Motocordialmente - ultimi articoli


Video promo Valencia 2014: spagnoli sulla cresta dell' Honda

Video promo Valencia 2014: spagnoli sulla cresta dell' Honda Che gli spagnoli siano molto forti sul fronte "moto da corsa in pista" lo sappiamo da anni, molti, forse troppi se pensiamo che prima di loro per buona parte erano gli italiani, ad avere: più di un GP in territorio nazionale, più vincitori e campioni in tutte le classi, più persone a lavorare (e quindi mantenersi) nei vari livelli operativi del Motomondiale, ma soprattutto più appassionati che si divertivano e al contempo alimentavano il settore.   Detto questo però, oggi dobbiamo ammettere che il circuito di Valencia sfrutta bene le proprie potenzialità, forse anche un po' meglio dei nostri, di circuiti.

 

Ducati: il futuro dei rapporti sindacali?

Ducati: il futuro dei rapporti sindacali? Notevole lungimiranza ed elasticità, capacità di comprendere che i tempi sono cambiati, spirito di collaborazione. Questo e altro hanno dimostrato i sindacati bolognesi nella trattativa con Ducati. E’ di questi giorni infatti lo storico accordo fra azienda e lavoratori che ha definito un nuovo sistema a 21 turni che permette un ottimale utilizzo degli impianti. L’intesa prevede reciproci vantaggi per l’Azienda e per i Lavoratori, i quali riducono l’orario medio e realizzano un significativo aumento salariale.

 

Motociclisti fino alla fine

Motociclisti fino alla fine Giornata molto negativa quella di ieri, per lo sport motociclistico in Italia, nonostante proprio il CIV sia stato oggetto di cronaca e commento nei maggiori telegiornali di prima serata. Una visibilità come non mai per delle gare definite “minori”, proprio quando il 25-enne pilota della classe 600, Emanuele Cassani,  è deceduto in gara, a Misano. Tutto quello che si dice in seguito a tale evento, è tendenzialmente giusto e corretto da parte dei veri appassionati e dei media specializzati, di settore.

 

Moto2 Qatar 2014, Gara: Rabat in volata su Nakagami

Moto2 Qatar 2014, Gara: Rabat in volata su Nakagami Nella prima gara 2014 della Moto2 il poleman Esteve Rabat vince in volata su Takaaki Nakagami. Terzo il compagno di squadra Mika Kallio. Come per la Moto3 la gara è combattuta, col giapponese in testa per quasi tutta la corsa, ma lo spagnolo, passato quest’anno al team Marc VDS Racing, vince la sua quarta gara in carriera con un arrivo in volata sul rivale e con 1 secondo di margine sul proprio compagno di squadra, il finlandese Mika Kallio. Italiani protagonisti ma non nelle prime posizioni al traguardo, purtroppo, con Corsi sesto.

 

Scatta la primavera 2014: come è bella la teenage su due ruote

Scatta la primavera 2014: come è bella la teenage su due ruote Ci siamo, in questa settimana il calendario segna la data 21 marzo e arriva formalmente in Italia, nonostante sembrasse lontana solo poche settimane orsono, la primavera 2014, con un Sole di quelli che non vedevamo da tempo nel Bel Paese. Anche i più pigri motociclisti e scooteristi quindi, quelli che per intenderci hanno un veicolo per uso sporadico, limitato dalle mille circostanze di vita, non ultima quella meteo, di fronte alle finalmente lunghe e luminose giornate di fine marzo, dopo mesi di pioggia e magari di code in auto, avranno quel pensiero che riattiva usi e sensazioni positive, per ogni biker: salire di nuovo in sella, dopo la pausa invernale.

 

La farsa della MotoGP: cambiano di nuovo le regole della Open?

La farsa della MotoGP: cambiano di nuovo le regole della Open? Una volta c'era la classe regina, fatta di prototipi che nulla avevano a che fare con le moto in normale produzione di serie, e dove la tecnologia sperimentava a volte soluzioni inedite ed affascinanti: dal'anticonvenzionale ciclistica delle ELF ai motori con pistono ovali delle Honda.La MotoGP era sembrata dall'inizio un po' uno sciommiottamento della Superbike, ed il passaggio ai motori da 800cc di cilindrata fu un evidente tentativo di svincolarsi da questo abbinamento; la creazione poi della categoria CRT aveva segnato l'abbandono di ogni pretesa di smarcamento fra MotoGP e Superbike, e la cosa si era poi fatta ancora più complicata con la sostituzione delle CRT con la categoria Open, prevista inizialmente per favorire la partecipazione di team privati ma diventata poi un'alternativa alle moto ufficiali, alternativa temuta visto che le Yamaha FTR e le Ducati Desmosedici hanno dimostrato di poter essere decisamente competitive nei primi test precampionato.

