Accade a Milano: Stramilano 2015

di Gianluca Zanelotto

Accade a Milano: Stramilano 2015


Milano indossa le “sneakers” e si prepara ad accogliere i runner che invaderanno le strade della città per l’attesissimo appuntamento con Stramilano, la più famosa corsa d’Italia che ogni anno riunisce migliaia di persone da tutto il mondo per una giornata tutta all’insegna dello sport, del divertimento, dell’amicizia e della solidarietà.

Entrata ormai nel cuore dei milanesi, e non solo, anche quest’anno la Stramilano si svilupperà in tre grandi eventi: Stramilano dei 50.000Stramilanina e Stramilano Half Marathon.

Testimonial d’eccezione per l’edizione 2015 sarà Chiara Tortorella, voce inconfondibile di Radio 101, storico partner della manifestazione che con la sua allegria, musica e migliaia di palloncini bianchi accompagnerà i runners lungo tutto il percorso, che va da Piazza Duomo e Piazza Castello fino all’Arena Civica “Gianni Brera”.

A dare il “via” alla gara saranno, come da tradizione, i due colpi di cannone del Reggimento di Artiglieria a cavallo “Voloire” e le trombe della Fanfara dei Bersaglieri di Lonate Pozzolo.

I primi a partire, alle ore 9.00 da Piazza Duomo, saranno i partecipanti alla Stramilano dei 50.000, la maratona non competitiva dove corridori di ogni età e livello percorreranno 10 Km tra le vie più caratteristiche della città.

Alle 9.30, sempre da Piazza Duomo, partirà invece la Stramilanina, dove i protagonisti saranno i più piccoli. I mini atleti e i loro accompagnatori attraverseranno il centro storico di Milano per 5 Km, conquistando il pubblico con la loro tenerezza e simpatia.

Infine, alle ore 11.00 in Piazza Castello, sarà la volta della Stramilano Half Marathon. Migliaia di atleti professionisti e appassionati maratoneti si metteranno alla prova correndo a ritmo serrato sulla classica distanza di 21,097 Km. Alla corsa parteciperanno gli 8 runners del progetto “Un passo per il tuo cuore”, programma ideato e promosso da MegaRed, volto a diffondere una cultura della prevenzione e del benessere cardiaco. Gli 8 partecipanti, per riuscire nell’impresa, si sono allenati intensamente sotto la supervisione del team del Dr Rosa – medico specializzato in cardiologia e medicina dello sport, da più di 30 anni allenatore dei più grandi maratoneti al mondo.

Anche quest’anno, per sostenere ed appoggiare gli atleti nella mezza maratona, Stramilano, in collaborazione con Training Consultant, affianca quattro assistenti di gara per ogni fascia di tempo, riconoscibili da palloncini colorati.

All’evento parteciperà anche l’Esercito Italiano con atleti militari provenienti non solo dai Reparti ed Enti della Lombardia, ma da tutta Italia.

Quest’anno, inoltre, la Half Marathon si arricchisce di un nuovo evento all’insegna della solidarietà: la gara a squadre, organizzata in collaborazione con AFRICA&SPORT, associazione da sempre impegnata a sostenere progetti di inclusione sociale-sportiva nel continente africano. La squadra potrà essere composta da 3 atleti. Quattro sono le categorie previste: 3 uomini, 3 donne, 2 uomini e una donna, 2 donne e un uomo. La gara a squadre prevede una quota aggiuntiva di 5 euro per partecipante che andrà ad AFRICA&SPORT a scopo benefico. Per saperne di più sull’iniziativa, basta visitare il sito internet e la pagina Facebook dell’associazione.

L’arrivo è fissato per tutti all’Arena Civica, dove tutti gli atleti, grandi e piccoli, potranno riprendersi dalle fatiche della corsa e godere di momenti di relax, divertimento e ristoro prima della suggestiva cerimonia di premiazione. Sul palco, autorità cittadine e personaggi del mondo dello sport consegneranno una medaglia da collezione ai partecipanti e coppe ed onorificenze ai vincitori delle varie categorie.

La 44esima edizione della Stramilano è inoltre la cornice ideale per promuovere lo sport non solo come momento di intrattenimento ma anche come straordinaria occasione di riflessione educativa. Tra le associazioni che partecipano alla manifestazione, il Centro Benedetta D’Intino, che si prende cura di bambini con disturbi psichici; Fabula che assiste amorevolmente bambini autistici che parteciperanno numerosi; Galdus, il Centro di Formazione Professionale per persone diversamente abili; Abio, attiva nell’assistenza ai bambini ospedalizzati; l’Associazione Giovani Diabetici Lombardia nata per affiancare ed aiutare i genitori di figli con diabete; Le Gocce, che parteciperà alla manifestazione con bambini diversamente abili; Faraja House per i ragazzi di strada in Tanzania. E Oxfam che si prodiga per sostenere le popolazioni vittime di conflitti o disastri naturali.

Ad assicurare il successo della manifestazione che ha reso Milano una delle più grandi capitali mondiali della podistica sarà, come sempre, il Comitato Organizzatore, che opera con il patrocinio di Regione Lombardia e Comune di Milano, sotto l’egida della IAAF, della Fidal e del CONI e con il supporto di Banca Popolare di MilanoParmigiano ReggianoBmwasics e Megared.

comments powered by Disqus

Altri commenti

Username
Password
Non sei registrato?
Registrati, è gratis!

Commento


Articoli precedenti su MotoCorse.com

Da KTM un nuovo magazine: Unbound

Da KTM un nuovo magazine: Unbound
in Offroad

Prova la nuova Suzuki GSX-S1000

Prova la nuova Suzuki GSX-S1000
in Moto e mercato

Flyer e-bike: dalla Svizzera il nuovo brand premium

Flyer e-bike: dalla Svizzera il nuovo brand premium
in Mobilità sostenibile