Motomondiale - ultimi articoli


Lorenzo wild card al GP di Calogna?

Lorenzo wild card al GP di Calogna? In Yamaha avevano gia' chiarito che qualora Jorge Lorenzo avesse deciso di fare qualche GP come wild card, sarebbero stati felici di supportarlo.Ora, dopo i primi giri compiuti in pista a Sepang in sella alla M1 2020, sembra che il campione maiorchino abbia gia' deciso di correre al GP di Catalogna. Per il GP di Montmelò l'IRTA avrebbe ricevuto l'iscrizione di Lorenzo per la prima delle due gare a cui dovrebbe partecipare quest'anno, nonostante non molte settimane fa avesse affermato di volersi ritirare dalle competizioni per paura di subire danni permanenti alla schiena.

 

Caso Iannone, da tragedia a farsa

Caso Iannone, da tragedia a farsa Se tutto va bene, siamo rovinati (cit.).Dopo le controanalisi fatte dalla difesa analizzando i capelli del tronista piu' veloce del mondo, l'accusa nel caso Iannone rilancia mostrando le foto prese dall'account Instagram con tanto di guizzanti pettorali in bella mostra, evidenza sicura di doping con steroidi anabolizzanti. La situazione e' oramai tragicomica, ed il rischio e' che possa finire come per Anthony West, a cui viene oramai vietato anche di fare un giro in collina su una moto stradale senza l'approvazione dei Poteri Supremi.

 

Yamaha: se Lorenzo volesse, potrebbe tornare a gareggiare

Yamaha: se Lorenzo volesse, potrebbe tornare a gareggiare Si è ritirato ufficialmente dalla motoGP solo due mesi fa, ma Jorge Lorenzo sembra potrebbe tornare presto in pista e non solo come tester. L'annuncio che il campione del mondo maiorchino sarebbe stato il tester ufficiale Yamaha è di solo qualche giorno fa, ed oggi Lorenzo dovrebbe scendere in pista a Sepang per il terzo giorno dello shakedown MotoGP. Della casa di Iwata però, pur con la conferma di non avere in programma alcuna partecipazione di Jorge come wild card ai gran premi di quest'anno, si è fatto sapere che qualora Lorenzo decidesse di voler tornare a competere ci sarebbe comunque una porta sempre aperta per lui, già da questa stagione.

 

Miller certo di trovare un'altra moto se non gli verrà offerta una Ducati ufficiale

Miller certo di trovare un'altra moto se non gli verrà offerta una Ducati ufficiale Jack Miller si è detto certo di poter trovare un'altra sistemazione se non gli venisse offerto un posto all'interno del team ufficiale Ducati per il 2021. Lo scorso anni il pilota australiano firmò per un'altra stagione con il team satellite gestito da Pramac Racing, ma visto il calo di prestazioni avuto da Danilo Petrucci lo scorso anno, si erano velocemente sparse voci di una sua sostituzione già dalla stagione 2020, voci poi categoricamente smentite dal Direttore Sportivo Paolo Ciabatti.

 

Ducati GP20 'telaio completamente nuovo'

Ducati GP20 'telaio completamente nuovo' Secondo il General Manager di Ducati Corse, Gigi Dall'Igna, la nuova Ducati Desmosedici GP20 avrebbe un telaio completamente nuovo.Nonostante i miglioramenti fatti da Honda lo scorso anno, le moto della casa di Borgo Panigale rimangono il benchmark in termini di velocità massima, ma a Bologna si è lavorato per migliorare l'inserimento e la velocità di percorrenza in curva."Abbiamo sviluppato un telaio completamente nuovo" ha detto Dall'Igna a MotoGP.com, parlando dei limiti della moto italiana in termini di stabilità in curva.

 

MotoGP Mugello 2018

MotoGP Mugello 2018 Dopo la splendida performance di Rossi per la conquista della Pole, in una assolata Domenica di Giugno prende il via la gara più attesa della giornata.Le colline e il giallo del fumo intenso, sono un tripudio al campione di sempre che nonostante i 9 mondiali vinti, sente ancora un fremito di fronte a tanta gente che lo chiama ad ogni sua apparizione.Dopo un inno di Mameli dal sapore particolare dopo i mesi tesi della formazione del nuovo Governo Italiano e il passaggio delle mitiche Freccie Tricolori, si parte per l'evento clou di oggi.

 

MotoGP Misano 2017

MotoGP Misano 2017 Marquez ha vinto il gran premio di MotoGp di San Marino con un sorpasso all'ultimo giro su Danilo Petrucci che aveva dominato l'intera gara.Petrucci é stato autore di un capolvaoro risalendo dall'ottava posizione della griglia, fino alla testa della gara e rimanendoci fino quasi alla fine. Terzo Dovizioso. La classifica: Marquez e Dovi in vetta a 199 punti. Vinales 183.