 

Open e Ducati: se Dorna fa incazzare Honda...

Open e Ducati: se Dorna fa incazzare Honda... Le differenze culturali fra Italia e Giappone sono ben più profonde di quelle fra piadina e sushi, e nonostante anni di confronto nelle varie categorie del Motomondiale, sembra che molti dei dirigenti delle case orientali non abbiano ancora ben chiaro il modo di pensare tipico di chi è nato sulle sponde del Mediterraneo.IL SUSHIQuando Dorna ideò il regolamento per la sottocategoria Open della MotoGP, con l'obiettivo di avere in pista un certo numero di moto più economiche ed implicitamente più lente di quelle ufficiali, nessuno aveva mai esplicitamente pensato di vietare alle case la partecipazione a questa categoria con moto factory adattate per sfruttare il maggior numero di litri di carburante e di motori disponibili.

 

Ma quant'è bella l'Aprilia SBK 2014!

Ma quant'è bella l'Aprilia SBK 2014! La tipica incertezza meteorologica che fa sì che la costa del Victoria venga definita "quattro stagioni" (non per via della pizza ma per via della possibilità di sperimentare tutte e quattro le stagioni... in un solo giorno!) non ha certo facilitato il lavoro dei fotografi a Phillip Island, impegnati ad immortalare la livrea della versione 2014 dell?Aprilia SBK, che quest'anno verrà portata in gara da Marco Melandri e Sylvain Guintoli.Tempaccio minaccioso a parte, le nuove grafiche ed il colore argento della carenatura sembrano giovare in modo particolare all'ipersportiva di Noale, e siamo sicuri che la casa presenterà presto un modello con questi colori.

 

La Honda RCV è un bidone?

La Honda RCV è un bidone? La moto protagonista delle chiacchiere invernali è stata certamente la Honda RCV1000R, che quest'anno sarà a disposizione dei team privati nella classe MotoGP. La moto è certamente molto bella, ed il suo sviluppo è stato seguito anche da Casey Stoner che ha effettuato alcune sessioni di prove alternandosi alla guida anche della RC213V; il campione del mondo australiano sarebbe stato addirittura solamente tre decimi di secondo più lento con la RCV1000R che con la moto ufficiale a parità di gomme, differenza scesa secondo le dichiarazioni ufficiali a poco più di un decimo e mezzo una volta utilizzati gli speciali pneumatici Bridgestone disegnati appositamente per le moto della classe Open, con una mescola più morbida.

 

Batta firma con Bimota, ma per adesso niente competizioni?

Batta firma con Bimota, ma per adesso niente competizioni? La notizia dell'accordo fra Alstare, la struttura creata e gestita da Francois Batta e dalla moglie Patricia Dethor, e Bimota sta facendo rapidamente il giro della Rete, sollevando entusiasmi da parte degli appassionati. La casa riminese sta pensando da tempo di tornare ufficialmente nelle competizioni nel Mondiale Superbike, e questo accordo è un passo in quella direzione, anche se per adesso si parla solamente di sviluppo e marketing e non di gare.Alstare infatti si occuperà dello sviluppo delle moto Bimota in Moto2 e della BB3 con motore BMW, utilizzando la propria esperienza e con base nella propria struttura in Belgio dove il reparto corse Bimota verrà trasferito.

 

Festa natalizia Nolangroup 2013: panettone in compagnia di Checa, Melandri e La Marra

Festa natalizia Nolangroup  2013: panettone in compagnia di Checa, Melandri e La Marra Ispirandosi a una frase ricorrente durante le stagioni, anche in Nolangroup possono dire di “aver mangiato il panettone” e festeggiato il Natale con tutti i dipendenti e una numerosa rappresentanza dei piloti. Fra questi, tre ospiti particolari per tre storie uniche: Carlos Checa, Marco Melandri e Eddi La Marra.   Lo scambio di auguri è stato il momento per consegnare a Carlos Checa un casco celebrativo, ringraziamento per i suoi vent’anni di carriera straordinaria ed emozionante sempre al limite in ogni situazione.

