GP Losail, QP1 250: Porto conduce le danze

di Edoardo Licciardello

E’ diventato difficile inventarsi frasi che commentino le pole di Porto. Anche qui a Losail l’argentino è letteralmente volato nel primo turno di qualifiche, rifilando oltre un secondo al manipolo degli inseguitori capeggiato da un De Puniet assolutamente deciso a mantenere aperte le sue chances mondiali. Fa più notizia il terzo posto di Nieto, di nuovo nelle prime posizioni dopo tanto tempi. Lo spagnolo è in odore di licenziamento e non stupisce affatto rivederlo grintoso e deciso.

Completa la prima fila un positivo – come al solito, ci viene da dire – De Angelis, che su un tracciato sconosciuto potrebbe dire la sua fino in fondo.

Stupisce molto di più il “misero” quinto tempi di Pedrosa, il quale però non ha mai mostrato di gradire le condizioni di aderenza precaria come queste. Qui non è la pioggia ma la sabbia (non appena si esce dalla traiettoria il grip cala praticamente a zero) però non sembra che all’atto pratico ci sia differenza. Vedremo se domani le condizioni del tracciato miglioreranno. Subito alle spalle del giovane spagnolo troviamo quello che recentemente pare essere il suo rivale più agguerrito, quell’Elias che ha trovato in un telaio dell’anno scorso anche la competitività dell’anno passato. Il mondiale è ormai andato, ma vederlo guidare come in Giappone per noi sarebbe già bello…

I tempi:

1

19

S.Porto

Aprilia

2'05"096

 

2

7

R.De Puniet

Aprilia

2'06"155

+ 0'01"059

3

10

A.Nieto

Aprilia

2'06"483

+ 0'01"387

4

51

A.De Angelis

Aprilia

2'06"544

+ 0'01"448

5

26

D.Pedrosa

Honda

2'06"861

+ 0'01"765

6

24

T.Elias

Honda

2'06"903

+ 0'01"807

7

73

H.Aoyama

Honda

2'07"032

+ 0'01"936

8

21

F.Battaini

Aprilia

2'07"218

+ 0'02"122

9

50

S.Guintoli

Aprilia

2'07"267

+ 0'02"171

10

14

A.West

Aprilia

2'07"853

+ 0'02"757

11

36

E.Nigon

Yamaha

2'08"192

+ 0'03"096

12

9

H.Marchand

Aprilia

2'08"719

+ 0'03"623

13

2

R.Rolfo

Honda

2'08"846

+ 0'03"750

14

6

A.Debon

Honda

2'08"948

+ 0'03"852

15

16

J.Stigefelt

Aprilia

2'09"001

+ 0'03"905

16

96

J.Smrz

Honda

2'09"007

+ 0'03"911

17

52

D. De Gea

Honda

2'09"384

+ 0'04"288

18

25

A.Baldolini

Aprilia

2'09"390

+ 0'04"294

19

11

J.Olive

Aprilia

2'10"816

+ 0'05"720

20

17

K.Nohles

Honda

2'10"836

+ 0'05"740

21

33

H.Faubel

Aprilia

2'10"894

+ 0'05"798

22

8

N.Matsudo

Yamaha

2'10"963

+ 0'05"867

23

44

T.Sekiguchi

Yamaha

2'11"060

+ 0'05"964

24

57

C.Davies

Aprilia

2'11"301

+ 0'06"205

25

28

D.Heidolf

Aprilia

2'11"886

+ 0'06"790

26

43

R.Rous

Aprilia

2'12"090

+ 0'06"994

27

42

G.Leblanc

Aprilia

2'14"206

+ 0'09"110

28

88

G.Talmacsi

Yamaha

2'15"325

+ 0'10"229

 

comments powered by Disqus

Altri commenti

Tacos

L'unica cosa curiosa di questa classifica è vedere che la prima delle Yamaha non è Matsudo. Penso non succedesse da 2 anni......

Inserito: 30 settembre 2004
Username
Password
Non sei registrato?
Registrati, gratis!

Commento


Articoli pi letti

Articoli precedenti su MotoCorse.com

GP Losail, QP1 MotoGP: Trionfo Superbike

GP Losail, QP1 MotoGP: Trionfo Superbike
in Motomondiale

GP Losail, QP1 125: Dovizioso scende di sette secondi!

GP Losail, QP1 125: Dovizioso scende di sette secondi!
in Motomondiale

KTM: ecco il video

KTM: ecco il video "segreto" della Super Duke
in Moto e mercato

Mercato SBK: questo lo schieramento 2005?

Mercato SBK: questo lo schieramento 2005?
in Superbike