Matteo Dottori a podio nella terza di Trofeo Italia MX1 a Ponte a Egola

Matteo Dottori a podio nella terza di Trofeo Italia MX1 a Ponte a Egola

Sole e poi pioggia torrenziale sul Santa Barbara di Ponte a Egola dove l’Orange Team Ktm Italia era impegnato con Matteo Dottori nella terza prova del Trofeo Italia Motocross, torneo che richiama abitualmente poco meno di 200 concorrenti da tutta la penisola.

In una giornata dal meteo altalenante in cui era di scena nel circuito pisano Santa Barbara del Motoclub Pellicorse la terza prova del Trofeo Italia Motocross, il nostro alfiere trevigiano Matteo Dottori ha dato il massimo delle sue possibilità e, pur con qualche piccola sbavatura, ha chiuso sul podio il week-end agonistico. 

La trasferta ponteaegolese è iniziata con un bellissimo terzo posto di Matteo nelle qualifiche della classe MX1 grazie alle quali si è assicurato un posto in prima fila nelle finali della domenica, giornata che è iniziata con un umore ancora migliore grazie al secondo posto realizzato nelle tiratissime Time Pratice del mattino.

La prima finale, partita già alle 11,10, ha scandito i momenti più intensi del programma domenicale.

Semaforo rosso, giallo, verde e il cancello va giù con gli occhi puntati ognuno sul suo pilota, ma Matteo non era tra i primi, una distrazione che ha pagato dovendo correre poi tutta la manche in rimonta, e che rimonta!

Dagli ultimissimi posti ha recuperato in una rimonta bellissima e più volte sottolineata dallo speaker della manifestazione che ne seguiva interessato le gesta, sino al sesto posto, grazie anche ai tecnici del team che hanno messo a punto alla perfezione la sua reboante Ktm.

Nella ripresa Matteo sembrava aver trovato una diversa strategia di partenza, e infatti lo scatto è stato buono ma poi il contatto con un altro pilota, complice anche il terreno viscido per la pioggia che stava cadendo, lo ha messo nuovamente ko dovendo ripartire ultimo e ricominciare la faticosa rimonta. Rabbia ma anche voglia di fare bene in un circuito molto frequentato sono stati gli ingredienti che hanno di nuovo caratterizzato il finale di questa conclusiva frazione, che ha visto Matteo concludere una splendida galoppata al quarto posto.

Ancora più soddisfacente l’analisi del computo finale che vede l’ex campione europeo classificarsi terzo assoluto in classe Elite e sesto nella generale, con la classifica di campionato che lo vede balzare dal sesto al terzo posto quando manca ancora una prova, quella decisiva del prossimo 20-21 settembre sulla rinnovata pista marchigiana di Esanatoglia, dove saranno assegnati i titoli 2008 della specialità.

Nessun impegno per gli altri nostri due portacolori Jarno Anichini e Andrea Lattanzi, con quest’ultimo a riposo per non affaticare troppo lo scafoide ancora convalescente in vista del prossimo importante impegno del Trofeo nazionale Ktm del prossimo 22 giugno al Galaello.

Le condizioni al limite del terreno ma anche meteorologiche hanno messo a dura prova l’equipaggiamento di Matteo che fortunatamente è stato previdente nella scelta, dovendo così ringraziare sia la Goldentyre che ha messo a disposizione dei pneumatici adatti ad ogni tipo di terreno, sia la Lainer Suspension che ha consentito grazie ai loro prodotti di gestire la moto al meglio in un terreno che più volte è mutato.

comments powered by Disqus

Altri commenti

Username
Password
Non sei registrato?
Registrati, è gratis!

Commento


Articoli precedenti su MotoCorse.com

<b>Il meglio di Misano a settembre e ottobre</b>

Il meglio di Misano a settembre e ottobre
in Giornate pista e corsi di guida

Consiglio Tecnico: Programmazione Chiavi Kawasaki

Consiglio Tecnico: Programmazione Chiavi Kawasaki
in La tecnica