SBK Nurburgring, gara1: tutti giù per terra!

di Marco Dabizzi

SBK Nurburgring, gara1: tutti giù per terra!

Nonostante la giornata mite, il vento e probabilmente le condizioni dell'asfalto hanno giocato brutti scherzi a molti dei piloti del Mondiale Superbike in gara1 al Nurburgring. Le cadute sono state infatti numerose, quasi tutte provocate dalla perdita dell'anteriore tranne lo spettacolare high-side di Michel Fabrizio. Le cadute hanno purtroppo coinvolto entrambi i piloti del Team Althea Ducati, Carlos Checa e Davide Giugliano, così come anche il leader della classifica iridata Marco Melandri, che dopo aver allargato la traiettoria per un lungo è finito in terra cercando di tenere la moto in pista.

Marco era in quel momento al terzo posto della gara, dietro a Max Biaggi e Tom Sykes, e la caduta sarà probabilmente uno dei punti critici in questo finale di campionato.

Max Biaggi passa dunque in testa alla classifica iridata dopo una vittoria inaspettata, con fra l'altro il compagno di squadra Eugene Laverty ad affiancarlo sul podio e magari in grado di dargli consistentemente una mano nelle ultime gare. Podio comporto da tre piloti Aprilia, visto che il terzo posto è stato appannaggio di Chaz Davies (team ParkInGo).

Carlos Checa si deve accontentare della dodicesima posizione e di qualche punticino dopo essere ripartito in seguito alla caduta, mentre Tom Sykes ha dovuto abbandonare ogni ambizione di vittoria per via di un brusco calo di prestazioni della sua Kawasaki ZX-10R, che inizialmente si pensava dovuto ad un problema elettronico e che sembra invece sia stato causato dal brusco calo di grip degli pneumatici - incredibilmente quelli con la mescola più morbida nonostante i problemi di consumo delle gomme evidenziati fino ad ora dalla Ninja.

Ottima gare per Lorenzo Zanetti, ottavo davanti ad Ayrton Badovini, e qualche punticino anche per Lorenzo Lanzi che per l'occasione sostituiva l'infortunato Jakub Smrz al Team Effenbert-Liberty Racing.

Superbike Nurburgring, Classifica Gara 1:
1 Max Biaggi – Aprilia Racing Team – Aprilia RSV4 Factory – 20 giri in 38’52.751
2 Eugene Laverty – Aprilia Racing Team – Aprilia RSV4 Factory – + 3.027
3 Chaz Davies – ParkinGO MTC Racing – Aprilia RSV4 Factory – + 3.127
4 Tom Sykes – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX-10R – + 12.306
5 Leon Camier – FIXI Crescent Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 14.131
6 Sylvain Guintoli – PATA Racing Team – Ducati 1198 – + 19.523
7 Leon Haslam – BMW Motorrad Motorsport – BMW S1000RR – + 27.017
8 Lorenzo Zanetti – PATA Racing Team – Ducati 1198 – + 33.116
9 Ayrton Badovini – BMW Motorrad Italia GoldBet – BMW S1000RR – + 34.937
10 Hiroshi Aoyama – Honda World Superbike Team – Honda CBR 1000RR – + 39.132
11 Maxime Berger – Team Effenbert Liberty Racing – Ducati 1198 – + 41.000
12 Carlos Checa – Althea Racing – Ducati 1198 – + 41.125
13 John Hopkins – FIXI Crescent Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 46.925
14 Lorenzo Lanzi – Team Effenbert Liberty Racing – Ducati 1198 – + 54.659
15 Brett McCormick – Team Effenbert Liberty Racing – Ducati 1198 – + 56.342
16 Alexander Lundh – Team Pedercini – Kawasaki ZX-10R – + 1’09.730
17 Norino Brignola – Grillini Progea Superbike Team – BMW S1000RR – + 1’43.679

comments powered by Disqus

Altri commenti

CASEYCIVINCEVA

il pilota piu' forte di tutti i tempi si e' un attimo risvegliato...........melandri sono cazzi tuoi ora daje max........

Inserito: 10 settembre 2012
silvior1

ccc sei sempre quasi incommentabile, ma ci provo.....
non è che PER CASOOOO ci fosse una leggera supremazzia Aprilia? sai, perchè mi sembrava che anche altre moto simili fossero li con lui, a poca poca distanza....
ma non si lamentava che la sua motoretta non andava avanti?

Inserito: 10 settembre 2012
bat21

ed in gara 2 si è subito riaddormentato ...... tanto per non lasciare dubbi .

Inserito: 11 settembre 2012
bat21

ccv a proposito non hai tirato dentro valentino ... come mai ????

Inserito: 11 settembre 2012
CASEYCIVINCEVA

supremazia aprilia...........ci sarebbe da dire tante tante cose........tu silvio eri uno di quelli che dicevano che laverty avrebbe dato una paga incredibile al mio max...........i risultati sono sotto gli occhi di tutti..........41 anni suonati e siamo ancora li'........ma non e' PER CASO che ti rode vedendo un 33 enne finito gia' da tre anni a confronto di remaximo? silvio fatti un gran begno di umilta' insieme a bat21 e fossi in voi dopo quello che ha fatto il vostro idolo neanche scriverei commenti.......ogni cosa che scrivete e' usata contro di voi inevitabilmente daje max........

Inserito: 11 settembre 2012
silvior1

Mmm non ricordo di aver detto che laverty avrebbe suonato il nanerottolo, ma ho notato come gli sia sempre alle calcagna.
Non mi rode il 33enne, è da quando era 23enne che mi sta sulle balle (che schifo, ho avuto pure l'aprilia sr col nr 3, e la carena del vtr-f col nr3 di un romano che me l'ha venduta).
NB Io non ho idoli, te lo ricordo per l''n'esima volta, e poi basta con quella firma, è da calcio, è da burino, è da buzzurro, è da grezzo e gretto, smettila dai, alimenti antipatie e basta.
Wiwa lo sport

Inserito: 11 settembre 2012
Username
Password
Non sei registrato?
Registrati, è gratis!

Commento


Articoli precedenti su MotoCorse.com

Chaz Davies con BMW nel 2013, è ufficiale

Chaz Davies con BMW nel 2013, è ufficiale
in Superbike

New Max: casco jet Social Network Helmet

New Max: casco jet Social Network Helmet
in Accessori moto

Piaggio: promozione scooter & cash

Piaggio: promozione scooter & cash
in Moto e mercato