Test Moto2 Jerez, day 3: Colpaccio di Corti!

di Edoardo Licciardello

Test Moto2 Jerez, day 3: Colpaccio di Corti!

E alla fine spunta Corti. Pronostico facile quello di ieri, in cui abbiamo indicato Claudio  come uno dei favoriti fra i pretendenti al titolo, ma fa piacere vederlo confermato subito, con una bella zampata che scalza Luthi – dominatore di tutte le altre – dalla prima posizione, anche se di soli 4 decimi. Il passaggio da Suter a Kalex ha fatto un gran bene a Corti, anche se si ridimensiona molto la sensazione di superiorità prestazionale a favore della ciclistica tedesca che le prime uscite invernali avevano lasciato.

Vicinissimo ai primi due anche Pol Espargaro, leggermente più staccato Kallio davanti a Marquez, che continua a recuperare sui primi.

Dopo le prime due giornate impiegate a riprendere le misure alla moto e ad una pista “seria”, ieri il vicecampione del mondo ha potuto concentrarsi sull’assetto. Marc è finito ancora una volta al centro di una piccola polemica per un contatto con Gino Rea: sul finale, il pilota del team Gresini ha “preso dentro” Marquez, accusato di procedere lentamente in traiettoria. Non abbiamo riscontri di immagini, e in Moto2 i piloti in pista sono davvero tanti, certo è che lo spagnolo è spesso coinvolto in incidenti del genere…


Molto più indietro del solito Nakagami e Redding, che nelle altre sessioni avevano fatto parte del gruppo dei primi, mentre per la nostra gioia recupera tantissimo Andrea Iannone, sesto a poco più di mezzo secondo dal tempone di Corti. Passi avanti anche per Toni Elias, che dopotutto è stato campione della categoria solo due anni fa. Bene anche De Angelis, nono, mentre bisogna scendere fino al ventunesimo posto per trovare Simone Corsi, e addirittura al ventiseiesimo per Roberto Rolfo. Il trentesimo di Marco Colandrea ancora non preoccupa: serve tempo per abituarsi al mondiale…

I tempi:
1  Claudio CORTI       Italtrans Racing Team      1:41"983       
2  Thomas LUTHI        Interwetten Paddock        1:41"987 +0"004
3  Pol ESPARGARO       Pons 40 HP Tuenti          1:42"149 +0"166
4  Mika KALLIO         Marc VDS Racing Team       1:42"301 +0"318
5  Marc MARQUEZ        Team CatalunyaCaixa Repsol 1:42"430 +0"447
6  Andrea IANNONE      Speed Master               1:42"534 +0"551
7  Toni ELIAS          Mapfre Aspar Team          1:42"670 +0"687
8  Julian SIMON        Avintia Racing Moto2       1:42"680 +0"697
9  Alex DE ANGELIS     NGM Mobile Forward Racing  1:42"741 +0"758
10 Scott REDDING       Marc VDS Racing Team       1:42"794 +0"811
11 Takaaki NAKAGAMI    Italtrans Racing Team      1:42"825 +0"842
12 Esteve RABAT        Pons 40 HP Tuenti          1:42"908 +0"925
13 Mike DI MEGLIO      S/Master Speed Up          1:42"948 +0"965
14 Bradley SMITH       Tech 3 Racing              1:42"978 +0"995
15 Dominique AEGERTER  Technomag-CIP              1:42"995 +1"012
16 Johann ZARCO        JIR Moto2                  1:43"067 +1"084
17 Nico TEROL          Mapfre Aspar Team          1:43"129 +1"146
18 Yuki TAKAHASHI      NGM Mobile Forward Racing  1:43"191 +1"208
19 Xavier SIMEON       Tech 3 Racing              1:43"259 +1"276
20 Angel RODRIGUEZ     Desguaces La Torre SAG     1:43"279 +1"296
21 Simone CORSI        Ioda Racing Project        1:43"437 +1"454
22 Axel PONS           Pons 40 HP Tuenti          1:43"537 +1"554
23 Max NEUKIRCHNER     Kiefer Racing              1:43"550 +1"567
24 Ratthapark WILAIROT Thai Honda Gresini Moto2   1:43"621 +1"638
25 Gino REA            Federal Oil Gresini Moto2  1:43"636 +1"653
26 Roberto ROLFO       Italian Technomag-CIP      1:43"726 +1"743
27 Eric GRANADO        JIR Moto2                  1:44"338 +2"355
28 Ricky CARDUS        Arguiñano Racing Team      1:44"360 +2"377
29 Randy KRUMMENACHER  GP Team Switzerland        1:44"374 +2"391
30 Marco COLANDREA     SAG Team                   1:44"445 +2"462
31 Damian CUDLIN       QMMF Racing Team           1:44"827 +2"844
32 Alexander LUNDH     Cresto Guide MZ Racing     1:44"996 +3"013


comments powered by Disqus

Altri commenti

robertino33

Sia chiaro è solo per ridere,..in bocca al lupo al nostro pilota...certo che dopo tutti i risvolti mediatici, da Marrazzo al caso Ruby..,...il team poteva trovare un nome diverso per rappresentare L'Italia :-)

Inserito: 22 marzo 2012
Quasar

apperò,le hanno sistemate stè moto2,i tempi mi sembrano buoni

Inserito: 22 marzo 2012
Username
Password
Non sei registrato?
Registrati, è gratis!

Commento


Articoli precedenti su MotoCorse.com

Riccardo Russo pronto all'assalto della classe 600 Stock del Civ

Riccardo Russo pronto all'assalto della classe 600 Stock del Civ
in Commenti sul motociclismo meridionale e non solo

Autodromo di Modena: al via le

Autodromo di Modena: al via le "libere" per le moto!
in Giornate pista e corsi di guida

CRT: Chi Ride Taccia (che farà miglior figura)

CRT: Chi Ride Taccia (che farà miglior figura)
in Derapatamente vostro