MotoGP Barcellona, la guida

di Edoardo Licciardello

MotoGP Barcellona, la guida

Ed ecco anche Barcellona, pista velocissima che in passato ha saputo regalarci belle gare – vedansi 2008 e 2009 – ma anche noiose cavalcate solitarie. Il favorito d’obbligo è Stoner, anche se sottovalutare gli spagnoli è sempre un errore grossolano: Lorenzo lotterà fino alla morte, e Pedrosa, compatibilmente con la sua condizione fisica, difficilmente accetterà posizioni di rincalzo. Tutta da verificare la situazione di Dovizioso, Simoncelli e Rossi, che potrebbero riservare più di una sorpresa. Vi riproponiamo, come al solito, oltre alla gallery dello scorso GP, anche quella dell'edizione dell'anno scorso per ricordarvene i momenti salienti.

Com’è andata l’anno scorso
La MotoGP è stata un trionfo di Lorenzo.

Un trionfo ostacolato quasi fino alla fine da Dovizioso, prima di commettere un errore che lo ha retrocesso a seguito di scivolata a fondo classifica. Secondo ha chiuso un Pedrosa autore di un incolpevole dritto alla prima curva, terzo Stoner, autore invece di un grosso errore sempre alla prima curva. Ottimo quarto Randy de Puniet, in sella alla Honda privata. Si trattava della prima gara di assenza di Rossi dopo l’infortunio del Mugello.

In Moto2, dalla grande ammucchiata del primo giro, e dalle cadute successive, è emerso Takahashi, autore dell’unica vittoria per il team Tech-3. Il nostro Iannone, favorito ed autore del giro veloce, è stato penalizzato con un ride-through a seguito di un sorpasso con bandiere gialle, giocandosi la vittoria per testardaggine, essendosi rifiutato di cedere la posizione guadagnata. In 125, da Barcellona iniziò la riscossa di Marquez, autore di una netta vittoria coincidente con la caduta di Terol.

La pista: Veloce e con un rettilineo “aeroportuale” (il terzo più lungo del mondiale, dopo Mugello e Losail), su cui si sfiorano i 330km/h, il Montmelò solitamente non pone grossissimi dilemmi in materia d'assetto. Fondamentale il feeling con l'avantreno, visti i lunghi curvoni e i cambi di pendenza che lo caratterizzano. Diverse le staccate molto violente, alla prima curva e alla "Caixa", che chiude il rettilineo di ritorno.

Le statistiche:
Lunghezza pista: 4727m
Lunghezza rettilineo principale: 1047m
Larghezza: 12m
Curve a destra: 8
Curve a sinistra: 5
Senso: orario
Distanza gara MotoGP: 25 giri (118,175km)
Velocità Massima: 339,409km/h (A. Barros, 2004)

        Record Ufficioso               Record Ufficiale
MotoGP: 1’41”186 (Stoner, 2008)        1’42”358 (Pedrosa, 2008)
Moto2:  1’47”493 (Iannone, 2010)       1’47”543 (Iannone, 2010)
125:    1’50”012 (Talmacsi, 2007)      1’50”590 (Espargaro, 2010)


Gli orari in pista (ora locale):

Venerdi 3 Giugno
FP1 125 – 09.15
FP1 MotoGP – 10.10
FP1 Moto2 – 11.10
FP2 125 – 13.15
FP2 MotoGP – 14.10
FP2 Moto2 – 15.10

Sabato 4 Giugno
FP3 125 – 09.15
FP3 MotoGP – 10.10
FP3 Moto2 – 11.10
QP 125 – 13.00
QP MotoGP – 13.55
QP Moto2 – 15.10

Domenica 5 Giugno
Warm-up 125 – 08.40
Warm-up Moto2 – 09.10
Warm-up MotoGP – 09.40
Gara 125 – 11.30
Gara Moto2 – 12.15
Gara MotoGP – 14.00

Gli orari in TV:
Venerdi 3 Giugno
Mediaset Premium
FP1 125 – 9.15
FP1 MotoGP – 10.10
FP1 Moto2 – 11.10
FP2 125 – 13.15
FP2 MotoGP – 14.10
FP2 Moto2 – 15.10

Italia 1 
QP MotoGP (sintesi) – 01.35

Sabato 4 Giugno
Mediaset Premium
FP3 125 – 09.15
FP3 Moto2 – 10.10
FP3 MotoGP – 11.10
QP 125 – 13.00 (Sintesi)
QP MotoGP – 13.55
QP Moto2 – 15.10

Italia 1 
QP MotoGP – 13.55
QP 125 (sintesi) – 15.00
QP Moto2 – 15.10

Domenica 5 Giugno
Mediaset Premium
Warm-up 125 – 08.40
Warm-up Moto2 – 09.10
Warm-up MotoGP – 09.40
Gara 125 – 11.00
Gara Moto2 – 12.15
Gara MotoGP – 14.00

Italia 1
Gara 125 – 11.00
Gara Moto2 – 12.15
Gara MotoGP – 14.00


comments powered by Disqus

Altri commenti

leoallafila

Qui Rossi vince. Matematico.

Inserito: 01 giugno 2011
Username
Password
Non sei registrato?
Registrati, Ŕ gratis!

Commento


Articoli precedenti su MotoCorse.com

MotoCorse e Pompone: Last Minute a Rijeka Mercoledì 15/6! (AGGIORNATO!)

MotoCorse e Pompone: Last Minute a Rijeka Mercoledì 15/6! (AGGIORNATO!)
in Giornate pista e corsi di guida

Sport e clima pesante: minacce a Simoncelli

Sport e clima pesante: minacce a Simoncelli
in Motocordialmente

Triumph, giacca Lawford per lei

Triumph, giacca Lawford per lei
in Abbigliamento moto

Dainese: Italian Legendary Tour, 3░ edizione

Dainese: Italian Legendary Tour, 3░ edizione
in Turismo - Tour e viaggi organizzati