Moto 3: sana rivalità in casa Red Bull-Ktm Ajo

Moto 3: sana rivalità in casa Red Bull-Ktm Ajo

Solo undici millesimi hanno separato sabato ad Assen nella gara della Moto 3 Danny Kent da Sandro Cortese. Il tedesco l’ha spuntata sul compagno di squadra, ed ha chiuso così secondo assoluto.

Kent ha conquistato il primo podio della carriera.

In pista i due piloti sono stati autori di continui sorpassi reciprochi che hanno entusiasmato il pubblico sugli spalti.

Rivali in circuito, amici nel paddock; entrambi anime del Team Ktm-Red Bull Ajo.

 

Sandro Cortese 

"È stata durissima fin dal primo giro. Ho provato di tutto ma non sono riuscito ad andarmene. Nessuno poteva trovare ritmo perché Salom stava facendo abbastanza confusione, superando in punti dove normalmente non si può sorpassare. È stato un peccato, perché credevo di poter vincere, ma devo essere felice con questo secondo posto. Non volevo superare in modo aggressivo in quelle curve veloci. Una volta, quando ho toccato Kent, sono andato da sinistra a destra, la parte anteriore della moto ha iniziato a saltare e così l'ho colpito. Non era così che volevo passarlo e mi dispiace per questo".

Danny Kent 

"Sono felicissimo, è stata una grande gara. Mi sono davvero divertito e per essere onesti sono stato davvero fortunato a terminare la gara perché io e Sandro ci siamo toccati almeno due volte su una curva veloce a sinistra. A dirla tutta non sono stato aggressivo con lui. Ero davanti e mi è venuto praticamente addosso. Ma fa tutto parte delle gare, eravamo in pista per vincere. Sono così felice del mio primo podio. Ora andiamo al Sachsenring che è la mia pista preferita. Credo che questa gara ci abbia dato grande fiducia, e senza dubbio sappiamo di poter correre con i migliori. Abbiamo anche un nuovo telaio, lo stesso di Sandro, e un aggiornamento di motore. Ho fiducia in me stesso ora”.

comments powered by Disqus

Altri commenti

Username
Password
Non sei registrato?
Registrati, è gratis!

Commento


Articoli precedenti su MotoCorse.com

Mercato moto: a giugno ancora segno negativo

Mercato moto: a giugno ancora segno negativo
in Moto e mercato

Le semifinali Speedway in vista del GP Challenge di Gorican

Le semifinali Speedway in vista del GP Challenge di Gorican
in Offroad - Speedway

Ieri lo Stelvio oggi è già Madonnina dei Centauri

Ieri lo Stelvio oggi è già Madonnina dei Centauri
in Turismo - Motoraduni