Mondiale Superbike al via, senza Bimota

di Marco Dabizzi

Mondiale Superbike al via, senza Bimota

Le incertezze sulla possibile omologazione della Bimota per il Mondiale Superbike, di cui vi abbiamo parlato in precedenti articoli, impediranno alla casa riminese di scendere in pista per il round inaugurale del campionato per derivate di serie, che si terrà il 23 febbraio a Phillip Island. La conferma arriva anche via Twitter (che sembra diventato lo strumento preferito di piloti e personaggi del mondo delle due ruote per comunicare con giornalisti ed appassionati), con il pilota Christian Iddon che avrebbe dovuto portare in pista la BB3 con Ayrton Badovini.

La Federazione Internazionale non ha infatti ancora dato il proprio parere positivo per l'omologazione della nuova moto, omologazione che solitamente segue la produzione di un numero minimo di esemplari.

Si tratta di numeri davvero limitati (solamente 125 moto), ma che per una piccola casa di nicchia come Bimota in questo momento sembrano comunque troppi.

Molti giornalisti italiani si erano spinti a dare per certa la modifica al regolamento per favorire Bimota già da fine gennaio, ma se la federazione si fosse prestata ad un evidente favoritismo ci sarebbero sicuramente state ripercussioni, anche perchè nel caso di EBR (Erik Buell Racing) si sono applicate rigidamente le norme in vigore.

comments powered by Disqus

Altri commenti

ceccorapo

Beh,in parte Ŕ vero,ma EBR ha Hero come comproprietario maggioritario (il team SBK si chiama Hero EBR),un marchio che produce qualche milione di moto e scooter,mentre Bimota,con questo modello motorizzato BMW,i motori BMW li compra...

Inserito: 16 febbraio 2014
Username
Password
Non sei registrato?
Registrati, Ŕ gratis!

Commento


Articoli precedenti su MotoCorse.com

Metzeler, Stagione Road Racing 2014: tante iniziative e spirito libero

Metzeler, Stagione Road Racing 2014: tante iniziative e spirito libero
in Campionati e trofei nazionali