Gilera Ferro

(Vai alla photo gallery di questa moto)

I "puristi" si schiereranno subito contro questa moto. Ed è davvero difficile capire perchè proprio gli utenti di moto ipersportive siano così conservatori e timorosi di fronte alle innovazioni tecnologiche.

Sì, perchè questa concept bike presentata da Gilera è davvero rivoluzionaria e potrebbe trasformare radicalmente il modo di andare in moto.

Partiamo subito dalle conclusioni: la moto è bella, anzi bellissima. Aggressiva e "'gnorante" come piace a noi, promette divertimento a non finire con un'impostazione di guida agile e rilassata.

Una naked dotata di componentistica di prim'ordine e particolari che non stonerebbero su una ipersportiva.

Ed ora torniamo all'inizio. Perchè dunque questa - bella - moto dovrebbe non piacere? Perchè ha il cambio automatico.

Tutto qui, direte voi?

Beh, il pubblico italiano è decisamente particolare. Siamo stati praticamente l'ultimo paese al mondo ad adottare il cambio automatico sulle auto, con frotte di "sciumacher" che pensavano fosse da femminucce rinunciare alla "doppietta" sull'alfetta blu.

Poi il cambio automatico è stato chiamato "sequenziale" ed adottato da tutte le auto da gara, F1 comprese. Adesso se la nuova utilitaria non ha il cambio (automatico) al volante non vale niente...

Lo stesso succederà alle moto, state tranquilli che succederà. Basterà che la moto di Valentino tolga la magica leva sul piede sinistro che tutti cambieranno idea. E ripenseranno a questa Ferro, che di brutto, ma veramente brutto, ha solo il nome.

Torniamo seri

Il motore è un bicilindrico a V di 90 gradi ed 850cc, alimentato ad iniezione elettronica con un dppio corpo farfallato. Niente di esoterico, ma in grado di erogare la potenza che basta a divertirsi per la strada.

La gestione della trasmissione è interamente elettronica, con un cambio servoassistito paragonabile ad un CIVT, e con la doppia possibilità di essere utilizzato in modalità manuale o automatica. In staccata il sistema dispone anche di un controlla sul freno motore, così da prevenire saltellamenti della ruota motrice.

Il tutto con un peso contenuto (189 kg) e con una trasmissione finale che impiega una tradizionale catena.

Scheda Tecnica

Motore Bicilindrico 850cc 4 tempi, 4 valvole per cilindro a iniezione elettronica con doppio corpo farfallato
Raffreddamento A liquido
Lubrificazione A carter secco
Avviamento Elettrico
Accensione Elettronica
Cambio Servoassistito elettronico "Servocambio"
Trasmissione finale Catena
Pneumatici Ant. 120/70-17" / post. 180/55-17"
Sospensione anteriore UD idraulica Ø 51mm
Sospensione posteriore Monobraccio monoammortizzatore regolabile
Telaio Tubi stampati in acciaio, motore portante, forcellone in alluminio
Freno anteriore Doppio disco ultraleggero 320 mm con pinza a 4 pistoni
Freno posteriore Monodisco ultraleggero 240 mm con pinza a 2 pistoni
Passo 1.450 mm
Lunghezza 2.080 mm
Peso a secco 189 kg

comments powered by Disqus

Altri commenti

nitoaz

Come sopra.
L'unico problema sarà vederne l'affidabilità.

Inserito: 17 settembre 2003
molder

siano lodati i puristi che si schiereranno contro questa moto.. voglio poter continuare a scalare le marce come voglio io, facendo saltellare via la ruota del mio guzzone.. mi sento vecchio e nostalgico quando vedo queste cose!

Inserito: 17 settembre 2003
telepat

Nella vista laterale ricorda tantissimo la Yamaha BT1100 Bulldog. La mascherina è orribile. L'idea del cambio automatico in realtà non mi stravolge più di tanto anche se, in realtà la possibilità di tirare la marcia come mi pare, per sentire come canta, ha un certo fascino in più.

Inserito: 17 settembre 2003
ANCORAVIVO

A chi mi viene a dire che bisogna evolvere posso solo dire che allora non ha capito niente di moto.
Mentre in auto sono d'accordo con il fatto che un cambio automatico è utile (io nel frattempo ho un selespeed, giusto per divertirmi quando non sono in città), in moto non lo capisco proprio. Gilera, grazie per aver fatto la moto automatica, grande dimostrazione di evoluzione tecnica, però dedicati di più al Nexus!!!! ma che fine ha fatto la Supersport 600???? quella si che era almeno una moto.

Inserito: 17 settembre 2003
carburello

Il mio unico dubbio è: cosa succede quando uno arriva un pelo lungo? Su una moto "tradizionale" Scali a cascata con il tallone..Ti si stringe il culo, perdonate l espressione, ma alla fine è una figata.. Con questa a parte appenderti ai freni cosa vuoi fare? ed entrare con i freni tirati..ai voglia a mettere i dichi ultra leggeri...
Lamps

Inserito: 17 settembre 2003
ANCORAVIVO

Dimenticavo. Visto che non ci sono più leve a pedale, come optional, si possono montare dopo??? anche se non funzionano, il nostalgico che si accorge di aver fatto la cavolata di comprarla, almeno si allenerà con la coordinazione dei piedi per prepararsi a guidare una vera moto.

Inserito: 17 settembre 2003
nev75

Il cambio automatico mi ha sempre fatto schifo, anche sulle auto, su una moto poi...
Per me hanno fatto troppi scooter, negli ultimi anni...

Inserito: 17 settembre 2003
giorgio26

esteticamente è molto interessante ma: NO NON VOGLIO NEANCHE VEDERLO IL CAMBIO AUTOMATICO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
non siamo mica degli utilitaristi del cavolo!!!!!

