Honda RC211V: analisi delle prime foto

Nella photo gallery trovate le foto del test di Mick Doohan sulla nuova Honda RC211V che dovrebbe partecipare al prossimo Motomondiale con regolamento ampliato alle quattro tempi.

Le foto ci permettono di osservare alcuni particolari interessanti: il telaio ad esempio sembra non corrispondere allo schema "tipo Deltabox" oramai universalmente adottato da tutti anche in Superbike, con le uniche eccezioni di Ducati e di Benelli. Quello della RC211V infatti sembra avere un trave laterale molto piu' sottile per collegare il cannotto di sterzo alla zona del fulcro del forcellone, tubo che però sembra sdoppiarsi circa a metà posizione per andare ad abbracciare meglio il motore, che potrebbe essere elemento stressato della ciclistica per aumentare la rigidità e ridurre il peso complessivo della moto.

I terminali di scarico sono due, uno sotto il codone ed un altro che esce dal sottopancia della carena sul lato destro della moto, con il silenziatore nascosto alla vista e solo il "tubo da stufa" finale che sporge.

Le pinze dei freni (quest'ultimi in carbonio) hanno un attacco particolare che sembra radiale anche se non con la conformazione comunemente adottata da (quasi) tutti nei GP e nella SBK.

La moto da' un'impressione di grande cura nelle rifiniture, con addirittura dei particolari (come l'incastro fra cupolino e lati della carena) inconsueti per una moto da gara e che fanno pensare piu' ad una moto stradale...

il regolamento del Motomondiale prevede che le GP1 non possano derivare da una moto in produzione, ma non impediscono che una moto di produzione possa derivare da una GP1! Rimane da capire a questo punto che tipo di moto la Honda farebbe correre in SBK nel caso effettivo di messa in produzione di una RC211V replica...

comments powered by Disqus

Altri commenti

Anonymous

Ragazzi, il motomondiale è la massima espressione del motoclismo, o perlomeno è così che viene visto. Una replica della moto del mondiale GP1 venderà più delle Superbike Replica e i giapponesi si stanno adeguando. Dopotutto cosa stanno vincendo in superbike?

Inserito: 09 agosto 2001
Username
Password
Non sei registrato?
Registrati, è gratis!

Commento


Articoli precedenti su MotoCorse.com

Moto Guzzi: l'urlo dell'otto cilindri

Moto Guzzi: l'urlo dell'otto cilindri
in Moto d'epoca

Nuovo record mondiale per la Kawasaki Fuchs!

Nuovo record mondiale per la Kawasaki Fuchs!
in Altre notizie

Carpat Trophy 4x4: il Team Monfalcone ci prova

Carpat Trophy 4x4: il Team Monfalcone ci prova
in Altre notizie

Un ammortizzatore di sterzo per la Fazer 1000

Un ammortizzatore di sterzo per la Fazer 1000
in Moto e mercato