Test Moto2 Jerez, day 3: Colpaccio di Corti!

di Edoardo Licciardello

Test Moto2 Jerez, day 3: Colpaccio di Corti!

E alla fine spunta Corti. Pronostico facile quello di ieri, in cui abbiamo indicato Claudio  come uno dei favoriti fra i pretendenti al titolo, ma fa piacere vederlo confermato subito, con una bella zampata che scalza Luthi – dominatore di tutte le altre – dalla prima posizione, anche se di soli 4 decimi. Il passaggio da Suter a Kalex ha fatto un gran bene a Corti, anche se si ridimensiona molto la sensazione di superiorità prestazionale a favore della ciclistica tedesca che le prime uscite invernali avevano lasciato.

Vicinissimo ai primi due anche Pol Espargaro, leggermente più staccato Kallio davanti a Marquez, che continua a recuperare sui primi.

Dopo le prime due giornate impiegate a riprendere le misure alla moto e ad una pista “seria”, ieri il vicecampione del mondo ha potuto concentrarsi sull’assetto. Marc è finito ancora una volta al centro di una piccola polemica per un contatto con Gino Rea: sul finale, il pilota del team Gresini ha “preso dentro” Marquez, accusato di procedere lentamente in traiettoria. Non abbiamo riscontri di immagini, e in Moto2 i piloti in pista sono davvero tanti, certo è che lo spagnolo è spesso coinvolto in incidenti del genere…


Molto più indietro del solito Nakagami e Redding, che nelle altre sessioni avevano fatto parte del gruppo dei primi, mentre per la nostra gioia recupera tantissimo Andrea Iannone, sesto a poco più di mezzo secondo dal tempone di Corti. Passi avanti anche per Toni Elias, che dopotutto è stato campione della categoria solo due anni fa. Bene anche De Angelis, nono, mentre bisogna scendere fino al ventunesimo posto per trovare Simone Corsi, e addirittura al ventiseiesimo per Roberto Rolfo. Il trentesimo di Marco Colandrea ancora non preoccupa: serve tempo per abituarsi al mondiale…

I tempi:
1  Claudio CORTI       Italtrans Racing Team      1:41"983       
2  Thomas LUTHI        Interwetten Paddock        1:41"987 +0"004
3  Pol ESPARGARO       Pons 40 HP Tuenti          1:42"149 +0"166
4  Mika KALLIO         Marc VDS Racing Team       1:42"301 +0"318
5  Marc MARQUEZ        Team CatalunyaCaixa Repsol 1:42"430 +0"447
6  Andrea IANNONE      Speed Master               1:42"534 +0"551
7  Toni ELIAS          Mapfre Aspar Team          1:42"670 +0"687
8  Julian SIMON        Avintia Racing Moto2       1:42"680 +0"697
9  Alex DE ANGELIS     NGM Mobile Forward Racing  1:42"741 +0"758
10 Scott REDDING       Marc VDS Racing Team       1:42"794 +0"811
11 Takaaki NAKAGAMI    Italtrans Racing Team      1:42"825 +0"842
12 Esteve RABAT        Pons 40 HP Tuenti          1:42"908 +0"925
13 Mike DI MEGLIO      S/Master Speed Up          1:42"948 +0"965
14 Bradley SMITH       Tech 3 Racing              1:42"978 +0"995
15 Dominique AEGERTER  Technomag-CIP              1:42"995 +1"012
16 Johann ZARCO        JIR Moto2                  1:43"067 +1"084
17 Nico TEROL          Mapfre Aspar Team          1:43"129 +1"146
18 Yuki TAKAHASHI      NGM Mobile Forward Racing  1:43"191 +1"208
19 Xavier SIMEON       Tech 3 Racing              1:43"259 +1"276
20 Angel RODRIGUEZ     Desguaces La Torre SAG     1:43"279 +1"296
21 Simone CORSI        Ioda Racing Project        1:43"437 +1"454
22 Axel PONS           Pons 40 HP Tuenti          1:43"537 +1"554
23 Max NEUKIRCHNER     Kiefer Racing              1:43"550 +1"567
24 Ratthapark WILAIROT Thai Honda Gresini Moto2   1:43"621 +1"638
25 Gino REA            Federal Oil Gresini Moto2  1:43"636 +1"653
26 Roberto ROLFO       Italian Technomag-CIP      1:43"726 +1"743
27 Eric GRANADO        JIR Moto2                  1:44"338 +2"355
28 Ricky CARDUS        Arguiñano Racing Team      1:44"360 +2"377
29 Randy KRUMMENACHER  GP Team Switzerland        1:44"374 +2"391
30 Marco COLANDREA     SAG Team                   1:44"445 +2"462
31 Damian CUDLIN       QMMF Racing Team           1:44"827 +2"844
32 Alexander LUNDH     Cresto Guide MZ Racing     1:44"996 +3"013


comments powered by Disqus

Altri commenti

robertino33

Sia chiaro è solo per ridere,..in bocca al lupo al nostro pilota...certo che dopo tutti i risvolti mediatici, da Marrazzo al caso Ruby..,...il team poteva trovare un nome diverso per rappresentare L'Italia :-)

Inserito: 22 marzo 2012
Quasar

apperò,le hanno sistemate stè moto2,i tempi mi sembrano buoni

Inserito: 22 marzo 2012
Username
Password
Non sei registrato?
Registrati, è gratis!

Commento


Articoli più letti

Articoli precedenti su MotoCorse.com

Riccardo Russo pronto all'assalto della classe 600 Stock del Civ

Riccardo Russo pronto all'assalto della classe 600 Stock del Civ
in Commenti sul motociclismo meridionale e non solo

Autodromo di Modena: al via le

Autodromo di Modena: al via le "libere" per le moto!
in Giornate pista e corsi di guida

CRT: Chi Ride Taccia (che farà miglior figura)

CRT: Chi Ride Taccia (che farà miglior figura)
in Derapatamente vostro