SBK 2016: Imola Round

di Testo e Foto Piero Biagini

SBK 2016: Imola Round


Gara 1 fantastica per la Ducati di Chaz Davies, in testa dall'inizio alla fine con un ritmo che ha portato il capoclassifica Rea all'errore nel tentativo di raggiungere il connazionale con la Rossa di Borgo Panigale. Sykes si piazza a ridosso del suo compagno di squadra, senza poter mai mettere in discussione la posizione di Jonathan. Un bellissimo 4° posto per Jordi Torres, mentre Giuliano finisce al 5° posto. Migliorano ancora le prestazioni di MV con Camier, in crescita con la casa varesina. 

1° Davies - 2° Rea - 3° Sykes

Gara 2 fotocopia della prima almeno per il risultato finale, dove il Re di Imola è ancora lui, Chaz Davies.

A seguire i due inglesi della Kawasaki che nulla hanno ancora potuto contro lo strapotere della bicilindrica di Borgo Panigale. Con un cielo che alla fine ha graziato tutti, bene in luce gli altri piloti italiani, un Giugliano finalmente al traguardo con un buon 4° posto ma a 13 secondi dal suo compagno di squadra. Un sempre più convicente Savadori, tradito dalle gomme e un problema tecnico che l'hanno relegato ad una ingiusta 11 posizione. Va menzionato un veramente sfortunato Viziello, chiamato a sostituire Ramos in tutta fretta, che vola alla variante bassa per la chiusura dell'avantreno dopo un esaltante tempo nel warm up.

1° Davies - 2° Rea - 3° Sykes

Nella Supersport dopo un avvio al cardiopalma con Cluzel e Sofuoglu in combattimento serrato, la gara viene interrotta per il fumo dalla moto di Krummenacher in lotta al 3° posto che, nonostante le segnalazioni dei commissari, ha continuato la sua corsa mettendo in pericolo la sua e la gara degli avversari per una probabile perdita di olio dal suo motore. La seconda partenza è un'altra storia, escluso Krummenacher dalla griglia della 2a partenza, Kenan dopo un breve duello con Cluzel, passa al comando e vi rimane con un largo margine fino alla fine, conquistando così anche la leadership del campionato. Dietro di lui bellissima battaglia fra i piloti italiani, di cui ha la meglio alla fine un super Baldolini.

1° Sofuoglu - 2° Cluzel - 3° Jacobsen

Grande battaglia fra Mercado e De Rosa con scambi fra i due alla testa della STK 1000. Vicinissimi i primi quattro, fra cui l'imolese Calia protagonista sulla pista di Casa del nuovo record della pista (1:49.794) ma subito battuto da Mercado (1:49.659). Dopo la caduta di due dei protagonisti delle prime posizioni, Faccani e Ruben Rinaldi, un irresistibile Calia supera De Rosa e passa in 2a posizione completando a casa sua una bellissima gara dietro a Mercado. Tamburini chiude al 4° posto.

1°Mercado - 2°Calia - 3°De Rosa




comments powered by Disqus

Altri commenti

Username
Password
Non sei registrato?
Registrati, è gratis!

Commento


Articoli precedenti su MotoCorse.com

Abbigliamento primavera Klim: giacca Apex e Jeans K Fifty 1

Abbigliamento primavera Klim: giacca Apex e Jeans K Fifty 1
in Abbigliamento moto

Casco apribile Caberg Duke: l’ottimo compromesso made in Italy

Casco apribile Caberg Duke: l’ottimo compromesso made in Italy
in Abbigliamento moto

Tenth victory for Marc Marquez in the USA

Tenth victory for Marc Marquez in the USA
in MotoGP