Sbk, Aragon: la pagella

di Alfredo Di Costanzo

Sbk, Aragon: la pagella

MARCO MELANDRI 10: Epico duello con Biaggi, bella vittoria in gara due, sono il bottino più che entusiasmante per l’italiano della Bmw. Nella seconda manche a tutti i costi e sorpassi ha voluto riscattare la lezione subita poco prima dal Corsaro, ed è stato abile nel tenere a bada l’altra Aprilia, quella di Laverty. Le sue performance lo portano al secondo posto in classifica a 48 punti da Max. Aggressivo!

MAX BIAGGI 9,5: Il romano nella prima manche dipinge un altro dei capolavori da esporre un domani nella personale galleria di vittorie.

La sfida con Melandri ha tenuto tutti con il fiato sospeso, ed il numero 3 si è imposto grazie ad un ultimo giro perfetto. In gara due è fuori dal podio, ma dentro la bagarre per il vertice. Highlander! 


CHAZ DAVIES 9: Il britannico del Team ParkinGo continua la sua ascesa nell’olimpo delle derivate di serie. Sfiora il podio nella prima manche, lo centra ai danni di un certo signor Biaggi nella seconda. Chaz dimostra ancora una volta di possedere un talento interessante e di non soffrire nessun timore reverenziale. Leone!

EUGENE LAVERTY 8,5: Finalmente ritorna a vestire i panni del guerriero che abbiamo ammirato nello scorso finale di stagione. Nella seconda manche solo Melandri gli nega il gusto della prima vittoria alla guida della moto di Noale. Gagliardo!

CARLOS CHECA 8: Il torero sulla pista di casa è costretto a giocare di rimessa. La Ducati sembra non digerire l’asfalto iberico e Carlos è bravissimo e fortunato a conquistare l’ultimo gradino del podio in gara uno. Al termine di gara due è settimo; risultato che scolora ancora di più l’adesivo di campione del mondo sulla carena della sua 1098R. Lo spagnolo che subisce le frecce tricolori! 

TOM SYKES 6: Un conto sono le Superpole, un altro le gare. Nei giri secchi il rider della verdona sembra imbattibile. Allo spegnimento dei semafori, invece, delude puntualmente le aspettative di vittoria. Va detto che è stato sfortunato quando Badovini lo tampona nella prima manche. Tanto fumo ma poco arrosto! 

DAVIDE GIUGLIANO 5,5: La grinta non gli difetta, ma Misano è lontana anni luce! 

LEON HASLAM 5,5: Il ragazzo di Smalley esce con le ossa rotte dal confronto con il compagno di squadra. Se la S1000RR numero 33 vola, quella 91 arranca. Urge cambio di rotta repentino!

AYRTON BADOVINI 5: Il biellese soffre troppo la pressione durante le gare. Sbaglia troppo, e continua a gettare alle ortiche possibilità di prove soddisfacenti. Così non va!

JONATHAN REA 5: Il pilota Honda ricorderà della trasferta spagnola l’aver perso la seconda posizione in classifica generale. Ho detto tutto!

APRILIA 10: Le RSV4 hanno esaltato i loro piloti ad Aragon. Missili!

BMW 9,5: Grazie a Melandri la casa bavarese aggiunge un’altra coppa di vincitore nella bacheca dei successi. Ci riesce, però, solo grazie al ravennate. Veloce per uno!

DUCATI 7: Meglio mettersi subito alle spalle la poco felice parentesi aragonese. Dimenticare!

KAWASAKI 6: Tanto veloce nelle qualifiche, quanto deludente nelle gare. Ad Akashi devono realizzare che le vittorie si ottengono allo sbandieramento della bandiera a scacchi, e non al termine di un giro lanciato. Arma spuntata!  

HONDA 5: La Cbr1000RR è troppo altalenante nelle performance. Fine settimana no!

SUZUKI 4: Assente ingiustificata!

GARE 10: L’inno di Mameli suona per due volte nel tracciato che ha regalato due manche agguerrite ed emozionanti. Nella Sbk il “Made in Italy” è ancora vincente rispetto all “Hecho en España”.




