GP Valencia, 125: Gara a Kallio, titolo a Luthi

di Edoardo Licciardello

Forse non ci credeva nemmeno lui – Gadea – mentre scivolava verso le vie di fuga: poche volte abbiamo visto una gara praticamente già vinta buttata via così. Lo spagnolo aveva troppa voglia di vincere, e forse, a voler essere cattivi, poteva riuscirci solo qui. Non è andata così, e non ha certo nulla da rimproverarsi (almeno per questo) Kallio, vincitore di una gara tiratissima che però non è bastata per regalargli il titolo mondiale.

A Luthi, infatti, è bastato amministrare il vantaggio in classifica lasciando passare i “compagni di viaggio” e tagliando il traguardo in nona posizione, senza rischiare nulla.

Fra i due sfidanti, francamente, è lui quello che se lo merita di più – ha sbagliato sicuramente meno, pur risultando quasi sempre altrettanto veloce, nonostante una Honda che pagava qualcosina alla KTM del rivale.

KTM ha quindi vinto le battaglie ma non la guerra, a volte ricorrendo anche a qualche mossa non troppo pulita come quella di oggi. E’ vero, sono cose che in 125 si vedono spesso, ma il taglio di Kallio ai danni di Pasini, comunque brillante terzo, è stato veramente al limite del regolamento. Una mossa pericolosa e intenzionale, che francamente andrebbe quantomeno ripresa, se non sanzionata, dalle autorità sportive.

Bella anche la gara di Talmacsi, stavolta fedele scudiero del compagno di team. L’ungherese difficilmente troverà posto nel team KTM per l’anno prossimo, soprattutto considerando che per ironia della sorte il mondiale Kallio l’ha perso proprio per quei 5 punti “rubati” da Gabor, ma se non altro continua a dimostrare che il manico non gli manca. Unica raccomandazione per il futuro team manager: meglio metterlo in un team da solo…

Hanno corso bene anche Lai e soprattutto Simoncelli. Il primo ha purtroppo perso un po’ di posizioni facendo la solita gara a gambero, facendosi vedere soprattutto nelle prime battute della corsa, mentre il secondo, al contrario, ha recuperato brillantemente una posizione in griglia decisamente al di sotto delle sue potenzialità. L’anno prossimo, in 250, sarà tutt’altro discorso, ne siamo sicuri.

Foto: Honda Professional

Così all’arrivo:

1

36

M.Kallio

KTM

0'00"000

 

2

14

G.Talmacsi

KTM

0'00"237

+ 0'00"237

3

75

M.Pasini

Aprilia

0'00"367

+ 0'00"367

4

55

H.Faubel

Aprilia

0'12"401

+ 0'12"401

5

58

M.Simoncelli

Aprilia

0'17"009

+ 0'17"009

6

71

T.Koyama

Honda

0'20"635

+ 0'20"635

7

32

F.Lai

Honda

0'20"670

+ 0'20"670

8

60

J.Simon

KTM

0'20"809

+ 0'20"809

9

12

Th.Luthi

Honda

0'23"517

+ 0'23"517

10

22

P.Nieto

Derbi

0'32"805

+ 0'32"805

11

41

A.Espargaro

Honda

0'35"930

+ 0'35"930

12

19

A.Bautista

Honda

0'36"015

+ 0'36"015

13

35

R.De Rosa

Aprilia

0'43"436

+ 0'43"436

14

6

J.Olive

Aprilia

0'47"651

+ 0'47"651

15

29

A.Iannone

Aprilia

0'49"387

+ 0'49"387

16

18

N.Terol

Derbi

0'53"187

+ 0'53"187

17

28

J.Carchano

Aprilia

0'57"976

+ 0'57"976

18

51

E.Jerez

Derbi

1'00"860

+ 1'00"860

19

43

M.Hernandez

Aprilia

1'01"055

+ 1'01"055

20

27

M.Tunez

Aprilia

1'06"276

+ 1'06"276

21

45

I.Toth

Aprilia

1'06"915

+ 1'06"915

22

42

G.Pellino

Malaguti

1'08"479

+ 1'08"479

23

26

V.Braillard

Aprilia

1'13"289

+ 1'13"289

24

59

E.Rabat

Honda

1'22"682

+ 1'22"682

25

84

J.Miralles

Aprilia

1'23"174

+ 1'23"174

26

31

S.Hommel

Malaguti

1'39"732

+ 1'39"732

27

7

A.Masbou

Honda

2 lap(s)

 

28

33

S.Gadea

Aprilia

6 lap(s)

 

29

11

S.Cortese

Honda

7 lap(s)

 

30

89

J.Cluzel

Honda

7 lap(s)

 

31

54

M.Poggiali

Gilera

8 lap(s)

 

32

8

L.Zanetti

Aprilia

10 lap(s)

 

33

52

L.Pesek

Derbi

10 lap(s)

 

34

49

D.Saez

Aprilia

10 lap(s)

 

35

44

K.Abraham

Aprilia

14 lap(s)

 

36

10

F.Sandi

Honda

18 lap(s)

 

37

63

M.Di Meglio

Honda

19 lap(s)

 

38

25

D.Giuseppetti

Aprilia

24 lap(s)

 

39

48

D.Bonache

Honda

comments powered by Disqus

Altri commenti

Username
Password
Non sei registrato?
Registrati, è gratis!

Commento


Articoli più letti

Articoli precedenti su MotoCorse.com

<b>Misano, 10 Aprile ProDay only con Motocorse!</b>

Misano, 10 Aprile ProDay only con Motocorse!
in Giornate pista e corsi di guida

GP Valencia, 250: Pedrosa saluta alla grande

GP Valencia, 250: Pedrosa saluta alla grande
in Motomondiale

GP Valencia, QP2 250: Pedrosa annichilisce la concorrenza

GP Valencia, QP2 250: Pedrosa annichilisce la concorrenza
in Motomondiale

GP Valencia, QP MotoGP: Sete prenota la vittoria

GP Valencia, QP MotoGP: Sete prenota la vittoria
in Motomondiale