Nuovi Yamaha Aerox R ed Aerox R Naked: 50cc di sportività alla grande

di redazione Italia MotoCorse.com - OF

Nuovi Yamaha Aerox R ed Aerox R Naked: 50cc di sportività alla grande


Yamaha ha introdotto per il 2013 la propria rinnovata gamma di scooter 50cc, con Aerox R quale modello di punta: uno scooter due tempi che fin dalla nascita, nel lontano 1997, è stato vero riferimento di sportività per i teenager di tutta Europa. Abbiamo potuto visionare e testare i nuovi modelli ieri, a Milano, osservando da subito che le linee di Aerox R sono state riviste e oggi la sua carena richiama ancora più da vicino il mondo delle supersportive, con l’aggiunta poi di una versione “nuda” in tinta nera opaca dotata di un’estetica molto singolare.

Ovviamente non solo cambiamenti estetici, ma anche alcuni arricchimenti tecnici, tra i quali il propulsore: evoluzione dell’affidabile due tempi raffreddato a liquido che ha decretato il successo di questo scooter in passato. 

 
IN SINTESI


 
SUPERSPORT STYLE. Quando fu presentato alla fine degli anni Novanta, il primo Aerox R introdusse la novità di un look estremo ispirato alle moto da corsa, anche per gli scooter cinquanta cc. Nel 2013 prosegue questa tendenza, con il nuovo modello che adotta un look da vera supersport, una parentela diretta con le attuali R-Series di casa Yamaha. Davanti troviamo un cupolino a enfatizzare la sportività, oltre un aggressivo doppio faro. La carenatura è volutamente minimalista per ridurre il peso. Il frontale è ribassato. La posizione di guida è realmente sportiva rispetto ad altri scooter, con un’ampia pedana e la nuova doppia sella ad apertura contrapposta, dotata di cuciture colorate. Sollevando il piccolo sellino posteriore si ha accesso al serbatoio della benzina e dell’olio, mentre il vano sottosella offre spazio per un casco integrale. Le nuove luci posteriori sono disegnate pensando al gruppo ottico della YZF-R1. 

PROPULSIONE. Il fattore propulsivo, comune a tutta la gamma 2013, è dato dal monocilindrico Yamaha da quarantanove cc, un due tempi raffreddato a liquido. In relazione alla categoria si pone con carattere esuberante, pur se ovviamente come da normativa fa rispettare all’Aerox R i limiti del codice stradale in termini di velocità massima raggiungibile. Alesaggio e corsa 40mm x 39.2mm, lo rendono un motore “quadro” e quindi equilibrato nell’erogazione, il rapporto di compressione è dodici:uno l’alimentazione a carburatore, mentre la potenza massima è data a 6.750 g/min. La trasmissione è automatica con cinghia a V.. 
 
CICLISTICA. Per garantire il giusto divertimento in sicurezza, la ciclistica del nuovo Aerox R è compatta e leggera. Ottima rigidità e precisione arrivano dal telaio tubolare in acciaio. Tenuta di strada e stabilità sono a carico delle sospensioni anteriore e posteriore, che offrono facilità e rapidità nei cambi di direzione. 
La robusta forcella ha un’escursione di 80 mm, l’ammortizzatore posteriore ha una corsa di 70 mm, con valide caratteristiche di assorbimento anche su fondi sconnessi. In tema manovrabilità due dati rilevanti sono il raggio di sterzo, che è di solo 2 metri, e il peso ridotto, di 92,5 kg a secco. 

FRENI. Si punta al massimo anche per la frenata, con l’Aerox: il nuovo modello adotta freni a disco maggiorati da 190 mm, anteriori e posteriori. I dischi, molto leggeri, sono rallentati da pinze compatte, che assicurano frenate progressive ed efficaci.

CERCHI. I cerchi sono da tredici pollici, in lega, per contenere i pesi non sospesi; l’alleggerimento della ruota anteriore facilita i cambi di direzione. Calzano gomme extralarge dal profilo ribassato. L’anteriore è uno pneumatico 130/60-13, il posteriore un extralarge 140/60-13. 

QUALITA’ YAMAHA. La totale dedizione di Yamaha alla qualità è dimostrata da particolari come la nuova strumentazione LCD con una serie di indicatori e spie, la sua doppia sella sportiva e lo spazioso vano sotto sella.
 


STANDARD O NAKED. Sono due le versioni: mentre il modello standard ha un cupolino che incorpora manubrio e strumentazione LCD, il nuovo Aerox R Naked, disponibile nella sola colorazione nero opaca, esibisce un manubrio senza carena, una strumentazione minimal ed è dotato di ammortizzatore posteriore con serbatoio separato, molto sportivo, per una linea minimalista e urban. 

ACCESSORI. Svariati gli accessori originali pensati per enfatizzare la sportività dello scooter: i freni a disco a margherita (disponibili anteriori e posteriori), le pedane in alluminio anodizzato, il coprisella in tinta (Midnight Black o Competition White), gli stilosi pedali d’avviamento (colorati in rosso, blu, bianco o nero) e lo schermo sportivo (disponibile solo per la versione standard). Dato il target non poteva mancare anche il cavalletto laterale.

