KTM Super Duke 1290 R ABS - Prova in pista

di Gianluca Zanelotto

KTM Super Duke 1290 R ABS - Prova in pista


Nelle scorse settimane abbiamo avuto la possibilità, grazie a KTM Italia, di provare la Super Duke 1290 R ABS in pista al Mugello. Prova svolta dal nostro pilota di punta Luca Gherardi. Abbiamo diviso l’analisi della Super Duke in due parti, quella tecnica la potete leggere QUI, vergata dalle competenti mani del nostro Omar Fumagalli, a seguire la impressioni “veraci” di Luca Gherardi. Nelle prossime settimane avremo modo di provarla anche anche su strada, seguirà ampia recensione. 

Dopo una mattinata di guida al Mugello ecco cosa ci racconta Luca:

“Una naked esplosiva, con una ciclistica agilissima e un motore spaventoso, quando entra in coppia è semplicemente mostruosa, ma gestibile. Appena sali in sella ti ricorda la tipica postura delle Super Duke, con il manubrio non larghissimo,basso e le pedane al posto giusto.

La 1290 non è piccola e tantomeno corta,ma in piega scende in fretta senza alcun problema, cambia direzione facilmente e velocemente. Mi bastano due giri per capire come va, ma mi trovo subito a mio agio con questo bicilindrico di Mattighofen.

Grazie alla sua frizione antisaltellamento e tutti i suoi controlli elettronici si riesce a gestire bene sia all’inserimento curva che all’uscita. Usandola in circuito la tiriamo sempre al limite,ma questa 1290 fa sembrare tutto facile, non sbacchetta, non impenna,grazie a tutta questa elettronica.

Certo,senza protezioni anteriori (cupolino) in rettilineo qualche problema di stabilità lo si trova,ma normale è una naked.” 

Un giro al Mugello con la Super Duke 1290 R ABS (vedi anche video sotto):

“Prima curva la San Donato che, arrivando dal rettilineo a una velocità di oltre 280 km/h bisogna frenare bruscamente, ma come abbiamo detto prima con questa 1290 problemi non ce ne sono, si percorre in quarta poi si apre il gas e senti che tenta di alzarsi, grazie alla coppia mostruosa, ma vai via liscio e si mette la quinta. 

Si prosegue con la Luco a sinistra dove si decelera leggermente e vai con la Poggio Secco a destra dopodiché piccolo dritto e ti trovi la Materassi e Borgo San Lorenzo (sempre sinistra destra) altro pezzo dritto e imbocchi la Casanova Savelli in discesa (una delle migliori a parer mio) dove entro abbastanza forte e riesco a gestire molto bene, all’uscita di questa tieni la sinistra il più possibile e c’è la prima arrabbiata, qui bisogna entrare abbastanza veloce, la lasci correre e vai per la seconda arrabbiata. Alla fine di questa curva non vedi cosa c’è dopo, quindi cerchi di tenere aperto il gas sapendo che poi ti aspetta la Scarperia a destra dove deceleri e successivamente arrivi alla Palagio verso sinistra, fuori uscita questa apri il più possibile e al primo momento ti sembra di volare, perché la pista fa un leggero dosso, si scala e c’è un curvone a destra da fare molto veloce (Correntaio) piccolo dritto e ti trovi le Biondetti 1 e 2 curve piccole abbastanza veloci.

Subito dopo altro pezzettino dritto e si arriva a le Bucine, curvone tutto a sinistra da fare il più veloce possibile che ti spara verso il rettilineo infinito del Mugello da brividi. Pista velocissima e, secondo me, non da tutti, bisogna avere un po’ di esperienza, ma con questa KTM il divertimento è assicurato! Io amante del bicilindrico mi sono trovato molto bene. Gas a martello al Mugello!” 

In conclusione pensiamo sia del tutto lecito affermare che abbiamo avuto a che fare con una naked ai vertici mondiali per potenza, divertimento, sofisticazione. Un mezzo forse non per tutti, anche se l’elettronica moderna consente di imbrigliare potenze da MotoGP di pochi anni fa. Un mezzo che ci sentiamo di consigliare ad un motociclista con esperienza e desideroso di avere fra le gambe un mezzo di altissimo livello qualitativo, in grado di consentirgli prestazioni ai vertici del motociclismo stradale e pure sportivo.

Per questa prova in pista abbiamo utilizzato un abbigliamento full Dainese: Tuta in pelle professionale Racing P. Estiva, guanti Full Metal RS, stivali Axial Pro In, casco AGV AX-8 Evo.





comments powered by Disqus

Altri commenti

NDR69

Inserito: 25 aprile 2015
Username
Password
Non sei registrato?
Registrati, Ŕ gratis!

Commento


Articoli precedenti su MotoCorse.com

Monza Biker Fest 2015: manca una settimana

Monza Biker Fest 2015: manca una settimana
in Turismo - Motoraduni

Schuberth: un nuovo jet  di altissimo livello

Schuberth: un nuovo jet di altissimo livello
in Accessori moto