Misano, QP MotoGP: l'ottava di Stoner

di Edoardo Licciardello

Misano, QP MotoGP: l''ottava di Stoner

Non si può dire che Lorenzo e Pedrosa non ci abbiano provato, a fregare la pole a Casey Stoner: i due rivali hanno forzato fino all'ultimo, esibendosi anche in qualche sbavatura (memorabile, per la rarità con cui succede, il lungo di Pedrosa alla Quercia) senza, però, riuscire a scalzare dalla prima posizione l'australiano, che con questo stacca l'ottava pole, ritocca il suo record ufficioso e domina tre turni su quattro a Misano Adriatico.

Tutti gli altri incassano distacchi da calendario, a partire da un ottimo Spies, a otto decimi, davanti a Simoncelli e Dovizioso, che probabilmente altro si aspettavano sulla pista di casa.

Buono il sesto posto di Edwards, davanti alla prima delle Ducati, quella di Barbera. Aoyama fa bene sul tracciato i casa del suo team, e si mette dietro Rossi, come al solito in profonda difficoltà. D'altra parte tutte le Ducati sono lì in fondo, insieme ad un Crutchlow (scivolato a tempo ormai scaduto) per cui gli obiettivi di inizio stagione sono un lontano ricordo. E ad Elias, sempre più ultimo, e in procinto di salutare la MotoGP, stavolta - pensiamo - definitivamente.


I tempi:
1  27 Casey STONER     AUS Honda  1'33.138
2   1 Jorge LORENZO    SPA Yamaha 1'33.258 0"120
3  26 Dani PEDROSA     SPA Honda  1'33.318 0"180
4  11 Ben SPIES        USA Yamaha 1'33.947 0"809
5  58 Marco SIMONCELLI ITA Honda  1'33.990 0"852
6   4 Andrea DOVIZIOSO ITA Honda  1'34.026 0"888
7   5 Colin EDWARDS    USA Yamaha 1'34.054 0"916
8  19 Alvaro BAUTISTA  SPA Suzuki 1'34.360 1"222
9   8 Hector BARBERA   SPA Ducati 1'34.592 1"454
10  7 Hiroshi AOYAMA   JPN Honda  1'34.637 1"499
11 46 Valentino ROSSI  ITA Ducati 1'34.676 1"538
12 17 Karel ABRAHAM    CZE Ducati 1'34.727 1"589
13 35 Cal CRUTCHLOW    GBR Yamaha 1'34.791 1"653
14 14 Randy DE PUNIET  FRA Ducati 1'34.870 1"732
15 69 Nicky HAYDEN     USA Ducati 1'34.955 1"817
16 65 Loris CAPIROSSI  ITA Ducati 1'35.502 2"364
17 24 Toni ELIAS       SPA Honda  1'36.167 3"029


comments powered by Disqus

Altri commenti

CASEYCIVINCEVA

in questo articolo ancora una volta si e' voluto sottolineare che " D'ALTRA PERTE TUTTE LE DUCATI SONO LI' IN FONDO" ma non si sottolinea che barbera' con la gp11 ancora una volta e' davanti a rossi e che abraham e' subito dietro a rossi perche' negli ultimi secondo valentino ha girato 50 millesimi piu' forte.......questa non e' crisi solo ducati ma proprio crisi rossi.........e trovo molto molto sgradevole quel casco, anzi proprio volgare..... cambiamo discorso....i rossiani meda e reggiani discutevano sull'intervista di pedrosa dove ha dichiarato che stoner vince perche' sfrutta il suo lavoro degli anni passati e i commentatori giustamente dicono che stoner c'ha messo del suo alla grande............beh vorrei che lo dicessero anche di lorenzo lo scorso anno invece di dire che lorenzo sfrutta e ha sfruttato il lavoro di rossi........in ogni commento in ogni situazione nonostante le figurette che sta' facendo si vuole lodare un pilota che e' finito psicologicamente ormai da 2 anni......lo so' state pensando che esagero e che non essendo tifoso di rossi ogni scusa e' buona per dargli contro.......no siamo milioni a pensarla allo stesso modo, fate un referendum........se volete

Inserito: 03 settembre 2011
Username
Password
Non sei registrato?
Registrati, Ŕ gratis!

Commento


Articoli precedenti su MotoCorse.com

Misano, QP 125: Zarco, Faubel, Terol

Misano, QP 125: Zarco, Faubel, Terol
in Motomondiale

Bridgepoint acquisisce Infront Sports & Media

Bridgepoint acquisisce Infront Sports & Media
in Finanza

Capirossi: addio alle corse

Capirossi: addio alle corse
in Motomondiale