
QP Moto2 – 6.10

Italia 1 
QP 125 – 4.00
QP MotoGP – 4.55
QP Moto2 – 6.10

Domenica 17 Ottobre
Mediaset Premium
Warm-up 125 – 0.40
Warm-up Moto2 – 1.10
Warm-up MotoGP – 1.40
Gara 125 – 4.00
Gara Moto2 – 5.15
Gara MotoGP – 7.00

Italia 1
Gara 125 – 4.00
Gara Moto2 – 5.15
Gara MotoGP – 7.00
Gara 125 (replica) – 10.20
Gara Moto2 (replica) – 11.20
Gara MotoGP (replica) – 14.00
Fuorigiri – 15.00

comments powered by Disqus

Altri commenti

Username
Password
Non sei registrato?
Registrati, è gratis!

Commento


Articoli precedenti su MotoCorse.com

Ufo: Casco Warrior H1 e stivali Hero

Ufo: Casco Warrior H1 e stivali Hero
in Offroad - Abbigliamento e accessori

GIVI: Borsoni TW-01 e TW-02

GIVI: Borsoni TW-01 e TW-02
in Accessori moto

OJ: guanti Mister, Lady, Hard Black e Black Lady

OJ: guanti Mister, Lady, Hard Black e Black Lady
in Abbigliamento moto

MIVV: Scarico Double Gun

MIVV: Scarico Double Gun
in Accessori moto