 

MotoGP Mugello 2017

MotoGP Mugello 2017 Moto3La gara inizia con il serpentone che si snoda lungo le colline del Mugello fra gli entusiasmanti colori del fantastico e numeroso pubblico corso ad assistere a questa fantastica giornata di Gare.Fenati, Di Giannantonio, Mir e chi ne ha più metta, danno presto inizio ad uno spettacolo da urlo.I duelli, i sorpassi e le staccate da occhi fuori dalle orbite, fanno da cornice ad un gara nutrita di colpi di di scena. Ma alla fine un podio stepitoso: Migno, Diggia e Guevara.Il primo romagnolo della giornata toscana ha centrato il suo obbiettivo e il cuore dei suoi fan.

 

MotoGP Mugello 2016

MotoGP Mugello 2016 Moto3Con una giornata calda e serena, inizia la serie di gare al Mugello con un favorito Fenati a caccia della vittoria di casa.Lo straordinario livello dei piloti e le caratteristiche della Pista Toscana, ci danno una serie di sorpassi mozzafiato che fra carenate e spinte portano la già alta temperatura dell'aria a livelli incandescenti.Binder, Migno, Bagnaia, Bulega, Fenati e il sorprendente Di Giannantonio, si alternano in testa alla corsa in duelli al cardiopalma e tutti entro un fazzoletto di pista.

 

Iannone rinuncia all’intervento alla spalla per non compromettere l’inizio della stagione 2016.

Iannone rinuncia all’intervento alla spalla per non compromettere l’inizio della stagione 2016. Andrea Iannone ha deciso di non farsi operare alla spalla sinistra, che si era infortunato in una caduta durante un test al Mugello lo scorso maggio, per non mettere a rischio l’inizio della prossima stagione MotoGP. La decisione è stata presa dopo una lunga consultazione con il Dott. Porcellini, e il pilota di Vasto ha preferito optare per una terapia volta a rafforzare la muscolatura della zona interessata nei prossimi mesi, con l'obiettivo di arrivare ai primi test del 2016 in una buona condizione fisica.

 

MotoGP Valencia 2015, #TheGrandFinale: conclusione degna con Lorenzo vincente

MotoGP Valencia 2015, #TheGrandFinale: conclusione degna con Lorenzo vincente Troppe parole spese per nulla soprattutto in Italia e Spagna, stridono con la semplice realtà delle dichiarazioni coerenti di alcuni dei protagonisti della gara e del mondiale 2015 appena conclusi. Lorenzo è primo al traguardo e in classifica, nuovo campione del mondo (5° volta) grazie alla sua indubbia velocità, onore al campione da parte di vari colleghi che lo riconoscono come il più forte dell'anno nonostante alcuni alti e bassi, gli ultimi per suoi rari errori o qualche noia esterna.

 

MotoGP Valencia 2015, Sabato: Lorenzo in pole Suzuki in quarta piazza

MotoGP Valencia 2015, Sabato: Lorenzo in pole Suzuki in quarta piazza Concluse le qualifiche come da previsione a Valencia, Lorenzo è primo e pronto a puntare vittoria e possibilmente titolo iridato, con le due Honda a seguirlo da vicino, nemmeno troppo vicino pensando al giro magico che gli è valso la pole ma si sa che la gara è diversa dalle qualifiche. Rossi, prestante ieri più di oggi rispetto al rivale, scivola banalmente mostrando un buon passo e giro veloce che gli sarebbe valso almeno la quarta piazza in griglia, al posto dell'ultima da cui partirà.

 

MotoGP Spain - Valencia: soddisfatti Elias e Baz

MotoGP Spain - Valencia: soddisfatti Elias e Baz Scatterà domani dalla 15esima piazza sulla griglia di partenza, per dare la caccia al titolo Open, il francese Loris Baz impegnato nell’ultima gara della stagione 2015 con Forward Racing sulla pista di Valencia. Ventiquattresimo invece il suo compagno Toni Elias che occuperà la nona fila dello schieramento. Baz, dopo aver faticato nella prima giornata di libere, questa mattina ha provato nuove soluzioni riuscendo a trovare il giusto grip per la qualifica.

 

MotoGP Spain - Valencia: Petrux e Yonny in chiaroscuro

MotoGP Spain - Valencia: Petrux e Yonny in chiaroscuro Petrucci in gran forma si conquista la Top 10. Yonny chiude il sabato di Valencia al 18° posto Danilo Petrucci conquista un'entusiasmante Top 10 nelle qualifiche del Gran Premio de la Comunitata Valenciana che domani chiuderà la stagione 2015 di MotoGp. Yonny Hernandez si è invece dovuto accontentare della 18° posizione a causa di un errore in staccata che non gli ha permesso di sfruttare al meglio la gomma morbida nel time attack delle Q1. Dopo un clamoroso venerdì contraddistinto da uno straordinario sesto posto, Petrux ha avuto il merito di confermarsi anche durante la giornata di sabato conquistando la qualificazione diretta alla Q2 dopo aver girato velocissimo anche nelle FP4 (settimo tempo in assetto gara).

