Vittoria al MotoLive Triathlon per Fabio Mossini

Vittoria al MotoLive Triathlon per Fabio Mossini

Vittoria a Milano per il Team HM Honda che domina il classico MotoLive Triathlon, gara composta delle tre discipline supermoto, motocross ed enduro e che si svolge ogni anno all’Eicma di Milano. 

Parte attiva del successo 2008 viene dal team Assomotor che fornisce la HM Honda CRM 450 a Fabio Mossini, data l’impossibilità a correre del pilota ufficiale HM Honda Jerome Giraudo, tuttora in recupero dopo l’incidente capitatogli a Busca lo scorso Ottobre. Completano la squadra il francese Khounsith Vongsana (Team Motocross Honda SRS), promessa del Motocross Mondiale, e il finlandese Mika Ahola (Team Jolly Racing), campione del mondo Enduro 2008 nella classe E1.

Nonostante le temperature autunnali il terreno di gara, composto da un tratto da enduro, uno da motocross ed uno da supermoto, si è presentato ai piloti in buone condizioni.

Dopo ottime qualifiche si è aperta la gara, che ha visto Ahola partire al comando ma chiudere la prima frazione di gara al secondo posto.

Terminata la fase di enduro è salito in sella Fabio Mossini, che ha capovolto il risultato della gara. Il bresciano ha commesso un paio di errori, scivolando sul tratto asfaltato e spegnendo la moto sul tratto di Enduro. Nonostante tutto il suo rapido passo di gara lo ha portato a recuperare dalla terza posizione alla prima. Vongsana ha avuto il compito di chiudere il triathlon e conservare la prima posizione fino alla bandiera a scacchi rivelandosi ancora una volta il migliore crossista sul campo.

L’equipe Yamaha ha chiuso al secondo posto, mentre Husqvarna ha completato il podio.

comments powered by Disqus

Altri commenti

Username
Password
Non sei registrato?
Registrati, è gratis!

Commento


Articoli più letti

Articoli precedenti su MotoCorse.com

Al via i lavori per la costruzione del Balatonring

Al via i lavori per la costruzione del Balatonring
in Motomondiale

Valentino Rossi vuole correre con la Superbike a Portimao

Valentino Rossi vuole correre con la Superbike a Portimao
in Motomondiale