SBK Aragon, Gara2: successo di Biaggi

di Omar Fumagalli

SBK Aragon, Gara2: successo di Biaggi

Alla fine una riscossa Aprilia doveva arrivare, dopo tutti questi mesi, è stata gara2 ad Aragon a consegnare a Max Biaggi la prima vittoria del 2011, in un weekend che segna nelle intenzioni del pilota e della squadra, l’inizio di un possibile recupero in campionato.
  
Il romano sulla RSV4 (a proposito, è questa la ventesima vittoria di un’Aprilia in Superbike) ha preceduto al traguardo Marco Melandri che, dopo averlo pressato a lungo, è incappato in un piccolo errore perdendo il contatto (invertendo quanto accaduto durante gara1).
 
Terzo gradino del podio per Carlos Checa: lo spagnolo della Ducati, dopo la caduta di gara1, è partito con qualche incertezza, rimanendo in mezzo al gruppo e sfiorando Leon Camier, ha poi recuperato senza però aver mai la possibilità di agganciare il duo saldamente al comando.
 
Bravo Michel Fabrizio, che chiude quarto con la Suzuki, davanti a Lascorz, oggi primo delle Kawasaki (Sykes è scivolato, mentre era in lotta per la quarta piazza) e a Laverty.

Nori Haga festeggia la sua 300-esima gara giungendo settimo. 

 
Lotta in famiglia per i due piloti BMW meglio messi (si fa per dire, visto il distacco ancora pesante rispetto ai vincitori) in pista: Leon Haslam e Ayrton Badovini (Motorrad Italia), che si sino confrontati sino al traguardo, dove l’inglese ha preceduto il piemontese, giungendo nono.
 
Brutta caduta per Corser, che si frattura un braccio e deve probabilmente lasciar libera un'altra sella di moto ufficiale in questo campionato (dopo quella di Rea, che è assente in Honda).
 
Nella classifica iridata ora Checa conduce con 261 punti, contro i 218 di Biaggi e i 195 di Melandri.
 
 
Aragon – Superbike – Gara2:
1.  Max Biaggi 40'04.407 Aprilia RSV4 Factory (Aprilia Alitalia Racing Team)
2.  Marco Melandri 40'09.216 Yamaha YZF R1 (Yamaha World Superbike Team)
3.  Carlos Checa 40'11.351 Ducati 1098R (Althea Racing)
4.  Michel Fabrizio 40'13.408 Suzuki GSX-R1000 (Team Suzuki Alstare)
5.  Joan Lascorz 40'15.969 Kawasaki ZX-10R (Kawasaki Racing Team)
6.  Eugene Laverty40'18.695 Yamaha YZF R1 (Yamaha World Superbike Team)
7.  Noriyuki Haga40'19.545 Aprilia RSV4 Factory (PATA Racing Team Aprilia)
8.  Leon Camier40'22.067 Aprilia RSV4 Factory (Aprilia Alitalia Racing Team)
9.  Leon Haslam40'28.591 BMW S1000 RR (BMW Motorrad Motorsport)
10.  Ayrton Badovini40'29.083 BMW S1000 RR (BMW Motorrad Italia SBK Team)
11.  Sylvain Guintoli40'33.707 Ducati 1098R (Team Effenbert-Liberty Racing)
12.  Mark Aitchison40'37.570 Kawasaki ZX-10R (Team Pedercini)
13.  Roberto Rolfo40'42.487 Kawasaki ZX-10R (Team Pedercini)
14.  Chris Vermeulen40'53.449 Kawasaki ZX-10R (Kawasaki Racing Team)
15.  Lorenzo Lanzi40'57.563 BMW S1000 RR (BMW Motorrad Italia SBK Team)
RT.  Ruben Xaus25'18.247 Honda CBR1000RR (Castrol Honda)
RT.  Tom Sykes12'04.791 Kawasaki ZX-10R (Kawasaki Racing Team Superbike)
RT.  Jakub Smrz8'16.172 Ducati 1098R (Team Effenbert-Liberty Racing)
RT.  Maxime Berger 1'59.159 Ducati 1098R (Supersonic Racing Team)
RT.  Troy Corser BMW S1000 RR (BMW Motorrad Motorsport)


comments powered by Disqus

Altri commenti

nitrohaga41

40 anni ed Ŕ ancora lý a giocarsi un mondiale...ci sono piloti che a quell'etÓ sono giÓ 10 anni che sono in pensione...
veramente unico

Inserito: 20 giugno 2011
Username
Password
Non sei registrato?
Registrati, Ŕ gratis!

Commento


Articoli precedenti su MotoCorse.com

STK1000 Aragon, gara: terza vittoria per Giugliano

STK1000 Aragon, gara: terza vittoria per Giugliano
in Superbike

SBK Aragon, Gara1: Melandri vince davanti a Biaggi

SBK Aragon, Gara1: Melandri vince davanti a Biaggi
in Superbike