AFFIDABILITA’ E ASSISTENZA. Con oltre mezzo secolo di esperienza nella produzione di eccellenti veicoli a due ruote venduti in tutto il mondo, la Yamaha garantisce molto ai propri clienti, anche per questi scooter 50cc. che competono in un segmento oggi popolato da una vasta schiera di produttori minori, nati in tempi recenti. Come ci ha confermato Marco Petrarca, division manager italiano della Casa, la rete ufficiale di Concessionari è in grado di fornire un servizio di prim’ordine per questi scooter, in tutti i settori: dalla fornitura di ricambi alla manutenzione, sino alla scelta degli accessori e alla gestione della garanzia, che ricordiamo si estende a ben tre anni. Un servizio che non è facile trovare analogo per tutti i 50cc affidabile e, soprattutto, concentrato sulle esigenze del cliente.
 

 
Differenziate le colorazioni, con Aerox R disponibile in tre tinte che richiamano in mondo delle corse: Absolute White, Funky Blue, Lunar Grey, mentre Aerox R Naked è solo nella grintosa e opaca  Power Black. I prezzi sono rispettivamente: Aerox R € 2.690,00 f.c. e Aerox R Naked € 2.790,00 f.c.
 
 
LA PROVA

  
Abbiamo condotto Aerox R sia dentro la pista di Kart PalaK, sia su strada, in tratte urbane, scoprendo uno scooter davvero molto ben fatto, che nonostante la taglia replica la qualità di casa Yamaha, con finiture di ottimo livello e assemblaggi precisi.
La sportività estetica si tramuta in percezione pratica quando si è in sella, grazie a dotazioni molto valide e all’ impressione che danno elementi come cupolino e strumentazione, ma anche alla guida, con sospensioni perfettamente tarate e una frenata ottima. Lo spazio è adeguato a quasi tutte le stature, dando discreto comfort a gambe e braccia anche sino al metro e novanta di altezza.
 
Impossibile scompensare l’equilibrio dell’Aerox, sempre bilanciato e in appoggio sugli pneumatici, con forcella e ammortizzatore che assorbono bene ogni asperità. Ripresa e allungo sono buoni, ma ancor più importante, per la sicurezza dei teenager che lo vogliano guidare, è la franata davvero molto efficiente. Pratica la sella divisa, per non contaminare con liquidi o vapori il contenuto riposto nel sotto sella.
Un ottimo veicolo cittadino quindi, per fare avvicinare la prima volta, in sella ad un mezzo molto sicuro e affidabile, anche i giovanissimi a quel mondo delle due ruote ispirate allo sport motociclistico su pista.
 
 
 
SPECIFICHE TECNICHE - YAMAHA AEROX R 50cc 2013
MOTORE
Motore Monocilindrico, raffreddato a liquido, 2 tempi
Cilindrata 49,3cc
Alesaggio x corsa 40,0 mm x 39,2 mm
Rapporto di compressione 12 ± 0,5 : 1
Potenza massima 2,43 kW @ 6.750 giri/min
Coppia massima 3,53 Nm @ 6.500 giri/min
Lubrificazione Lubrificazione separata
Alimentazione Gurtner
Accensione CDI
Avviamento Elettrico e a pedale
Trasmissione Automatica
TELAIO
Sospensione anteriore Forcella telescopica
Escursione anteriore 80 mm
Sospensione posteriore Ammortizzatore
Escursione posteriore 63 mm
Freno anteriore Disco idraulico, Ø 190 mm
Freno posteriore Disco idraulico, Ø 190 mm
Pneumatico anteriore 130/60-13
Pneumatico posteriore 140/60-13
DIMENSIONI
Lunghezza 1.870 mm
Larghezza 725 mm
Altezza 1.155 mm
Altezza sella 815 mm
Interasse 1.275 mm
Altezza minima da terra 130 mm
Peso in ordine di marcia (compresi serbatoi olio e carburante pieni) 97 kg
Capacità serbatoio carburante 7,0 Litri

 
 

ABBIGLIAMENTO IN PROVA: Casco Nolan N-44, Guanti OJ.

Fotogallery esterna sulla nostra pagina Facebook.

comments powered by Disqus

Altri commenti

Username
Password
Non sei registrato?
Registrati, è gratis!

Commento


Articoli precedenti su MotoCorse.com

KYMCO e Assistance 24h: nuova polizza Motoplatinum

KYMCO e Assistance 24h: nuova polizza Motoplatinum
in Assicurazioni moto

Shad: nuova borsa da serbatoio SB23

Shad: nuova borsa da serbatoio SB23
in Accessori moto

Nuova MT-09: svelata l'innovativa Yamaha a tre cilindri

Nuova MT-09: svelata l'innovativa Yamaha a tre cilindri
in Moto e mercato