MotoGP Silverstone, Bridgestone preview

di Redazione MotoCorse

MotoGP Silverstone, Bridgestone preview

Il circuito di Silverstone ha debuttato nel calendario mondiale nel 2010, proponendo una sfida importante per Bridgestone, che aveva selezionato per l’anteriore e per il posteriore la tipologia di pneumatico con mescola media e dura. La scelta era stata fatta tenendo conto della nuova configurazione del circuito, della superficie abrasiva del manto stradale, delle temperature e delle condizioni atmosferiche. Per questa edizione, sulla base dei dati raccolti lo scorso anno e del feedback ricevuto dai piloti, la Casa giapponese ha rivisto la scelta di pneumatici da utilizzare, portando per l’anteriore il pneumatico slick con una gradazione di mescola più morbida.

Le mescole di pneumatici disponibili per l'anteriore saranno dunque soft e media; al posteriore saranno invece disponibili media, dura.


Silverstone presenta una configurazione particolarmente veloce, con una superficie abrasiva che genera elevate temperature e usura dei pneumatici. Il tracciato presenta otto curve a sinistra e dieci curve a destra e proprio per questo motivo il lato destro del pneumatico è maggiormente sollecitato. Quest’anno i pneumatici slick per l’anteriore sono disponibili con mescola soft e media perché la mescola morbida ha dimostrato di avere buona durata e stabilità in frenata, oltre a raggiungere in breve tempo una temperatura ottimale di esercizio. I pneumatici slick asimmetrici al posteriore sono ancora disponibili con mescola media e dura, ma quest’anno la spalla sinistra dell’opzione di mescola media incorpora una tipologia di gomma extra soft sviluppata per garantire migliori performance di riscaldamento.

L’edizione 2010 del Gran Premio di Gran Bretagna è stata vinta da Jorge Lorenzo (Team Yamaha), che ha preceduto Andrea Dovizioso (Honda Repsol) e Ben Spies (Monster Yamaha Tech3). La velocità media è stata di 172.005kmh, a dimostrazione delle elevate velocità di punta del tracciato.

“Lo scorso anno il tracciato di Silverstone era totalmente nuovo per la maggior parte degli addetti ai lavori" ha commentato Hiroshi Yamada, Responsabile Bridgestone Motorsport, "mentre quest’anno avremo una nuova struttura che comprende pit lane e paddock, quindi non vediamo l’ora di correre nuovamente su questo circuito. Ho visto alcune immagini del nuovo complesso denominato ‘Silverstone Wing’ e sembra davvero impressionante. Speriamo che molti appassionati affolleranno le tribune nel corso del weekend. Abbiamo modificato di una gradazione la nostra selezione di mescole per l’anteriore e questo dimostra il nostro impegno costante a valutare e analizzare i dati a disposizione per cercare di migliorare l’offerta di pneumatici per i piloti. Dani e Colin, reduci da fratture alla clavicola, non hanno preso parte al precedente Gran Premio di Catalunya, ma mentre Colin sarà regolarmente in pista a Silverstone, Dani sarà costretto a saltare anche questo appuntamento. Gli auguriamo una pronta ripresa e speriamo di vederlo nuovamente in pista presto”.

“Lo scorso anno il Motomondiale si era disputato per la prima volta su questo tracciato dal 1986" racconta Hirohide Hamashima, assistente del Responsabile Sviluppo Bridgestone Motorsport, "ed era stata una grande sfida per Bridgestone selezionare le tipologie di pneumatici da utilizzare sulla base di dati teorici. Quest’anno abbiamo avuto a disposizione i dati raccolti lo scorso anno e il feedback da parte dei piloti e dopo attente valutazioni abbiamo deciso di portare per l’anteriore pneumatici con mescola morbida, che sappiamo garantiscono buona durata e stabilità in frenata, ma anche maggior grip con temperature più fredde e miglior riscaldamento. Silverstone è un tracciato veloce che comporta elevati carichi laterali per i pneumatici, specialmente nei tratti che comprendono le curve Maggotts and Backetts, in aggiunta ai settori caratterizzati da pesanti frenate come la curva Stowe. Lo scorso anno la temperatura della pista era piuttosto bassa, quindi è importante portare i pneumatici alla giusta temperatura, specialmente sul lato sinistro dei pneumatici che è meno sollecitato. Proprio per questo motivo abbiamo selezionato per il posteriore la stessa tipologia di pneumatico asimmetrico utilizzata lo scorso anno, ma questa volta con gomma extra soft nella spalla sinistra della mescola media”

comments powered by Disqus

Altri commenti

Username
Password
Non sei registrato?
Registrati, è gratis!

Commento


Articoli precedenti su MotoCorse.com

MotoCorse e Pompone: Last Minute a Rijeka Mercoledì 15/6! (AGGIORNATO!)

MotoCorse e Pompone: Last Minute a Rijeka Mercoledì 15/6! (AGGIORNATO!)
in Giornate pista e corsi di guida

Nuova collezione abbigliamento MV Agusta

Nuova collezione abbigliamento MV Agusta
in Abbigliamento moto

Questo fine settimana il Motoraduno Città di San Cipriano

Questo fine settimana il Motoraduno Città di San Cipriano
in Commenti sul motociclismo meridionale e non solo

MotoGP Silverstone, la guida

MotoGP Silverstone, la guida
in Motomondiale