STK1000 Monza, Gara: Savadori porta al primo successo la 1199 Panigale

di Redazione MotoCorse.com

STK1000 Monza, Gara: Savadori porta al primo successo la 1199 Panigale

Il sole ha tenuto su Monza questa mattina e nonostante la gara della STK1000 sia stata dichiarata wet-race non c’è stata pioggia. Il fondo era però molto scivoloso causa le piogge alternate ma intense di ieri e della notte. A rimaner vittima di scivolate sono quindi stati in molti.
 
Lorenzo Savadori (Barni Team Italia) ha dominato la gara ottenendo la prima storica affermazione della nuova Ducati 1199 Panigale. Il 19enne pilota di Cesena, alla prima affermazione nella serie riservata ai piloti under 26 anni, balza al comando del campionato approfittando dei guai del francese Sylvain Barrier (BMW Motorrad Italia GoldBet), partito con la spalla sinistra lussata per un incidente in prova, e poi scivolato di nuovo alla variante Ascari a due terzi della distanza.

Caduta senza problemi anche per Loris Baz (Kawasaki MRS), che era in gioco nel gruppetto degli inseguitori.


Il podio è stato completato dall'emergente svedese Christopher Bergmann (BWG Racing Kawasaki) e da Eddi La Marra compagno di squadra del vincitore. 

Ottimo quarto posto per Fabio Massei, che con la Honda dell'AEB Ten Kate Junior Team, ha preceduto Marco Bussolotti in sella alla Ducati 1098R del SK Energy Racing Team.
  
Ordine arrivo STK1000 Monza: 
1. Lorenzo Savadori (Barni Racing Team Italia) Ducati 1199 Panigale 21'21.255
2. Christoffer Bergman (BWG Racing Kawasaki) Kawasaki ZX-10R 21'22.906
3. Eddi La Marra (Barni Racing Team Italia) Ducati 1199 Panigale 21'23.139
4. Fabio Massei (EAB Ten Kate Junior Team) Honda CBR1000RR 21'24.326
5. Marco Bussolotti (SK Energy Racing Team) Ducati 1098R 21'32.449
6. Alen Gyorfi (MetalCom-Adrenalin H-Moto) Honda CBR1000RR 21'42.633
7. Markus Reiterberger (Team Alpha Racing) BMW S1000 RR 21'47.302
8. Lorenzo Baroni (BMW Motorrad Italia GoldBet) BMW S1000 RR 21'51.514
9. Jeremy Guarnoni (Team Pedercini) Kawasaki ZX-10R 21'52.479
10. Federico Dittadi (Team Riviera) Aprilia RSV4 APRC 22'12.485
11. Matteo Gabrielli (Racing Team Gabrielli) Aprilia RSV4 APRC 22'18.560
12. Tomas Svitok (SK Energy Racing Team) Ducati 1098R 22'23.061
13. Matthieu Lussiana (Team ASPI) Kawasaki ZX-10R 22'23.227
14. Randy Pagaud (Team OGP) Kawasaki ZX-10R 22'35.300
15. Bogdan Vrajitoru (CSM Bucharest) Kawasaki ZX-10R 22'43.350
16. Philippe Thiriet (Team Brazil by ASPI) Kawasaki ZX-10R 23'23.078
17. Massimo Parziani (M.V. Racing Team) Aprilia RSV4 APRC 21'22.330
18. Alexey Ivanov (DMC Racing) Ducati 1199 Panigale 21'22.754
19. Tiago Dias (Team Dias) Kawasaki ZX-10R 21'52.792
20. Danilo Lewis Da Silva (Team Brazil by ASPI) Kawasaki ZX-10R 21'53.352
RT. Tommaso Gabrielli (Racing Team Gabrielli) Aprilia RSV4 APRC 20'05.626
RT. Sylvain Barrier (BMW Motorrad Italia GoldBet) BMW S1000 RR 15'49.644
RT. Andrzej Chmielewski (Red Devils Roma) Ducati 1098R 14'16.957
RT. Loris Baz (MRS) Kawasaki ZX-10R 8'05.300
RT. Ondrej Jezek (SK Energy Racing Team) Ducati 1098R 2'17.368

comments powered by Disqus

Altri commenti

Username
Password
Non sei registrato?
Registrati, è gratis!

Commento


Articoli più letti

Articoli precedenti su MotoCorse.com

Estoril, Moto2: Marquez, Espargarò, che duello!

Estoril, Moto2: Marquez, Espargarò, che duello!
in Motomondiale

SBK Monza, Warm-Up: un raggio di sole per la Ducati

SBK Monza, Warm-Up: un raggio di sole per la Ducati
in Superbike

Estoril Onboard: Ducati, Honda, Yamaha!

Estoril Onboard: Ducati, Honda, Yamaha!
in Motomondiale