Suzuki Crescent: ingaggiato Leon Camier

di Redazione MotoCorse.com

Suzuki Crescent: ingaggiato Leon Camier

Dopo l'annuncio dell'impegno nel Mondiale, il Team Crescent Suzuki ha reso noto il primo dei due piloti che schiererà nella prossima stagione. Leon Camier, 25enne di Ashford, Regno Unito, dopo due anni trascorsi tra le fila del Team Aprilia Alitalia, effettuerà il passaggio nella squadra diretta da Jack Valentine e monterà in sella alla GSX-R 1000 per la prima volta in carriera alla fine di questo mese di novembre.
 
Per il Team l'importanza della scelta di un pilota britannico era fondamentale e "Shafter" ha soddisfatto appieno i requisiti, vista anche la notevole esperienza maturata in Superbike nelle scorse due stagioni, i sette podi conquistati complessivamente, oltre al titolo BSB del 2009.
  
"Sono davvero elettrizzato - ammette Camier - ed entusiasta di entrare a far parte del Team Crescent e di aver l'opportunità di guidare la GSX-R 1000.

Le mie prime due stagioni nel Mondiale Superbike sono state dure, ma ho imparato molto ed ho ottenuto dei buoni risultati che possono rappresentare una base per il futuro. Negli incontri avuti con Jack e Paul è apparso subito evidente che la filosofia della squadra mi si addice perfettamente. Sento che abbiamo gli stessi obiettivi e non vedo l'ora di iniziare coi test. Guardo con positività alla prossima stagione e credo fermamente che la Suzuki sia una moto molto competitiva, specialmente alla luce dei piani a livello tecnico che il Team ha in mente. Questa è una possibilità fantastica per poter fare un ulteriore salto di qualità nella mia carriera e ringrazio Crescent per avermi dato questa opportunità."

 
"Siamo davvero soddisfatti di aver firmato il primo contratto - ammette Jack Valentine, Team Manager - Leon è un pilota del quale ho sempre avuto ammirazione ed ha fatto un lavoro super nel BSB in passato. Non vediamo l'ora di poterlo accogliere nella squadra e sono sicuro che si troverà benissimo. Nel box si lavora come un'unica entità e questo crea un'atmosfera perfetta, di cui sono sicuro che anche lui beneficerà. La GSX-R è una moto da podio e Leon ha già dimostrato di poter ottenere questo tipo di risultato, quindi penso sarà una buona combinazione. Sono sicuro che l'aggiunta al nostro Team di un pilota aggressivo e concentrato come Leon ed il lavoro di sviluppo pianificato per la GSX-R 1000 2012 ci porteranno già ad un buon livello per l'inizio della prima stagione nel Mondiale."
 

comments powered by Disqus

Altri commenti

Username
Password
Non sei registrato?
Registrati, è gratis!

Commento


Articoli precedenti su MotoCorse.com

Mobilità elettrica: E-move.me all’Eicma

Mobilità elettrica: E-move.me all’Eicma
in Altre notizie

Team Ducati Roma: primi test a Misano

Team Ducati Roma: primi test a Misano
in Superbike

Intervista a Cristian Gabarrini

Intervista a Cristian Gabarrini
in In blog Veritas

Valencia: Nakasuga sostituisce (di nuovo) Lorenzo

Valencia: Nakasuga sostituisce (di nuovo) Lorenzo
in Motomondiale