ISDE 2015 day 3: Italia al 2° posto!

di Gianluca Zanelotto

ISDE 2015 day 3: Italia al 2° posto!

Dai risultati ufficiosi della terza giornata l'Italia balza al 2° posto nella Sei Giorni Internazionale di Enduro 2015
 
Colpi di scena, esclusioni importanti e una classifica del World Trophy completamente diversa rispetto a quanto si potesse prevedere ad inizio giornata. Il Day 3 della FIM ISDE 2015 ha portato molte sorprese, tanti piloti di vertice sono stati infatti squalificati dopo aver sbagliato strada e saltato così il primo Controllo Timbro. Tra questi l’azzurro Manuel Monni, ma anche i francesi Marc Bourgeois, Anthony Boissiere e Jeremy Joly, lo statunitense Taylor Robert, gli spagnoli Lorenzo Santolino e Cristobal Guerrero.

A seguito di ricorsi presentati al termine della gara i piloti potranno partire domani, ma la situazione rimane sub judice e ulteriori decisioni saranno comunicate a manifestazione conclusa.
 
World Trophy: ad oggi la Sei Giorni di Enduro vede l’Italia al secondo posto nella classifica assoluta dietro la dominatrice Australia, in testa al Trofeo con un tempo totale di 11h21’26’’. La Maglia Azzurra è seconda a 12’39’’29 di distacco e conta un vantaggio di 11’50’’ sulla Finlandia, terza. Oggi l’azzurro più veloce è stato Oscar Balletti, con un crono complessivo di 45’48’’49 mentre Davide Guarneri ha patito uno strappo all’inguine durante la Prova Speciale di apertura, inconveniente che lo ha rallentato anche negli Enduro test successivi. Per quanto riguarda le classifiche di classe odierne, Matteo Bresolin si è piazzato 7° nella E1 (6° assoluto), Jonathan Manzi e Nicolò Mori 12° e 16° nella E2 (9° e 13° assoluti), Balletti e Guarneri 4° e 11° nella E3 (4° e 8° assoluti).
 
Junior Trophy I giovani azzurri continuano a lottare con la Gran Bretagna per la top 5. Dopo aver scavalcato ieri gli avversari, oggi la Maglia Azzurra Junior è ritornata al sesto posto in classifica con soli 38’’ di svantaggio sui rivali, mentre la Francia è quarta a poco più di due minuti dai nostri. In testa alla classifica, l’Australia (6h57’50’’92) ha incrementato ancora il gap sulla seconda, la Svezia (+8’33’’45), mentre gli Stati Uniti sono attualmente sul gradino più basso del podio con un distacco di 12’33’’96. Seguono Francia (+14’11’’21), Gran Bretagna (15’40’’01) e Italia (+16’18’’45).
 
Moto Club Per quanto riguarda il Moto Club Italia, da segnalare le belle prestazioni di Lorenzo Macoritto e Andrea Verona, rispettivamente 2° e 5° nella C1 di oggi e 2° e 6° assoluti. Peccato per il ritiro di Ivan Coniglio nella seconda Prova Speciale a causa di problemi tecnici. La moto è stata però prontamente riparata dai meccanici italiani e domani il pilota siciliano sarà nuovamente allo start.
 
Cristian Rossi, Commissario Tecnico FMI, al termine del Day 3 ha fatto il punto della situazione: "E’ stata una giornata particolare che si è conclusa positivamente. Ora siamo secondi ma, al di là della classifica, voglio sottolineare che la squadra ha tenuto duro nonostante l’infortunio di Guarneri, il cui rendimento è stato compromesso per l’intero arco della giornata. Domani partiremo per fare ancora meglio, discorso valido anche per i ragazzi del Junior Trophy, che purtroppo hanno perso qualche secondo in classifica. Nei prossimi due giorni il percorso cambierà parzialmente, quindi alcune sezioni saranno nuove mentre in altre troveremo molte buche".
 

Il percorso dei giorni 4 e 5 prevede due giri con tre Prove Speciali e quattro Controlli Orari l’uno. 267 i chilometri totali.

 



comments powered by Disqus

Altri commenti

Username
Password
Non sei registrato?
Registrati, è gratis!

Commento


Articoli precedenti su MotoCorse.com

Rombo di Tuono 2015: 3-4 ottobre a Montichiari

Rombo di Tuono 2015: 3-4 ottobre a Montichiari
in Turismo - Motoraduni

ISDE 2015 day 2: Italia vicina al 4° posto

ISDE 2015 day 2: Italia vicina al 4° posto
in Offroad

Dalla MotoGp alle 4 ruote: Honda Project 2&4

Dalla MotoGp alle 4 ruote: Honda Project 2&4
in Moto e mercato

Ducati Multistrada 1200 S - Prova su Strada

Ducati Multistrada 1200 S - Prova su Strada
in Prove moto