SBK Brno, gara2: Spies vince davanti a Biaggi ed il campionato è aperto

di Omar Fumagalli

SBK Brno, gara2: Spies vince davanti a Biaggi ed il campionato è aperto

Dopo i brividi e le cadute di gara1, la partenza di gara2 a Brno, vede i piloti imporre subito un ritmo ancor più veloce, con Corser che scatta nuovamente davanti, sulla BMW, ma dopo poche curve i tre leader iniziali di gara1 (Spies, Fabrizio e Biaggi) sembrano voler riproporre il medesimo tema. Con la differenza che ora Spies spinge al 100% sin dai primissimi giri, abbassando il record della pista e mettendo un piccolo margine fra se è Fabrizio, che è secondo, seguito da vicino da Biaggi e Rea.

Sorprendente Nori Haga, che si mantiene da subito al sesto posto, nonostante l’accumulo di dolore e sforzo per la gara di poche ore prima.

I tre davanti allungano sul resto del gruppo e la condotta di Spies è ineccepibile.

Dopo il contatto che lo aveva messo fuori gioco in gara 1, il pilota texano va a conquistare la sua undicesima vittoria stagionale senza mai rischiare di avere rivali troppo vicini a se, gestendo un piccolo ma duraturo margine. Biaggi ha mostrato con l’Aprilia di poter essere parimenti veloce, in certi punti della pista anche più di Spies, ma solamente nella fase finale il romano ha provato a pressare da vicino Ben per superarlo, senza riuscirci; inizialmente Max è rimasto troppi giri dietro a Fabrizio, che ha poi concluso terzo con la Ducati ufficiale, distaccato di circa mezzo secondo dal duo di testa.

Dopo il primo doppio podio, in gara1, per le Honda del team Ten Kate ancora una buona gara, ma essendo rimasti in pista Spies e Fabrizio, il duo Jonathan Rea e Carlos Checa si ritrova arretrato di due posizioni ed a posizioni invertite rispetto a gara1.

Anche nei giri finali Haga mostra forza e volontà di combattere per il titolo: nonostante le condizioni fisiche precarie, conclude al sesto posto, resistendo ad un terzetto di rivali composto da Tom Sykes, Shane Byrne e Jakub Smrz.

Positiva anche se non come gara1, la prova di Troy Corser, che ha concluso decimo. A punti Lorenzo Lanzi, che era stato costretto al ritiro nella prova precedente.

Ora il campionato è aperto più di quanto si sarebbe potuto prevedere, con soli sette punti a separare Spies dal leader Haga. Gli ultimi round saranno decisivi e senza possibilità di errore per loro e per Fabrizio, teoricamente ancora in lotta per il titolo.

 

Ben Spies: "E' stata una gara difficile, all'inizio Fabrizio era dietro e ho dovuto spingere molto per avere un buon margine di vantaggio. Quando ho visto arrivare Max, l'ho trovato dietro abbastanza in fretta e ho iniziato a frenare all'ultimo istante e a rallentare quasi a metà curva cosi non riusciva a superarmi. La prima gara ovviamente per me e' da dimenticare ma abbiamo recuperato nella seconda. Il tentativo di sorpasso non e' stata la miglior mossa del mondo ma qualche volta le gare vanno anche cosi. Un ringraziamento speciale va alla Clinica Mobile che mi ha permesso di correre senza problemi nonostante questo weekend non mi sentissi in forma."

Max Biaggi: "E' un gran risultato, sono molto soddisfatto, non e' una vittoria ma abbiamo dimostrato di avere i muscoli e di poter lottare accanto a Fabrizio e Spies tutte le volte. Sono rimasto in scia di Fabrizio per parecchio tempo mentre Spies si allontanava sempre di più. Alla fine sono riuscito a sorpassarlo e sono andato a prendere Spies. Volevo superarlo ma avevo paura di farlo cadere come gli e' successo in gara 1. E' un buon risultato e in generale un weekend positivo per Aprilia."

Michel Fabrizio: "E' stata veramente dura battere l'Aprilia e la Yamaha oggi. L'unica problema per noi era in uscita di curva, dove non sono riuscito a stare dietro prima a Ben e poi a Max, ma accontentiamoci di questo terzo posto e guardiamo in avanti."

 

Classifica gara2 SBK Brno:
1  19 Spies B. (USA) Yamaha YZF R1 40'15.420 (161,055 kph)
2   3 Biaggi M. (ITA) Aprilia RSV4 Factory 0.213
3  84 Fabrizio M. (ITA) Ducati 1098R 0.657
4  65 Rea J. (GBR) Honda CBR1000RR 8.311
5   7 Checa C. (ESP) Honda CBR1000RR 8.915
6  41 Haga N. (JPN) Ducati 1098R 21.175
7  66 Sykes T. (GBR) Yamaha YZF R1 21.384
8  67 Byrne S. (GBR) Ducati 1098R 21.599
9  96 Smrz J. (CZE) Ducati 1098R 21.726
10  11 Corser T. (AUS) BMW S1000 RR 25.180
11  56 Nakano S. (JPN) Aprilia RSV4 Factory 25.612
12  91 Haslam L. (GBR) Honda CBR1000RR 25.622
13   9 Kiyonari R. (JPN) Honda CBR1000RR 26.246
14  14 Lagrive M. (FRA) Honda CBR1000RR 31.098
15  57 Lanzi L. (ITA) Ducati 1098R 32.706
16  23 Parkes B. (AUS) Kawasaki ZX 10R 33.173
17  10 Nieto F. (ESP) Ducati 1098R 34.953
18  77 Iannuzzo V. (ITA) Honda CBR1000RR 57.751
19  94 Checa D. (ESP) Yamaha YZF R1 1'00.273
20  88 Resch R. (AUT) Suzuki GSX-R 1000 K9 1'29.794
RET  53 Polita A. (ITA) Suzuki GSX-R 1000 K9 
RET  99 Scassa L. (ITA) Kawasaki ZX 10R 
RET  51 Cihak M. (CZE) Suzuki GSX-R 1000 K9 
RET 121 Hopkins J. (USA) Honda CBR1000RR 
RET  71 Kagayama Y. (JPN) Suzuki GSX-R 1000 K9 
RET  25 Salom D. (ESP) Kawasaki ZX 10R 
RET 100 Tamada M. (JPN) Kawasaki ZX 10R 
NP 111 Xaus R. (ESP) BMW S1000 RR


