Motogiro d'Italia 2015

di Gianluca Zanelotto

Motogiro d''Italia 2015

1500 km, sei tappe divise fra la Repubblica di  San Marino e  Castrocaro Terme, un grande evento che coniuga al meglio sport e turismo, sui percorsi del motociclismo eroico. 

Sei tappe, per un totale di oltre 1500 chilometri, con partenza e arrivo nella Repubblica di San Marino, tre frazioni avranno come sede la città di Castrocaro Terme. Questa, in estrema sintesi, l’edizione del 2015 della Rievocazione Storica del Motogiro d’Italia, organizzato dal Moto Club L.Liberati – P.Pileri di Terni, presentato in occasione del Misano Classic Weekend.

Il presidente del Moto Club Terni Massimo Mansueti, dopo aver anticipato il percorso e le tappe del Motogiro 2015, ha evidenziato il sempre più stretto rapporto tra la manifestazione sportiva e il turismo di qualità su due ruote.“Tra Rocche e Castelli” questo il nome che distinguerà la rievocazione Storica della gran fondo motociclistica degli anni cinquanta.

Sei tappe per un totale di oltre 1500 chilometri che si snoderanno fra Emilia Romagna, Marche, e Toscana. Fulcro dell’evento la Repubblica di San Marino e la città di Castrocaro Terme. Questi due centri ospiteranno infatti tre frazioni ciascuna, con tappe a margherita. Il ritrovo e le operazioni preliminari si svolgeranno domenica 17 maggio a San Marino da dove il giorno successivo la manifestazione partirà per toccare i centri appenninici marchigiani e far ritorno sul monte Titano dopo aver percorso 232 chilometri. La seconda frazione si snoderà ancora in terra marchigiana, sara lunga 280 chilometri e si chiuderà ancora sul capoluogo sanmarinese da dove mercoledì 20 maggio muoverà in direzione Castrocaro Terme, dove si concluderà nei pressi di Terra del Sole, l’antica fortezza di cui si festeggiano i 450 anni della posa della prima pietra. 

Giovedì 21 i “motogirini” si inerpicheranno nei territori di quella che prima del 1923 era la “Romagna Toscana”, attraverso le scalate dei passi della Futa e della Radicosa, prima di far ritorno nel capoluogo termale dove concluderanno la frazione più lunga di tutta la gara con i suoi 310 chilometri. Dai rilievi degli Appennini al Delta del Po’, sarà il percorso della quinta tappa lunga 235 chi si chiuderà ancora a Castrocaro e infine, la frazione conclusiva che dopo aver attraversato i centri turistici romagnoli, riporterà la colorita carovana a San Marino dove sabato 23 si concluderà la ventiquattresima edizione della Rievocazione Storica del Motogiro d’Italia. 

Una gara che negli anni cinquanta servi a far conoscere l’Italia agli Italiani, oggi invece serve a far conoscere gli angoli più belli e nascosti della penisola agli stranieri, visto che oltre i due terzi dei partecipanti provengono da altri paesi.    


comments powered by Disqus

Altri commenti

Username
Password
Non sei registrato?
Registrati, Ŕ gratis!

Commento


Articoli precedenti su MotoCorse.com

Supermoto delle Nazioni: Italia seconda con onore

Supermoto delle Nazioni: Italia seconda con onore
in Offroad

Bradl: il bicchiere mezzo pieno

Bradl: il bicchiere mezzo pieno
in Motomondiale

NGM Forward Racing domina la Open

NGM Forward Racing domina la Open
in Motomondiale

Locatelli e la scalogna

Locatelli e la scalogna
in Motomondiale