.

comments powered by Disqus

Altri commenti

TonyC

Aprilia 10 e lode

Ducati 6-

Inserito: 02 luglio 2012
asterix1763

Sempre condivisibili le pagelle del Dicos. Certo Melandri ha meritato un voto alto per aver preso più punti di tutti ma, personalmente, non piace. Il suo lamento continuo: gomme, sorpassi etc. etc. stanca. Oltretutto è tra i piloti più aggressivi e pericolosi, chiedere a Checa e Guintoli, per restare ai fatti recenti. Per non parlare della staccata che ha fatto allargare la traiettoria a Biaggi, escludendolo, di fatto, dalla lotta per la vittoria. Quanto al Corsaro, credo abbia fatto bene ad accontentarsi, il Mondiale è la priorità e commettere errori può essere imperdonabile. Resta la chicca di Gara 1, un pilota che a 41 anni riesce ancora a regalarci certe emozioni è da applausi. Godiamocelo nella speranza che resti ancora un pò per far giorire gli appassionati di questo magnifico e spettacolare sport. A proposito ... è sembrato strano che con il diffondersi di notizie su presunti contatti con altre Marche, Laverty e Davies, in sella alle altre Aprilia siano, di colpo, diventati velocissimi ... Chissà perchè?

Inserito: 02 luglio 2012
CASEYCIVINCEVA

il 10 melandri se l'e' meritato tutto pero' personalmente quelle staccate ripetute alla fine del rettilineo hanno causato danni a tutti i piloti che erano in testa.......non si puo' staccare ogni volta costringendo l'altro a rallentare allargare ecc. ecc. una volta va bene ma per quasi 2 gare a ogni giro l'ha fatto........questa e' l'unica pecca, per il resto s'e' meritato il 10.......

Inserito: 02 luglio 2012
cerchioflashh

Pagella impeccabile. Concordo anche sul 10 pieno al macho che secondo me ci ha messo del suo in questa gara... ripeto comunque che sicuramente guidando in quella maniera si spalmerà a brno stile marmellata santarosa........
Max fantastico ha corso con la testa in gara2 ... accumulando punti preziosi. Non c'è nulla da aggiungere .. Il dicos è come max... + invecchia e......

Inserito: 02 luglio 2012
nitrohaga41

grabde dicos e grande max....clonateliiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii

Inserito: 03 luglio 2012
marchetiello

Bellissima pagella. Dicos for president!

Inserito: 03 luglio 2012
Pasquino_de_Roma

D'accordissimo con la pagella, come sempre del resto!
Melandri ha meritato la vittoria in gara 2, ma anche a me il ragazzo comincia un po' a stancare...e dire che l'ho sempre difeso quando in molti dicevano fosse finito.
Non mi piacciono le frecciatine che a volte tira ad altri piloti solo per giustificare qualche mancato obbiettivo, e non mi piace PER NIENTE il vizio che ha preso di staccare all'ultimo e costringere gli altri ad allargare...lo fa troppo spesso. Forse si meriterebbe che qualcuno stringesse e lo buttasse a terra,.....ma sarebbe da kamikaze!
Max grande e intelligente.

Inserito: 03 luglio 2012
maurixa

Non c'entra nulla ma andate a sentire le intercettazioni dei gestori dell'Autodromo di Monza sul sito del Corriere della Sera!
ALLUCINANTE!
Questi hanno rischiato la vita dei piloti. Andrebbero ingabbiati subito...oppure legati dietro le loro moto per delle prove di durata (ah, non intendo legati sul codino ma AL cosino!)

Inserito: 04 luglio 2012
motognucco

2 falliti che per vincere qualcosa sono andati nella serie B del motociclismo

Inserito: 05 luglio 2012
Username
Password
Non sei registrato?
Registrati, è gratis!

Commento


Articoli precedenti su MotoCorse.com

La Honda parteciperà alla Dakar 2013

La Honda parteciperà alla Dakar 2013
in Offroad

E la chiamano estate....

E la chiamano estate....
in In blog Veritas

Campionato Italiano MiniGp: Dennis Foggia su tutti ad Ortona

Campionato Italiano MiniGp: Dennis Foggia su tutti ad Ortona
in Campionati e trofei nazionali