Lorenzo e Dovizioso: allenamenti in offroad

di Redazione MotoCorse.com

Lorenzo e Dovizioso: allenamenti in offroad

I piloti Yamaha sembrano prendere molto sul serio la preparazione in fuoristrada, almeno quelli latini: non sappiamo come ami allenarsi Crutchlow, mentre di Spies conosciamo la predilezione per il ciclismo; Dovizioso e Lorenzo sembrano invece preferire il fuoristrada. Jorge si è esibito lo scorso sabato in una gara crossistica al Montmelò assieme ad alcuni degli iscritti al suo fan club, mentre Andrea, dopo il cambio di casacca, ha ritirato una YZ250F nuova fiammante da Yamaha Motor, per poi farla immediatamente passare per le mani dello Yamaha Rinaldi Research and Development (YRRD), da anni fornitore ufficiale tre diapason specializzato nello sviluppo delle componenti racing che vengono testate direttamente sui campi di gara dai team Yamaha, ufficiale e satellite.

Dovizioso è spesso spettatore del Mondiale MX - non si può dimenticare, in particolare, la volta in cui il pilota romagnolo il giorno dopo aver corso il GP di Assen si è sciroppato un trasferimento da paura pur di vedere dal vivo il Gran Premio tedesco a Teutschenthal.

Il centauro italiano del resto non ha intenzione di interrompere le sue abitudini: “Sicuramente tornerò di nuovo. Devo controllare bene il calendario per capire a quali gare potrò partecipare. Ammetto che per me è il massimo correre per Yamaha perché oltre che correre in pista con la MotoGP al tempo stesso posso fare cross con moto di altissimo livello”.


Appena ritirato il kit racing YRRD ("non vedo l’ora di poter testare i nuovi componenti del kit YRRD come la nuova testa del cilindro e gli speciali alberi a camme dato che sulle duemmezzo un po’ di potenza in più non guasta mai!" - che altro vi aspettavate da un pilota?) che migliorerà ancor di più le già entusiasmanti prestazioni della sua YZ, Dovizioso ha ammesso che il suo amore per l’off-road va in realtà oltre al puro divertimento: “Non posso allenarmi quanto vorrei nel cross, ma quando non sono in viaggio per le gare giro almeno una volta a settimana. Effettuo la maggior parte del mio allenamento fisico in palestra, ma il motocross mi aiuta molto. Guidare una moto da cross è completamente diverso che andare con una stradale e si nota bene la differenza tra i piloti che si allenano in fuoristrada e quelli che non lo fanno. Questo tipo di allenamento ti rende infatti molto più sensibile quando hai bisogno di far “scivolare” la moto in curva. E comunque più in generale adoro l’intero ambiente, preparare le moto o caricare il furgone e correre con i miei amici”.

comments powered by Disqus

Altri commenti

Username
Password
Non sei registrato?
Registrati, Ŕ gratis!

Commento


Articoli precedenti su MotoCorse.com

2012, tornano le Tribune Ducati!

2012, tornano le Tribune Ducati!
in Motomondiale

Alpinestars: scarpa tecnica Fastlane Air

Alpinestars: scarpa tecnica Fastlane Air
in Abbigliamento moto

Regolamento SBK: meno moto o... più piloti?

Regolamento SBK: meno moto o... più piloti?
in Derapatamente vostro