Calendario test 2011: ma siamo davvero sicuri...?

di Edoardo Licciardello

Calendario test 2011: ma siamo davvero sicuri...?

In attesa dell'avvio del mondiale (il 20 Marzo, in Qatar - sperando che non piova come due anni fa, stavolta non c'è nemmeno il Lunedì di Pasqua su cui "ricadere" in caso la gara dovesse essere sospesa...) non possiamo che attendere i test. Che hanno tantissimi significati, quest'anno, principalmente per la brusca sparigliata di carte causata dai due "passaggi eccellenti" di Rossi e Stoner rispettivamente a Ducati e Honda.

Si parte, ormai lo sanno pure i sassi, il primo di Febbraio a Sepang, con una tre giorni che verrà replicata circa due settimane dopo (perché sempre in Malesia? Visto che difficilmente il materiale resterà immutato, e quindi si dovrà riportare le moto a casa e rispedire nuovamente tutto quanto, perché non sfruttare due circuiti, magari contenendo i costi con una trasferta spagnola? Misteri della Dorna, parte prima...) in attesa del gran finale - per i test, s'intende - sul tracciato di Losail, il 13 e 14 Marzo, con tanto di prove in notturna e ora di shootout (nella foto, Stoner dominatore della scorsa edizione), primo scontro con un vero premio in palio del 2011, che dovrebbe darci un'indicazione abbastanza precisa su cosa potremo attenderci in gara.

Anche perché, con nemmeno una settimana a disposizione fra i test e la gara, ci sarà si e no il tempo di cambiare tarature o effettuare qualche scelta di materiale già approntato. A rischio di voler apparire polemici a tutti i costi, perché non prevedere un'altra pista, o effettuare i suddetti test con maggior anticipo sulla prima gara, visto il contingentamento? Va bene che così facendo si riducono le spese di trasferta, ma bisogna poi prevedere il mantenimento di tutto il circus per una settimana a Doha - andando a provare, che so, a Barcellona o Jerez attorno al primo weekend di Marzo, probabilmente si andrebbe in pari. Misteri della Dorna, parte seconda. E per non farci mancare nulla, mettiamoci anche la terza: mentre la FIM stringe un accordo con TAG Heuer per il cronometraggio ufficiale, l'organizzatore spagnolo conferma Tissot per il servizio di timing della MotoGP. Va bene gli sponsor, ma era davvero difficile dare un messaggio più chiaro di quanto contino le scelte federali per Dorna. Infront, meglio che vi mettiate il cuore in pace a proposito dei motori con derivazione di serie per la MotoGP...


Diverso il calendario per Moto2 e 125, che prevede tre tappe: Valencia dal 10 al 12 di Febbraio, seguita dall'Estoril il 15 e 16, per poi finire a Jerez dal 4 al 6 di Marzo, con i motori utilizzati poi in campionato. Pareva davvero così brutto ospitare sul tracciato andaluso anche i test finali della MotoGP? Mah...

comments powered by Disqus

Altri commenti

Username
Password
Non sei registrato?
Registrati, Ŕ gratis!

Commento


Articoli precedenti su MotoCorse.com

Tony Cairoli va ad allenarsi negli USA

Tony Cairoli va ad allenarsi negli USA
in Offroad

Stoner: un anello da 30.000 Euro per Adriana

Stoner: un anello da 30.000 Euro per Adriana
in Motomondiale

Dakar 2011: prima vittoria per Ruben Faria

Dakar 2011: prima vittoria per Ruben Faria
in Offroad