Valentino, la Honda ed il contratto 2002...

Vabbe', il campionato è quasi finito e prima o poi un commento sulla vicenda del contratto di Valentino dovevamo scriverlo...

La prima impressione è di essere tornati ai tempi in cui Max ce la menava per tutto l'inverno, facendo mezzo passetto avanti di giorno ed un quarto indietro di notte. Del resto quest'anno Rossi sembra aver preso dal romano anche una fastidiosa tendenza a lamentarsi della moto, e sono passati solo un paio d'anni da quando Valentino sfotteva allegramente Max per la sua residenza a Montecarlo: adesso vive a Londra, città cosmopolita che offre una vita notturna più interessante di Tavullia e qualche vantaggino fiscale in più...

Ma torniamo al contratto.

Non importa essere dei manager come Gipo Badioli (ma che fa un manager? boh!) per capire che Valentino ha tutte le ragioni per essere cauto: la sua moto - o una molto simile - finirebbe in mano a tre piloti del calibro di Loris Capirossi, Alex Barros e Daijiro Katoh, e se la RC211V a quattro tempi non dovesse rivelarsi da subito più che competitiva il campione marchigiano rischierebbe di trovarsi in una situazione imbarazzante. Valentino sa benissimo quanto vale la NSR che ha sotto al culo, ma non sa ancora quanto vale la RC211V.

Del resto la Honda, che ha investito tutto nel progetto MotoGP e che giudica oramai pronte per la pensione le NSR a due tempi, non può accettare che il suo pilota di punta non abbia fiducia nella casa madre. Va considerata inoltre la strana psicologia giapponese, che rende più facile ad un ingegnere fare harakiri nella mensa aziendale piuttosto che ammettere un errore e - ad esempio - riutilizzare il telaio dell'anno precedente, tanto per citarne una a caso...

Siamo dunque ad un punto morto? Mah, la Honda non può certo permettersi di perdere un campione del calibro di Valentino, siamo tutti d'accordo che di piloti come lui non ne nascono tutti i giorni, ma ricordiamoci che i simpatici giapponesini per un giochetto simile costrinsero Lawson a cambiare casacca appena qualche annetto fa. Anche Valentino sarebbe perlomeno avventato a lasciarsi tentare da avventure esoteriche, difficili quando i motori si potevano costruire in cantina, figuriamoci adesso che occorreranno due ingegnieri solo per cambiare una candela; la Honda è il leader mondiale nella tecnologia a quattro tempi, e le esperienze che ha maturato in F1 saranno preziose per lo sviluppo dei futuri mille della classe MotoGP.

Il ragazzo quindi firmerà, tirandola un po' in lungo e tenendo il broncetto per un po', e magari riuscirà a convincere i giapponesi a fare come dice lui... scommettiamo? :-)

comments powered by Disqus

Altri commenti

albine

Il ragazzo ha il pepe in culo, la sella della sua NSR scotta e gli brucerebbe assai perdere contro chi gli ha sempre detto che ci sono piloti migliori di lui, ma che, loro malgrado, avevano una moto meno competitiva e sa perfettamente che le cose diventerebbero più difficili se i vari Loris, Alex e Katoh riuscissero ad avere un mezzo pari al suo!!!
Eheheheheh, io spero che non utilizzi la RC211V così verrà dimostrato ciò che gli uni o che gli altri hanno sempre affermato.
Sarà veramente più forte il Doc. o si rivelerà soltanto una segaccia su una moto decisamente migliore rispetto al resto del plotone???? Lo scopriremo nella prossima puntata!!!

Inserito: 22 ottobre 2001
CAP

Di una cosa sono sicurissimo ..... Rossi salirà e correrà con la moto migliore ..... che sia da subito la 4T non ne sono certo, anzi, ma non parteciperà al prossimo campionato per perderlo in partenza.
CAP

Inserito: 22 ottobre 2001
tokyo

Io non capisco perchè si debba accusare Rossi di avere la moto migliore e di vincere esclusivamente per merito del mezzo. Queste sono solo cazzate perchè l'unica certezza è che la moto migliore nelle mani di Ukawa e Criville è una schifezza. Valentino è un pilota eccezionale e lo ha dimostrato anche in Aprilia 125 e 250. In particolare l'anno in cui vinse il mondiale contro capirossi non mi sembra che avesse una moto perfetta sotto il culo e guarda caso l'iter che fece fu praticamente identico a quello delle 500. Quindi moto diverse ma stessa impronta stesso numero di vittorie stesso stile stesse caratteristiche in prova e trasformazioni in gara. non mi verrete a dire che il marchio del pilota non si vede, scusate non mi verrete a dire ancora quelle enormi cazzate che non fanno giustizia dell'originalità e delle peculiarità del folletto di Tavullia. Mi dite forse che l'aprilia 250 e la honda hanno le stesse caratteristiche? eppure l'iter è sempre quello perchè il pilota impone la sua classe il suo modo di guidare e di mettere a punto la moto. Ecco perchè valentino vince perchè è un grandissimo a 22 anni, cosa che rode a molti.

X Albine vai tu alla honda a vedere se ti danno la 4T.