 

Rinasce Matchless, ennesimo progetto fallito in partenza?

Rinasce Matchless, ennesimo progetto fallito in partenza? Diciamo la verità: quanti annunci di rinascita di (una volta) popolari marchi di moto avete letto negli ultimi anni? E quanti di questi sono poi riusciti effettivamente a progettare, costruire e poi vendere motociclette, vere moto guidate sulla strada e non modelli speciali che potrebbero anche avere criceti al posto dei pistoni perchè tanto nessuno le guiderà mai?Non sappiamo ovviamente se questo sarà il caso di Matchless, ma le premesse non sono buone. Anzi, a dire il vero sono pessime.

 

Pedrosa a terra per colpa degli ingegneri HRC, non di Marquez

Pedrosa a terra per colpa degli ingegneri HRC, non di Marquez La gara della MotoGP che si è corsa domenica ad Aragon non è stata certo particolarmente memorabile dal punto di vista dello spettacolo, offerto solamente negli ultimi giri dal gruppetto degli inseguitori che lottava per l'ultima posizione del podio. Ma l'incidente fra Dani Pedrosa e Marc Marquez farà discutere a lungo, e probabilmente avrà serie ripercussioni all'interno di HRC.I fatti: un errore in staccata di Marquez porta ad un lievissimo contatto con la moto di Pedrosa, talmente lieve che i telecronisti discuteranno a lungo della possibilità o meno prima di poter verificare personalmente.

 

Correre in moto di sabato sera: se parliamo di gare in pista si potrebbe anche

Correre in moto di sabato sera: se parliamo di gare in pista si potrebbe anche Il vedere ieri sera, sabato, la prima delle due gare di Laguna Seca del Mondiale Superbike 2013 trasmessa in orario di tardo dopo cena, causa il fuso statunitense e la scelta di spezzare la classica formula, che vede gara1 e gara2 seguirsi la domenica, mi ha fatto venire in mente quando da bimbo mi capitò di essere a Misano per vedere gare motociclistiche in notturna.     L’effetto età conta molto nel rendere speciali le cose vissute, facendocele magari sembrare più belle di quel che erano: sebbene il ricordo non sia questa volta dei più divertiti e intensi, mi suggerisce come anche la Superbike moderna possa valutare di tentare qualche prova del Mondiale o dei Trofei nazionali, con Gara1 proposta il sabato sera, in orario locale; ovviamente in presenza di circuiti che lo permettano in termini di sicurezza e quantità di classi al via, per un programma adeguato.

 

Quadro Vehicles: Stefania Galli allo sviluppo Marketing e Comunicazione

Quadro Vehicles: Stefania Galli allo sviluppo Marketing e Comunicazione Quadro Vehicles SA ha annunciato l’inizio di un’importante collaborazione con Stefania Galli, professionista molto nota nel mondo automotive ‘due ruote’, che avrà il compito di sviluppare e coordinare tutte le attività di Marketing e Comunicazione per il lancio del Marchio a livello internazionale.  Stefania Galli cresce e si afferma professionalmente in ruoli di crescente responsabilità nell’ambito del Marketing, della Comunicazione e delle Relazioni Esterne International in società leader nel mercato motoristico: inizia giovanissima con la giapponese Yamaha, poi con la francese MBK e, infine, con l’italiana Moto Guzzi.

 

MotoGP Assen, Gara: quello che non ti aspetti

MotoGP Assen, Gara: quello che non ti aspetti Il GP olandese del 2013 verrà sempre ricordato negli annali per un’impresa che ha dell’incredibile, da parte di Jorge Lorenzo: lo spagnolo ha corso e terminato quinto la gara dopo essersi fratturato nella prima giornata la clavicola ed aver quindi subito un intervento riparatore a casa sua, in Spagna, che lo ha rimesso incredibilmente nella condizione di salire in sella.   Dopo questa vicenda arrivano le altre, purtroppo per Valentino Rossi, che gioisce insieme a fans e staff per il suo di ritorno, alla vittoria, dopo quasi tre anni, ma non è così in luce come sarebbe avvenuto se al via vi fosse stato anche Lorenzo in piena forma (o non vi fosse stato).

