Dainese e la Polizia Stradale per la sicurezza al Giro d'Italia

di Redazione MotoCorse

Dainese e la Polizia Stradale per la sicurezza al Giro d''Italia


E' stato il meraviglioso teatro della Reggia della Venaria Reale, il 6 maggio (in occasione della partenza del Giro d'Italia ciclistico), ad accogliere la conferenza stampa con cui Dainese e la Polizia Stradale hanno presentato un'importante iniziativa. Una collaborazione volta a lottare contro il sempre più preoccupante numero di incidenti che coinvolgono veicoli a due ruote - punto di incontro è il rivoluzionario Airbag D-Air Street IPS (Intelligent Protection System), sviluppato nel corso di 10 anni di attività dal Dainese Technology Center e in vendita a fine anno.

Quindici agenti della Polizia Stradale impegnata nella scorta motociclistica al Giro di quest'anno saranno infatti equipaggiati, in anteprima, con il sistema D-Air Street, e reciteranno il ruolo di tester per il sistema Dainese - sarà un pool di tecnici della casa di Molvena a seguirli, tappa dopo tappa, per la registrazione e la verifica dei dati.

Le rivoluzionarie ed esclusive caratteristiche tecniche di questa protezione “intelligente” segnano un salto tecnologico nel campo della sicurezza del motociclista. Il sistema è stato messo a punto anche grazie all’esperienza fatta con il D-air Racing, la versione destinata all’uso in pista, tuttora impiegata da Valentino Rossi, Marco Simoncelli, Max Biaggi e Leon Haslam, limitandoci solo ai più famosi.


La sicurezza nata nelle competizioni arriva sulle strade, a tenstimonianza della validità della ricerca racing svolta da Dainese attraverso i suoi piloti. Testimonial d'eccezione di questa iniziativa sono stati Giacomo Agostini, che della sicurezza si è fatto portabandiera già negli anni ‘60 e Marco Simoncelli, che impiega e apprezza l’efficacia del sistema D-air.

Roberto Sgalla, Direttore Servizio Stradale, ha così commentato: “La Polizia Stradale ringrazia Dainese per aver messo a disposizione dei nostri motociclisti un sistema all’avanguardia di protezione. L’auspicio è di stimolare tutti i centauri a proteggersi adeguatamente con l’inizio della bella stagione e delle gite in moto, oltreché di rispettare come sempre le regole della circolazione stradale”.

comments powered by Disqus

Altri commenti

Username
Password
Non sei registrato?
Registrati, Ŕ gratis!

Commento


Articoli precedenti su MotoCorse.com

IDM, Oschersleben: continua il dominio KTM

IDM, Oschersleben: continua il dominio KTM
in Campionati e trofei nazionali

Regole e tifo da stadio

Regole e tifo da stadio
in Notizie al vetriolo