Troy Bayliss: ho fatto quello che volevo fare

Troy Bayliss: ho fatto quello che volevo fare

Con un terzo posto conquistato in gara 1 sul "Circuit de Nevers Magny-Cours" e una splendida e spettacolare vittoria in gara 2, Troy Bayliss (Ducati Xerox) ha vinto domenica il suo terzo titolo iridato Superbike (il tredicesimo individuale per Ducati), regalando anche alla casa di Borgo Panigale il titolo di Campioni del Mondo costruttori.

Troy, in sella alla sua Ducati 1098 F08, si è aggiudicato l'alloro mondiale sul circuito francese, chiudendo definitivamente la corsa all'iride con una gara di anticipo, essendo ancora in calendario la gara conclusiva, prevista il 2 novembre sul nuovo circuito di Portimao (P), ultimo appuntamento di una stagione esaltante e ricca di colpi di scena.

Un bilancio impressionante quello di Troy Bayliss, della sua Ducati e della sua fantastica stagione, con un totale di 410 punti in campionato conquistati ad oggi, grazie alle otto vittorie e un totale di diciassette podi fatti segnare durante la stagione 2008.

La leggenda australiana del motociclismo ha scritto, alla guida della sua Ducati 1098 F08, un'altra indimenticabile pagina del libro dei record, vincendo con una moto al suo debutto, aggiungendo questa fantastica impresa alle storiche vittorie del passato, quando Carl Fogarty vinse nel 1994 con la 916 e nel '98 con la 996, o Neil Hodgson, che si laureò Campione del Mondo nel 2003 con la 999.

Il trentanovenne Troy conquistò il suo primo titolo mondiale nel 2001, una stagione in cui dominò fin dall'inizio alla guida della Ducati 996R, concludendo il campionato con un vantaggio di 36 punti su Colin Edwards. Nel 2006, come pilota ufficiale del Ducati Xerox Team in sella alla Ducati 999, dodici vittorie e sedici podi Troy vinse il suo secondo titolo mondiale, un risultato che non ha bisogno di ulteriori commenti e che la dice lunga sulla validità del binomio Bayliss/Ducati.

Alla conclusione della stagione 2008 Bayliss ha già annunciato il suo ritiro dal campionato, dopo aver accumulato durante la sua carriera Superbike 50 vittorie, 92 podi e 25 pole.

"Sono estremamente felice di aver vinto il mio terzo campionato" ha detto Troy Bayliss, "e di poter affermare di aver vinto con tre differenti generazioni di Ducati Superbike. Voglio ringraziare di cuore tutto il team e quanti hanno lavorato duramente per garantire questo risultato e riponendo tanta fiducia in me. Insieme abbiamo fatto un gran lavoro in questa stagione. Questi ultimi anni in Ducati, dal 2000, sono stati bellissimi per me. Questa stagione è stata piena di alti e bassi, con parecchi piloti sempre veloci. Da metà stagione abbiamo cominciato a pensare al titolo per cui è aumentata la pressione ma alla fine ho fatto quello che volevo fare, vincere su tre generazioni diverse della Superbike Ducati. E' una sensazione bellissima. A questo punto, anche se il titolo è ormai certo, guardo comunque avanti e voglio concentrarmi sull'ultima gara a Portimao, e spero proprio di finire la stagione alla grande!"

comments powered by Disqus

Altri commenti

Username
Password
Non sei registrato?
Registrati, Ŕ gratis!

Commento


Articoli precedenti su MotoCorse.com

Bel recupero per Roberto Rolfo a Magny Cours

Bel recupero per Roberto Rolfo a Magny Cours
in Superbike

Luca Marconi a Misano consolida la seconda posizione nel Trofeo Honda

Luca Marconi a Misano consolida la seconda posizione nel Trofeo Honda
in Campionati e trofei nazionali

Mondiale Supermoto: vittoria e squalifica per Van den Bosch a Busca

Mondiale Supermoto: vittoria e squalifica per Van den Bosch a Busca
in Offroad - Supermotard