A Brno svetta la bandiera belga sulle prove Superstock

A Brno svetta la bandiera belga sulle prove Superstock

Quale gustoso corollario alle gare iridate Superbike e Supersport, l’Infront Motor Sport mette in pista (per la gioia del pubblico: più partenze ci sono più ci si diverte…) anche due gare Superstock in molti appuntamenti mondiali. E’ così anche a Brno, dove nelle prove sono svettate in alto le bandiere belghe.

SUPERSTOCK 1000.

Xavi Simeon (Foto1), il miglior “prodotto” del motociclismo belga degli ultimi 10 anni parte in pole nella gara di Coppa Fim Superstock 1000 con la Ducati 1098 ufficiale dello Junior Team di Borgo Panigale. 2'03.188 il tempo del pilota di Bruxelles, già campione europeo junior della categoria. Simeon fa segnare il nuovo record ufficiale di questa classe per la pista di Brno. Dietro a lui l’avversario di sempre, l’hondista francese Maxime Berger e lo spagnolo “Javi” Fores, con la Kawasaki. Buon quarto tempo per il comasco Claudio Corti (Suzuki). Dopo avere fatto rapporto ai tecnici della squadra, Simeon dichiara: “ Sono molto contento per la prestazione di oggi ottenuta dopo un eccellente lavoro con i ragazzi della squadra. E’ la quarta pole position consecutiva, un bel risultato ma non mi faccio troppe illusioni. Gli avversari sono molto vicini e domani la gara sarà come sempre molto combattuta. Rimane solo una piccola modifica da fare sul posteriore che andremo a testare nel warm up di domani mattina ”. Il compagno di squadra di Simeon, Daniele Beretta, parte con l’ottavo tempo. Gli altri italiani: Davide Giugliano è 12esimo, Andrea Antonelli 13esimo, Federico Sandi 16eseimo, Daniele Sacchetti 19esimo. Una pletora di altri piloti nazionali è ancora più indietro. La pattuglia è formata da Massei, Rosso, Vivarelli, Baroni e… Federico Biaggi. A lui - che parte penultimo - non è bastato nemmeno il tifo dello zio Max.

I tempi. 1. Simeon X. (BEL) Ducati 1098R 2'03.188, 2. Berger M. (FRA) Honda CBR1000RR 2'03.315, 3. Fores J. (ESP) Kawasaki ZX 10R 2'03.791, 4. Corti C. (ITA) Suzuki GSX-R 1000 K9 2'03.831, 5. Jezek O. (CZE) Honda CBR1000RR 2'04.100, 6. Barrier S. (FRA) Yamaha YZF R1 2'04.141, 7. Lowes A. (GBR) MV Agusta F4 312 R 2'04.596, 8. Beretta D. (ITA) Ducati 1098R 2'04.703, 9. Baz L. (FRA) Yamaha YZF R1 2'04.703, 10. Lundh A. (SWE) Honda CBR1000RR 2'04.748, 11. Mähr R. (AUT) Suzuki GSX-R 1000 K9 2'04.773, 12. Giugliano D. (ITA) Suzuki GSX-R 1000 K9 2'04.914, 13. Antonelli A. (ITA) Yamaha YZF R1 2'04.942, 14. Schouten R. (NED) Yamaha YZF R1 2'05.104, 15. Barragan S. (ESP) Honda CBR1000RR 2'05.255, 16. Sandi F. (ITA) Aprilia RSV4 Factory 2'05.327, 17. Burrell B. (GBR) Honda CBR1000RR 2'05.541, 18. Savary M. (SUI) Honda CBR1000RR 2'05.565. 19 117 Sacchetti D. (ITA) Honda CBR1000RR 2'05.869. 20. Bjork P. (SWE) Honda CBR1000RR 2'05.935, 21. Walkowiak M. (POL) Yamaha YZF R1 2'06.133, 22. Lammert D. (GER) Suzuki GSX-R 1000 K9 2'06.262, 23. Lussiana M. (FRA) Yamaha YZF R1 2'06.295, 24. Ortega I. (ESP) Kawasaki ZX 10R 2'06.444, 25. Massei F. (ITA) Yamaha YZF R1 2'06.553, 26. Black G. (GBR) Yamaha YZF R1 2'06.825, 27. Rosso N. (ITA) Yamaha YZF R1 2'06.869, 28. Sletten K. (NOR) Yamaha YZF R1 2'06.971, 29. Tutusaus P. (ESP) KTM RC8 R 2'06.976, 30. Vivarelli N. (ITA) KTM RC8 R 2'07.099, 31. Pouhair N. (FRA) Yamaha YZF R1 2'07.174, 32. Baroni L. (ITA) Yamaha YZF R1 2'07.274, 33. Thiriet P. (BRA) Honda CBR1000RR 2'08.560, 34. Biaggi F. (ITA) Aprilia RSV4 Factory 2'09.118, 35. Andric D. (BRA) Yamaha YZF R1 2'10.288.