Classifica campionato piloti:
1. Haga 326; 2. Spies 319; 3. Fabrizio 273; 4. Rea 206; 5. Biaggi 200; 6. Haslam 180; 7. Sykes 150; 8. Checa 145; 9. Byrne 134; 10. Smrz 132

Classifica costruttori:
1. Ducati 412; 2. Yamaha 362; 3. Honda 306; 4. Aprilia 207; 5. Suzuki 133; 6. Bmw 87; 7. Kawasaki 53

comments powered by Disqus

Altri commenti

maurixa

Ri-grande MAX!

Inserito: 27 luglio 2009
Fastmambo

Non riesco a capire (e neanche Sanchini l'ha capito, durante il commento gara) come mai Biaggi, che al 15° giro fa il record della gara, arriva alle spalle di Spies come un proiettile e subito dopo alza notevolmente i suoi tempi gara, rimenendo alle spalle di Ben, senza provare ad attaccarlo. Mah??
Se guardate i cronologici dei tempi di Biaggi e Spies si vede che Max al 15° e al 16° giro fa 1.59.9 e 2.00.2, poi alza notevolmente il ritmo: 2.00.9, 2.00.6, 2.00.7 e 2.00.4, mentre Spies è sempre rimasto tra il 2.00.5 e il 2.00.9...
...stanchezza?
ciao.

Inserito: 27 luglio 2009
Pierpa64

Nooo, cosa dici????? Si è semplicemente accontentato.
D'altra parte come ha vinto gara1 .... con un gran ritmo, ma senza fare sorpassi, come sempre ... a Brno gli va così! Ma dal prossimo Gp, vedrai, la moto non andrà più così bene ... i soliti problemi. Niente di nuovo ... il solito grande Biaggi (a Brno).

Inserito: 27 luglio 2009
asterix1763

Nell'intervista fatta dopo gara due, Spies ha dichiarato che, quando a visto arrivare Max alle sue spalle, ha iniziato a staccare al limite ed a rallentare a metà curva per evitare di essere superato. Di contro Max ha detto di non aver rischiato oltremisura perchè c'era il rischio di commettere lo stesso errore fatto in gara uno da Fabrizio.

Inserito: 27 luglio 2009
CAP

Spies ha chiuso tutte le porte possibili ... in 3 giri più di così Max non poteva fare!!!

Inserito: 27 luglio 2009
Fastmambo

Si, è vero quello che dite, ma il passo che era in grado di tenere Biaggi (a parte alcuni giri dove ha perso tempo per passare Fabrizio) era migliore di Spies che, anche se ha chiuso tutte le porte e ha tirato delle belle staccatone, non è che abbia cominciato a fare temponi di rilievo. Sembra quasi che Max, dopo che gli s'è incollato dietro, abbia volutamente aspettato l'ultimo giro per passarlo, dove Ben ha tirato al suo limite e Biaggi è rimasto un pò fregato. Comunque, ottima gara di Max (visto anche i risultati di Nakano).

Inserito: 27 luglio 2009
Anonymous

come la solita valentina al mugello...peccato per la parentesi stoner....

Inserito: 27 luglio 2009
maurixa

Ha fatto benissimo: a lui ed Aprilia servono bei risultati e non rovinose cadute. Ha atteso un sorpasso all'ultimo giro ma poi non ha potuto provarci perché Spies non ha sbagliato nulla. Su una pista che gli piace e su cui ha sempre colto ottimi risultati è uscito vincitore! Un "vecchietto" che lotta con due galletti come Fabrizio e Spies merita un grande: "Bravo Max!"

Inserito: 27 luglio 2009
italianman

io ieri a brno c'ero.
E' andata proprio come dice fastmambo.
Spies non e' un pollo, ha un talento enorme e la sua yamaha va come e quanto l'aprilia.
Poi perche' buttare al vento un risultatone (dovevate vedere Sacchi!!!) per cercare l'impossibile?
Ha fatto bene così.

Inserito: 27 luglio 2009
Tamagnun

Max ha fatto primo e secondo, sono punti, prestigio e risultato, doveva tentare di sdraiarsi?
Due podi per una squadra al primo anno, a me Biaggi non sta simpatico quando parla, ma a vedere come guida, soprattutto a Brno, c'è da emozionarsi...

Inserito: 28 luglio 2009
Username
Password
Non sei registrato?
Registrati, è gratis!

Commento


Articoli precedenti su MotoCorse.com

GP Donington, MotoGP: la prima di Dovi

GP Donington, MotoGP: la prima di Dovi
in Motomondiale

GP Donington, 250: Aoyama allunga

GP Donington, 250: Aoyama allunga
in Motomondiale

GP Donington, 125: Gara ridotta, vince Simon

GP Donington, 125: Gara ridotta, vince Simon
in Motomondiale