Kiara Fontanesi a un passo dalla vetta

di Gianluca Zanelotto

Kiara Fontanesi a un passo dalla vetta

Kiara domina sul duro tracciato di Teutschental e conquista la prima doppietta della stagione. Soprattutto però con la prova fenomenale di quest’oggi si porta a due punti da Livia Lancelot, rimandando a Loket, il prossimo 26 luglio, l’assegnazione del titolo. Sarà un weekend di passione con le due avversarie a pari punti, così come è stato quello tedesco appena trascorso. 

La Fontanesi si è presentata in forma smagliante in Germania. Fin dalle prove ha dettato il suo ritmo e in gara ha sempre dominato.

Troppo forte per la Lancelot che in entrambe le manche si è dovuta accontentare del secondo posto senza mai entrare in gioco per la vittoria. 

Dal Gp di Francia, la tre volte campionessa del mondo non ha sbagliato un colpo e dopo avere riaperto il mondiale, impresa quasi disperata dopo l’Inghilterra, ora lo ha rimesso in parità e sarà l’ultima gara ad assegnare il titolo mondiale. 

Prima manche nel segno di Kiara. Dopo avere fatto segnare la pole position, in gara è scattata bene all’abbassarsi del cancello ritrovandosi quarta al primo giro. Poi con calma e senza esagerare ha aumentato il ritmo con il passare del tempo e al terzo giro si è portata al secondo posto dietro alla Lancelot. La francese ha provato a rintuzzare gli attacchi della campionessa del mondo, ma a metà gara ha dovuto alzare bandiera bianca e accontentarsi del secondo posto. La Fontanesi ha così vinto la prima manche grazie a una prova maiuscola che conferma il suo stato di forma eccellente. 

Partenza in terza posizione per la Fontanesi che rompe gli indugi e al secondo giro è già in testa. A quel punto aumenta il ritmo, stacca la Lancelot, e vince senza problemi. Con la vittoria di manche, la terza nelle ultime quattro disputate, vince il secondo Gp consecutivo e rimanda tutto a Loket, dimostrando la sua superiorità senza patemi,

Kiara Fontanesi:“Volevo assolutamente vincere e ci sono riuscita. È stato un bel weekend. Fin dalle prime prove avevo ottime sensazioni e ho subito girato forte. Nella prima manche non sono partita benissimo e così ho dovuto recuperare. Però sapevo di avere un bel passo e così ho recuperato senza prendere rischi. Poi una volta dietro la Lancelot ho aspettato il momento per passarla e poi l’ho staccata. Nella seconda manche sono partita bene e una volta in testa sono riuscita a imporre il mio ritmo e staccare subito le avversarie. 

Come lo scorso anno ci giocheremo tutto a Loket. In questo mese preparerò la sfida finale. Ringrazio tutti per il supporto e ora prepariamo l’ultima gara. Bello giocarsi tutto all’ultimo round come lo scorso anno. Sarà una bella sfida.” 

GP GERMANIA:

1.manche: 1 Fontanesi (Yamaha) 13 girni in 24’59”968; 2. Lancelot (Kawasaki) a 5”949; 3. Van De Ven (Yamaha) a 13”419; 4. Laier (Ktm) a 16”272; 5. Brown (Yamaha) a 19”232

2.manche: 1. Fontanesi (Yamaha) 13 giri in 24’39”373; 2. Lancelot (Kawasaki) a 5”412; 3. Laier (Ktm) a 30”895; 4. Van De Ven (Yamaha) a 34”144; 5. Brown (Yamaha) a 1’01”643

Gp classification: 1. Fontanesi 50; 2. Lancelot 44; 3. Laier 38; 4 Van De Ven 38; 5. Brown 32; 

World championship: 1. Lancelot 220; 2. Fontanesi 218; 3. Van De Ven 179; 4. Verstappen 138; 5. Vaag 123


comments powered by Disqus

Altri commenti

Username
Password
Non sei registrato?
Registrati, è gratis!

Commento


Articoli più letti

Articoli precedenti su MotoCorse.com

Sanyang Italia compie dieci anni

Sanyang Italia compie dieci anni
in Moto e mercato

Borile B 300 CR: delizioso alluminio

Borile B 300 CR: delizioso alluminio
in Moto e mercato

Premiata la tecnologia Ducati D|air

Premiata la tecnologia Ducati D|air
in Moto e mercato

VALLI BERGAMASCHE: KTM pronta al via!

VALLI BERGAMASCHE: KTM pronta al via!
in Offroad