 

MotoGP Valencia 2015, Venerdì: Italia Vs Spagna

MotoGP Valencia 2015, Venerdì: Italia Vs Spagna Chiuso il venerdì di Valencia 2015, con il solito poker davanti a tutti come da copione, che verrà però cambiato nello stilar la griglia di partenza per domenica con l'arretramento di Rossi in ultima posizione. Lorenzo e il suo avversario partiranno verosimilmente dalle file agli estremi. Andrea Iannone (Ducati Team #29) – 4° (1’31”444)  “Alla fine è stata una buona giornata, ma se devo essere sincero mi aspettavo di fare meno fatica ed essere un po’ più vicino ai primi.

 

Il presidente FMI Sesti su Rossi-Marquez

Il presidente FMI Sesti su Rossi-Marquez Anche il Presidente FMI, Paolo Sesti entra nel merito della diatriba Rossi-Marquez:  “Domenica a Sepang è stata certamente una brutta giornata per il motociclismo, perché è venuta  meno la lealtà agonistica che ha da sempre contraddistinto il nostro sport.  La Federazione Motociclistica Italiana si schiera al fianco del nostro campione Valentino Rossi icona, storia e patrimonio del motociclismo italiano e mondiale.  Auspico che Valencia possa essere occasione di pronto riscatto per i valori veri del motociclismo.

 

MotoGP Malesia 2015, Gara a nervi tesi: Trionfa Pedrosa mentre affonda Rossi

MotoGP Malesia 2015, Gara a nervi tesi: Trionfa Pedrosa mentre affonda Rossi Una gara seguitissima, con premesse e tensioni fin troppo elevate, come potrebbe comunque starci quando si gioca il titolo della classe regina e poi.. Il “patatrac”. Una bella vittoria per Pedrosa, che sembra in pista quasi un leader amico ma non parente stretto del vecchio Dani, perenne seconda guida nella sua minuta e pacata immagine. Lorenzo è secondo, non capace di impensierirlo sul serio ma più contento, infine, di ieri. La Honda però oggi vince anche il secondo aspetto di interesse a Sepang, sebbene Yamaha abbia in tasca gli allori 2015 (piloti e costruttori) ovvero la diatriba in direzione gara per le penalità da infliggere, con Rossi buon terzo al traguardo, ma troppo lontano da Lorenzo per infastidirlo seriamente oggi, penalizzato e arretrato in griglia nella prossima, decisiva e ultima gara stagionale.

 

Una domenica da dimenticare

Una domenica da dimenticare 3 Punti sulla patente che, sommati al punto di Misano, faranno partire Valentino Rossi dall'ultima fila a Valencia. Una brutta domenica, infelice completamento di una settimana che già giovedì aveva dato del suo peggio, con le avvelenate dichiarazioni in conferenza stampa di Rossi. Molto, se non tutto, era evitabile. Forse un chiarimento a quattrocchi, oppure un intervento pacificatore preventivo della Direzione Gara. Ma qualcosa andava fatto. Ora, ormai, la frittata è servita.

 

MotoGP Malesia 2015: qualifiche deludenti per Petrux e Yonny

MotoGP Malesia 2015: qualifiche deludenti per Petrux e Yonny Una caduta nel time attack delle FP3 ha rovinato i piani di Danilo Petrucci che stava girando velocissimo confermando le buone sensazioni del venerdì. Per Yonny Hernandez, invece, un feeling tutto da trovare in vista della gara. Partiranno rispettivamente dalla quinta e sesta fila i due alfieri di OCTO Pramac Racing nel Gran Premio Shell della Malesia che si disputerà domani pomeriggio alle 15 (ora locale, le 8 del mattino in Italia) sul circuito di Sepang.

 

MotoGP Malesia 2015: il Team Forward Racing

MotoGP Malesia 2015: il Team Forward Racing Si chiude una giornata di intenso lavoro per il team Forward Racing sulla pista di Sepang che questo fine settimana ospita il Gran Premio della Malesia, penultima gara della stagione 2015. Loris Baz e Toni Elias, infatti, hanno sfruttato i turni di libere per trovare il giusto setup con la Yamaha Forward su questo tracciato caratterizzato dalle alte temperature. Baz, che ha faticato in avvio a trovare il giusto grip e feeling con l’elettronica, ha chiuso la giornata con un migliore di 2.

 

Offerte speciali

Vai al calendario completo >>
Se sei un organizzatore di giornate in pista e vuoi comparire nel nostro calendario, contattaci all'indirizzo info@motocorse.com