Mondiale Motocross, Lettonia: Cairoli vince ancora in MX1

Mondiale Motocross, Lettonia: Cairoli vince ancora in MX1

Fantastica quarta vittoria stagionale di Gran Premio per Antonio Cairoli che conduce la classifica provvisoria con 57 punti sul secondo, Nagl (KTM).

Su una pista nuova per tutti, nella decima prova del campionato Mondiale Motocross, Cairoli (Yamaha YZ450F – Yamaha Red Bull De Carli) incide il suo nome sulla prima edizione del Gran Premio di Lettonia con due gare esaltanti e una vittoria autorevole.

La pista di Kegums, dal fondo sabbioso, si dimostra molto impegnativa e selettiva. A Cairoli piace, e lo si capisce già dal sabato, con il miglior tempo nella prima sessione (davanti al compagno di squadra Leok).

Nella gara di qualifica Cairoli stava risalendo dalla decima posizione, ed era in lotta per la terza, ma un contatto con Desalle (Honda) e un errore nel finale lo relegavano in settima posizione.

Per le gare della domenica Cairoli non è nelle migliori postazioni dietro al cancelletto di partenza, ed in entrambe le manche è partito intorno alla decima posizione. Ma il passo del due volte campione del mondo è impressionante e giro dopo giro ha superato gli avversari con una netta supremazia e regalando spettacolo. In gara uno, dopo aver sorpassato nell’ordine Coppins (Yamaha), Philippaerts (Yamaha), il compagno di squadra Leok, e Nagl, nel finale è arrivato alle spalle del fuggitivo Desalle. Mancavano solo poche curve all’arrivo ma Tony ci ha provato lo stesso e sul salto finale i due sono separati solo da due decimi. Cairoli secondo. In gara due Tony ha iniziato prima la rimonta e dalla settima posizione dopo il primo giro si è portato sul battistrada, sempre il belga Desalle, a tre quarti di gara, e lo ha superato di slancio dimostrando un passo velocità superiore. Negli ultimi sei giri per Tony è stato sufficiente controllare il vantaggio e regalare spettacolo nel finale con il suo mitico nac-nac ed una whip esaltante.

‘Sono in ottima condizione fisica ma arrivare su una pista che non si conosce è sempre un’incognita. Invece questo tracciato è molto bello e tecnico, mi è piaciuto molto. Con le partenze potevo far meglio ma stavolta la pista dava possibilità di rimonta e ho trovato le traiettorie per superare e non ho avuto problemi. La moto è stata perfetta anche stavolta e con De Carli abbiamo trovato il setting giusto e su un terreno che non conoscevamo non era facile. Continuiamo così senza guardare alla classifica’.

Il GP di Lettonia è per Antonio Cairoli la quarta vittoria stagionale, seconda consecutiva, e la ventinovesima in carriera. Il suo vantaggio in testa alla classifica di campionato MX1 è salito a 57 punti. Ora ha 385 punti. Secondo Nagl (KTM), 328.

‘Ci tenevo moltissimo a questa gara e l’avevamo preparata alla perfezione. Ho fatto un’ottima qualifica e buone partenze. Purtroppo dopo una scivolata in gara uno non sono riuscito a riavviare la moto. La pista è ottima e il podio era sicuramente alla mia portata’.

Foto E.Tempestini

comments powered by Disqus

Altri commenti

Username
Password
Non sei registrato?
Registrati, è gratis!

Commento


Articoli più letti

Articoli precedenti su MotoCorse.com

Ben Spies: un weekend perfetto

Ben Spies: un weekend perfetto
in Superbike

MX2, Kegums: Paulin back on the podium

MX2, Kegums: Paulin back on the podium
in Offroad

Una soluzione

Una soluzione "antiscia" per Casey Stoner
in Per sorridere un po'