Inserito: 23 ottobre 2001
Lcj

Va bene nn considerare Vale un mostro di furbizia, ma a capire che oggi puoi essere chi vuoi ma senza una NSR il mondiale si fa fatica a vincerlo penso lo capisca anche lui...firmera` firmera`, sai che sputtanamento se va in Suzuki o Yamaha e perde il mondiale!!

Inserito: 23 ottobre 2001
abe-buell

come fa un 1000, anche 8 tempi, ad andare più piano di un 500?

Inserito: 23 ottobre 2001
Fuc79

Per me di sicuro Vale correrà con la honda 4 tempi, il perchè è semplice.
Se anche la honda RC211V fosse un catorcio, la casa ne garantirebbe uno sviluuppo forsennato per dimostrare che i 4 tempi sono vincenti...che interesse avrebbe secondo voi la honda, anche se si rivelasse più veloce, a sviluppare ancora la 2t?? Comunque sia è una moto destinata all'estinzione, e per questo non penso che alla honda vorrebbero vederla vincere ancora, non sarebbe industrialmente produttivo.

Inserito: 23 ottobre 2001
cleo01

alcune considerazioni :
- titanium dice cose molto giuste
- io credo che la maggior parte dei tifosi di biaggi seguano le moto da quando biaggi corre, o meglio da quando biaggi vince, perchè sento tali porcate che è impossibile che siano dette da chi capisce e segue da parecchi anni.
ognuno ha i suoi piloti preferiti ma il tifo anche nelle moto sta diventando come quello calcistico e le valutazioni diventano irrimediabilmente di parte.
io sono stato un tifoso di cadalora, che per me e' stato un grande ma devo ammettere che in 500 pur facendo bene, ha mostrato gli stessi limiti di biaggi, cioè quel qualcosa in più oltre alla tecnica che vuol dire adattarsi alle situazioni in cui la moto non è al 100%. a differenza di biaggi però cadalora si lamentava a sprazzi, non assistevamo all'eterno e interminabile pianto alla max biaggi.
devo ammettere che il mio mito, cadalora, aveva qualcosa in meno di rossi ed è troppo qualunquistico e da incompetenti raccontare la solita storiella della moto migliore.
la honda di rossi ce l'avevano anche ukawa e criville,non due pivellini qualunque. e hanno becato 150 punti di distacco.
rossi è caduto una volta sul bagnato a 22 anni in tutto il mondiale, vincendo 10 volte. già questo è da fenomeni avesse anche avuto un razzo.
quanto al fatto che voglia la miglior moto possibile dalla honda penso che non sia perchè gli brucia il culo come ha detto qualcuno, ma perchè è la cosa più normale del mondo.
forse biaggi chiederà la yamaha non migliore possibile?
forse shumi chiederà che peggiorino la ferrari che ha a disposizione ?


Inserito: 24 ottobre 2001
stepetra

Che Valentino Rossi sia uno dei migliori piloti al mondo non c'è dubbio, ma vorrei solo far notare a spak che una moto progettata per fare una gara di durata non è assolutamente la stessa che si usa in superbike ... e la gara non è assolutamente la stessa cosa .... non si corre da soli, tanto per cominciare.
Mi dispiace che ci sia il brutto vizio di criticare invece di ammirare le cose belle.
Abbiamo tanti piloti eccezionali e si perde invece tempo a insultare tutti quelli che non consideriamo il prediletto.
Rossi è fortissimo, ma in altre situazioni forse lo sarebbe meno di un altro che a sua volta .....ecc...
Il campione è sempre fatto da una serie di cose, il talento, la moto, la squadra ecc....
Il migliore giocatore di calcio non vince se è in una squadra debole.
Viva il prossimo pilota che mi farà gioire di essere un motociclista .... anche se sarà in sella a una Paton e in ultima posizione!!!
Un saluto a tutti.

Inserito: 24 ottobre 2001
flavio34

Queste sul contratto sono solo parole per passare l'inverno.
Valentino sa che sta per lasciare una moto molto competitiva
e vuole essere, giustamente, certo che gli venga fornita una
moto altrettanto competitiva.Perché il probema non sará la
NSR in mano a Capirex o altri ma la Yamaha M1. E' gia' da un anno che la M1 gira e con un progetto ben collaudato dalla SBK cosí che le prime gare saranno dure da affrontare con la nuova moto, vuoi per la competitivitá della NSR vuoi per la M1. Se quest'ultima poi la danno anche ad Haga é tutto dire.

Inserito: 24 ottobre 2001
Username
Password
Non sei registrato?
Registrati, è gratis!

Commento


Articoli precedenti su MotoCorse.com

Cecchinello: compleanno a 23.000 giri!

Cecchinello: compleanno a 23.000 giri!
in Motomondiale

GP Malesia, gara 500: Max a terra, Vale sugli altari

GP Malesia, gara 500: Max a terra, Vale sugli altari
in Motomondiale

GP Malesia, gara 250: il giapponese dei record

GP Malesia, gara 250: il giapponese dei record
in Motomondiale

GP Malesia, gara 125: rimangono solo Poggiali ed Ui...

GP Malesia, gara 125: rimangono solo Poggiali ed Ui...
in Motomondiale