MotoGP San Marino 2015: Petrucci continua a crescere

di Gianluca Zanelotto

MotoGP San Marino 2015: Petrucci continua a crescere

Petrux regala emozioni in un Misano pirotecnico. Yonny parte alla grande poi cade
Quello della Repubblica di San Marino e della Riviera di Rimini è stato un gran premio spettacolare, reso elettrizzante dalle condizioni meteo che hanno costretto i piloti a rientrare due volte ai box, prima per salire in sella alle seconde moto con assetto da bagnato poi per concludere la corsa in condizioni di asciutto. E alla fine Danilo Petrucci è riuscito ad ottenere uno magnifico sesto posto che consolida la sua ottava posizione nella classifica di MotoGp. Per Yonny Hernandez una gara iniziata con una bella rimonta ma conclusa in anticipo per una scivolata quando le condizioni della pista erano difficilmente valutabili.
 
Il Gp di Petrux è stato esaltante, soprattutto tra i due flag to flag quando è riuscito a stare con il gruppo di testa difendendo a lungo la quarta posizione per ritrovarsi anche terzo nel momento in cui Marc Marquez, vincitore del Gran Premio, ha deciso di rientrare nei box per cambiare la moto.

E dopo il passaggio obbligato in pit lane Danilo si è ritrovato a lottare con Valentino Rossi per contendere al leader della classifica mondiale il quinto posto che sarebbe valso il primo italiano nel Gp di Misano per poi amministrare senza affani una preziosa sesta posizione sulla bandiera a scacchi.
 
La gara di Yonny è iniziata bene con una partenza molto veloce che lo ha portato a recuperare cinque posizioni nel primo giro. Costretto al flag to flag ad un terzo di gara dopo aver dato la sensazione di poter tenere un buon passo gara, il pilota di Medellin è stato coinvolto in un contatto con De Angelis che lo ha messo fuori gara
 
Petrux sale a quota 93 in classifica consolidando il suo ottavo posto.
Yonny è al 14° posto con 41 punti.
Pramac Racing è a -1 (134 punti) dalla Top 5 nella classifica riservata ai team
Petrux regala emozioni in un Misano pirotecnico. Yonny parte alla grande poi cade
 
6° - Danilo Petrucci - OCTO Pramac Racing #9
 
E' un gran risultato e per questo sono molto soddisfatto. Il team ha fatto un gran lavoro anche perchè veniamo da due giorni in cui abbiamo incontrato molte difficoltà sul passo gara. Potevo fare meglio? Certo, si può sempre fare meglio. Sarei potuto rientrare prima per cambiare la moto ma in quei momenti, quando sei tra i primi, è difficile poter fare scelte di questo tipo. Per questo non ho nessun rimpianto. Mi godo il sesto posto e la continuità di risultati che sta gratificando il lavoro di tutta la squadra.
 
Yonny Hernandez - OCTO Pramac Racing Team #68 - DNF
 

E' davvero un peccato. Sono partito bene, mi sembrava di avere un buon feeling con la moto. Poi dopo il primo flag to flag sono caduto. Mi dispiace soprattutto perchè negli ultimi GP non sono riuscito ad esprimermi al meglio. Cercherò di dare il massimo ad Aragon per reagire e larsciarmi alle spalle questa situazione difficile.  


comments powered by Disqus

Altri commenti

Username
Password
Non sei registrato?
Registrati, è gratis!

Commento


Articoli precedenti su MotoCorse.com

AGV Pista GP: lo

AGV Pista GP: lo "squalo" di Valentino
in Accessori moto

GossiPponi News :Misano

GossiPponi News :Misano
in In blog Veritas