Ecco Rossi in rosso, ma la spalla è ancora un problema

di Marco Dabizzi

Ecco Rossi in rosso, ma la spalla è ancora un problema

L'inverno è il periodo più duro per i motociclisti, soprattutto per quelli appassionati del Motomondiale che devono subire i rigori della lunga pausa senza gare, dove ogni pettegolezzo o piccolezza assume spesso un'importanza esagerata. Eccoci dunque tutti qui ad attendere il debutto di Rossi in rosso, ovvero le prime immagini di Valentino con i colori Ducati, casa con cui correrà nel 2011.

La moto, quella Desmosedici GP11 che sarà quest'anno sotto scrutinio da parte del Dottore, sarà presentata solamente mercoledì, e l'unica novità degna di rilievo sembra essere la dichiarazione di Valentino che i problemi alla spalla non sono ancora finiti.

Pretattica? Forse. Fatto sta che la spalla sembra abbia creato al campione di Tavullia lo scorso anno della apparentemente ben più grave frattura alla gamba. Il problema non è solamente il dolore, ma anche e soprattutto la mobilità, soprattutto forse alla guida di una moto come la Desmosedici in cui il pilota è chiamato a forzare molto il peso sull'anteriore, con una guida di forza che certamente non viene facilitata da una spalla dolorante.

Intanto l'"effetto Rossi" continua a portare denari nelle casse del team, e dopo AMG è la volta di Diesel a siglare un accordo con la squadra bolognese. Diesel sarà presente con il proprio logo sul cupolino e sul codone delle moto e su una manica delle tute e dell’abbigliamento dei piloti del Ducati Marlboro Team per la stagione 2011. La presenza del marchio Diesel su una Ducati si era già vista nel 1990, quando Raymond Roche portò a Borgo Panigale il primo titolo iridato nel mondiale Superbike.

“Sono un grande fan di Ducati da sempre" ha dichiarato Renzo Rosso, proprietario di Diesel, "ho sempre seguito le loro innovazioni e attualmente guido un Monster S4R testastretta e uno Streetfighter” ha commentato Renzo Rosso. “Sono orgoglioso dell’apprezzamento che colgo per Ducati in tutti i paesi del mondo, sia in termini di design che di prestazioni."


comments powered by Disqus

Altri commenti

solopista56

Spero che la storia della spalla finisca prima di Marzo 2011 perchè non la si può tirare in ballo ogni volta. Si sono visti Gp con VR46 vincente dove la spalla non veniva menzionata ed altri Gp dove prendendo paga, regolarmente veniva fuori! Rossi deve fare come gli altri piloti: tacere e farci vedere cosa sa ancora fare. L'alternativa è ritirarsi e lasciare il posto a piloti che non si lamentano, il motociclismo è uno sport meraviglioso anche senza di lui.

Inserito: 11 gennaio 2011
Anonymous

Bastaaaaaa!!! lasciatelo in pace!!!

Inserito: 11 gennaio 2011
Anonymous

Caro Solopista, quando inizierai tu a tacere!!!

Inserito: 11 gennaio 2011
solopista56

ue! Milan! vi rode pensare che al mondo non esistano solo leccaculo di Rossi come voi? Il suo tempo è finito e se uno qualsiasi dei magnifici 4 al vertice avessero avuto gli aiutini che ha avuto "lui", di mondiali ne avrebbe 5 o 6 in meno!..... Questa è la realtà. Stoner farà rimpiangere la sua assenza alla Ducati e il "grande" Rossi verrà ridimensionato dall'uomo più veloce al mondo delle 2 ruote: Casey Stoner

Inserito: 11 gennaio 2011
Anonymous

Se l'unica cosa che ti fà godere è veder Rossi perdere sei messo male. Tifi Biaggi x caso?

Inserito: 11 gennaio 2011
MAXFOREVER3

caro solopista ti sei gia' stufato? il fattore spalla sara' quello che d'ora in avanti sentiremo dire fino a che non si ritirera' lamentino, quindi non ti innervosire, siamo solo all'inizio.....ah renzo rosso e' amico intimo di max ..........verra' fuori che sulle scritte diesel che verranno attaccate sulla ducati di rossi ci saranno delle microspie......ahahahahah povero lamentino.......poveri ducatisti......quest'anno ho intenzione di criticare a piu' non posso....

Inserito: 11 gennaio 2011
TOMMYBAR71

"Pilota italiano su moto italiana. Siamo come la nazonale ne campionato del mondo delle moto".

Diciamo che è arrivato secondo visto che pilota italiano su moto italiana già ci sono ed hanno anche vinto il mondiale piloti e contruttori nel 2010.

Poi...anche Melandri ha guidato la Ducati!

Inserito: 12 gennaio 2011
solopista56

caro Milan mi tifu per i non raccomandati veloci e tra questi c'è il campione del mondo SBK (unico italiano ad esserci riuscito e con moto italiana, quindi Rossi non fa parte di questi. Lui è grande almeno come altri 3 o 4 piloti (eccetto Stoner che è di un'altro pianeta), ed ha sempre tutto e tutti dalla sua. Il suo problema che adesso anche con gli aiutini non riesce più a fare la differenza ed allora tira fuori le scuse.....

Inserito: 12 gennaio 2011
Desmothug

La critica ci può stare se è intelligente e costruttiva; qui vedo solo gente che fomenta odio e cerca di scaldare gli animi.

Fate passare la voglia di frequentare questo sito.


Inserito: 12 gennaio 2011
maxpulque

dopo anni che tutta l'italia aspettava questo binomio non posso credere a certi commenti cio' fa' male all'italia e al mondo del motociclismo i sono ducatista e rosso come il sangue vale ancora ha tempo per dire la sua e' un animale da pista.certo casey ci piaceva e ci piace ancora ma dare del vecchio e lamentino a vale mi sembra un po' troppo .calmate i vostri animi e uniamoci sotto una unica e grande bandiera rossa .la spalla non sara' un problema rilevante e lo vedremo tra non molto boom boom

Inserito: 12 gennaio 2011
Beef

La penso come Desmothug: che tristezza vedere gente scannarsi e alimentare - nonche' sostenere - quel tifo becero e senza senso che gia' regna nel calcio.

Io tifo Rossi perche' mio conterraneo, ma nel contempo non ho problemi nel dire che Biaggi e' UN GRANDE CAMPIONE e un GRANDE PILOTA perche' ha vinto il titolo iridato SBK in sella ad una STUPENDA MOTO ITALIANA al 100%!!!


Lamps, Vs. Andrea aka "Beef".

Inserito: 13 gennaio 2011
maxpulque

evviva la figa e le ducati boom boom

Inserito: 15 gennaio 2011
Username
Password
Non sei registrato?
Registrati, è gratis!

Commento


Articoli precedenti su MotoCorse.com

Ducati apre una fabbrica in Thailandia, quali le strategie future?

Ducati apre una fabbrica in Thailandia, quali le strategie future?
in Finanza - Come vanno le Case auto e moto

Husqvarna produrrà moto stradali dal prossimo anno

Husqvarna produrrà moto stradali dal prossimo anno
in Moto e mercato