 

I problemi di Rossi nel setup della moto dall'introduzione del monogomma Bridgestone

I problemi di Rossi nel setup della moto dall'introduzione del monogomma Bridgestone Considerazioni su Valentino Rossi, sulla sua squadra rispetto agli attuali problemi di setup, che potrebbero avere radici lontane ma forse potrebbero avere soluzioni vicine.OSSERVAZIONI:I risultati 2013 mostrano che forse Valentino e la sua squadra stanno inseguendo un setup ed un equilibrio della moto che ormai non esiste quasi mai. E quando esiste esiste in una "finestra" di uso molto ristretta (es.: col pieno sì e a moto scarica/qualifica no...). A ben pensare, sembra che questa situazione sia iniziata fin dal 2009, epoca di introduzione delle mono-Bridgestone.

 

Una nuova Primavera. Perché no?

Una nuova Primavera. Perché no? La LML Star, fabbricata in India, è un economico e stiloso scooter in lamiera che qualunque profano identifica come la gemella della Vespa PX. In passato la casa asiatica lavorava su licenza Piaggio, e poi ha continuato la sua vita come marchio indipendente, con ottimi successi di vendita anche in Italia. I manager Piaggio sono tardivamente corsi ai ripari. Per tentare di fronteggiare la concorrenza indiana hanno riesumato la PX, proponendola però ad un prezzo tale da renderla appetibile soltanto a danarosi nostalgici.

 

WSBK Monza 2013, Day After: contesto unico, belle moto, belle gare, ma…

WSBK Monza 2013, Day After: contesto unico, belle moto, belle gare, ma… Il round di Monza si chiude con 47046 spettatori registrati nei tre giorni (cifra diversa dal passato, anche per precisione) tante belle gare, o forse meglio dire solo belle gare; anche e soprattutto nelle categorie minori, quelle dove pochi osservano in TV e sugli spalti, ma dove si combatte in tanti sullo stesso livello, gomito a gomito, con una competizione elevatissima. Nessun ferito serio ed è la cosa più importante, quando si gareggia nel Motorsport su un tracciato di alta velocità, ma anche un pubblico di tifosi italiani che non si distingue purtroppo per elevata cultura, almeno in alcuni aspetti.

 

MotoGP Fuori di Cota: Marquez supera Spencer, Pelè e Maradona

MotoGP Fuori di Cota: Marquez supera Spencer, Pelè e Maradona Un nuovo campione si affaccia ora anche sugli annali del Mondiale, già alla sua seconda gara di categoria: poco più di 24 ore e il 20-enne Marc Marquez soffia a Freddie Spencer ben due record, è lui ora il più giovane poleman e anche più giovane vincitore di sempre, su una moto della top-class. Dagli stessi annali si comincia a dubitare di poter aggiungere alcuni nomi, di coloro si ritrovino a dover competere ora con lui ed una Honda molto in palla, giudicando anche quanto visto fare a tutti i piloti che se ritrovavano una sotto il sedere in Texas.

 

Offerte speciali

Statore KOKUSAN - cod.V833100102TagoScooter
Statore KOKUSAN - cod.V833100102
Per Piaggio 250 MP3 MIC/LT (2006>2010)
Listino: € 78,03
Prezzo: € 66,32

Pastiglie freno anteriori SBS - mescola HF Ceramic - cod.142HFTagoScooter
Pastiglie freno anteriori SBS - mescola HF Ceramic - cod.142HF
Per Vespa 125 Vespa ET4 mot.Leader (2000>2005)
Listino: € 8,78
Prezzo: € 7,03

Pastiglie Anteriori BREMBO - Mescola Carbon Ceramica (CC) - per pinza destra TagoMotocorse
Pastiglie Anteriori BREMBO - Mescola Carbon Ceramica (CC) - per pinza destra
Per Kawasaki ER6F
Listino: € 37,58
Prezzo: € 30,06

Filtro Aria K&N (Cod.TB-9004)TagoMotocorse
Filtro Aria K&N (Cod.TB-9004)
Per Triumph Bonneville 865
Listino: € 80,09
Prezzo: € 64,07

Maschera Sports GistAttrazioneBici
Maschera Sports Gist
Prezzo: € 36,50

Calzino Climatic GistAttrazioneBici
Calzino Climatic Gist
Prezzo: € 6,50

Vai al calendario completo >>
Se sei un organizzatore di giornate in pista e vuoi comparire nel nostro calendario, contattaci all'indirizzo info@motocorse.com