SUPERSTOCK 600. Pole position a sorpresa nelle prove per la gara di campionato europeo Superstock 600 al belga Vincent Lonbois (Yamaha), che ha approfittato della pioggia caduta nel finale di sessione, mentre era al comando della graduatoria tempi, per centrare questo risultato di prestigio. In prima fila si sono qualificati anche il britannico Gino Rea (Honda), secondo in campionato, l’italiano Eddi La Marra (Honda) e il leader di classifica, l’altro italiano Danilo Petrucci (Yamaha). Apre la seconda fila il francese Jeremy Guarnoni (Yamaha), che precede il terzo pilota in lotta per il titolo, Marco Bussolotti (Yamaha). Buone le prestazioni anche di Nico Morelli (Honda), nono tempo, e di Riccardo Cecchini (Honda), che prenderà il via dalla terza fila.

I tempi. 1. Lonbois V. (BEL) Yamaha YZF R6 2'07.470, 2. Rea G. (GBR) Honda CBR600RR 2'07.481, 3. La Marra E. (ITA) Honda CBR600RR 2'07.529, 4. Petrucci D. (ITA) Yamaha YZF R6 2'07.814, 5. Guarnoni J. (FRA) Yamaha YZF R6 2'07.872, 6. Bussolotti M. (ITA) Yamaha YZF R6 2'07.897, 7. Kerschbaumer S. (AUT) Yamaha YZF R6 2'08.209, 8. Karlsen F. (NOR) Yamaha YZF R6 2'08.429, 9. Morelli N. (ITA) Honda CBR600RR 2'08.877, 10. Salac M. (CZE) Yamaha YZF R6 2'09.544, 11. Guittet B. (FRA) Honda CBR600RR 2'09.604, 12. Cecchini R. (ITA) Honda CBR600RR 2'09.640, 13. Krajci T. (SVK) Yamaha YZF R6 2'10.307, 14. Chmielewski A. (POL) Yamaha YZF R6 2'10.353, 15. Svitok T. (SVK) Honda CBR600RR 2'10.783, 16. Von Gunten C. (SUI) Suzuki GSX-R600 2'11.222, 17. Vrajitoru M. (ROU) Yamaha YZF R6 2'11.394, 18. Martinez J. (FRA) Honda CBR600RR 2'12.225, 19. Calero N. (ESP) Yamaha YZF R6 2'12.688, 20. Manfrinati D. (ITA) Honda CBR600RR 2'13.114, 21. Látr D. (CZE) Honda CBR600RR 2'13.249, 22. Waterman C. (RSA) Yamaha YZF R6 2'13.488, 23. Vrajitoru B. (ROU) Yamaha YZF R6 2'20.585

comments powered by Disqus

Altri commenti

Username
Password
Non sei registrato?
Registrati, Ŕ gratis!

Commento


Articoli precedenti su MotoCorse.com

GP Donington, QP 250: Barbera frega Simoncelli

GP Donington, QP 250: Barbera frega Simoncelli
in Motomondiale

GP Donington, QP MotoGP: Rossi regola tutti.

GP Donington, QP MotoGP: Rossi regola tutti.
in Motomondiale