Inserito: 17 settembre 2003
VTEC

mi ricordo una decina di copertine con la Gilera 600 con motore gsx... qualcuno l'ha vista?
e arrivare a fare la moto funzionante da esporre per poi non produrne nemmeno una è puro masochismo aziendale; e questo mi sembra un'altro grido per dire "ehi, ci siamo anche noi della Gilera".
Ma se fossero un'azienda seria, produrrebbero moto invece di presentare aborti che non vedremo mai; Gilera torni ai mostri crossistici tipo RC 600 od al primo supermotard vero Nordwest 600 (libidinosa) ed allora potrà dire di esserci anche lei a costruire moto.

Inserito: 17 settembre 2003
frengo21

è uno scooter travestito da moto...una merda!
Se mettessero il cambio normale incomincerebbe a diventare accettabile.
fra

Inserito: 17 settembre 2003
facocero

Che discorsi sono?
Il cambio automatico ha senso su una berlina o un'utilitaria che non hanno nulla a che vedere con la guida divertente e dinamica di una moto.
Da quello che leggo sull'articolo sembra quasi che ci si debba mestamente rassegnare (noi motociclisti) alla scooterizzazione (scusate il termine) delle nostre amate cavalcature.
Pensate a una CBR o una R1 che in accelerazione strattonano come un'autobus della linea urbana.....che spettacolo!!!
Ciao e per favore non diciamo str...

Inserito: 18 settembre 2003
Paolo 6

e perchè dovrei aver bisogno di un cambio automatico??
code non ne faccio di certo.. e se anche ci fossero cosa te ne faiin coda di una moto del genere?? non capisco proprio.

oltretuto è davvero brutta.. la nuova Motò..

Inserito: 18 settembre 2003
180cavalli

sembra un giocattolo.Ma per piacere!

Inserito: 18 settembre 2003
leaves_dryness

Forse non ho capito bene cmq se alla leva frizione ed alla pedalina mi sostituiscono 2 pulsanti "UP" e "DOWN" io sarei troppo contento...

... francamente ritengo ke compiere azioni da scimmia come sollevare o abbassare una leva nel 2003 sia una vera palla ed un inutile spreco di tempo...

... mi direte mica ke bisogna esser bravi a cambiare vero???

E allora perkè dovrei farlo io???

Se proprio vi piace fare le cose inutili perkè non ripristinate l'avviamento a manovella???

A parer mio la bravura può stare nello scejere kuando cambiare e ke rapporto inserire... ma non certo nel come farlo!!!

Molto mejo un bel pulsante salva decimi e via...

ABORRO invece il cambio completamente automatico ma se disinseribile lo gradirei visto ke uso la moto anke nel traffico...

Inserito: 18 settembre 2003
Superbikes

Se uno scooter con il variatore di cilindrata 400-500cc consuma piu' di una moto... questo "Ferro" quanto fa con un litro su e giu' per il Muraglione ?


Inserito: 18 settembre 2003
astra

Belle le Gilera, peccato che le vedi solo al salone di milano, ricordate la 600 supersportiva?Ma qualcuno di voi è davvero convinto che un giorno incrocerà questa moto per strada?

Inserito: 19 settembre 2003
karlo_71

Credo che molti di voi debbano chiarirsi le idee: dal punto di vista dell'utente il cambio sequenziale E' UN CAMBIO MANUALE SERVOASSISTITO. Quindi si avrà la possibilità di cambiare marcia COME E QUANDO SI VUOLE. Io uso il sequensiale da cinque anni sulla mia coupè Honda con un divertimento mostruoso (sopratutto in staccata). Tuttavia un dubbio resta: come la mettiamo con il freno motore?

Inserito: 19 settembre 2003
bandit

.... sulle auto si è partiti con il cambio automatico, poi il sequenziale.... perchè... PERCHE' si sentiva la necessità di lasciare alla volontà dell'utente di gestire le marce... di quì al cambio manuale il passo è breve... le "vecchie" cose ritornano sempre perchè sono le migliori.
il FERRO pigliatelo voi.. io mi tengo ben stretto il mio banditone 1200.. 5 marce mi bastano ma 0 proprio no!!!!!

Inserito: 19 settembre 2003
Superr155

bè spero che le moto con il cambio sequenziale arrivino quando io appenderò il casco al chiodo... x adesso che vadano a fan..

Inserito: 20 settembre 2003
GladiatoreMax

Secondo me siete una massa di infantili. Possibile che l'evoluzione vi spaventi così tanto? L'unica cosa che mi può preoccupare è solo il prezzo. Perchè sicuramente non costerà poco, almeno all'inizio, poi quando il mercato lo permetterà (perchè questa è la via) i prezzi scenderanno. Vi vorrei vedere un giorno se quel vostro idoletto che difendete tanto, che definite il più forte di tutti i tempi, (se non avete capito vi sto parlando di Rossi) dovesse provare un cbr con cambio sequenziale e dovesse dire "oh ragassi è fantastica divertantissima" e voi tutti dietro a comprere la Japponese come pecoroni perchè l'ha detto lui. La verità è che le innovazioni (dall'aerodinamica alla tecnica) le portano sempre gli italiani poi gli altri le copiano.
Secondo me in gilera hanno fatto una gran cosa e sarei contento di incontrarne una presto e magari di poterla anche provare.
Un lampeggio a quei pochi inteligenti che hanno scritto di essere contenti finalmente di vedere una cosa simile.

Inserito: 22 settembre 2003
davidoff

Secondo me c'è da stare tranquilli.........La Gilera ci ha dimostrato che non riesce mai ad andare oltre novembre con i suoi prototipi.......Buona piega a tutti

Inserito: 27 settembre 2003
cuoccimix

Mi piace (mascherina a parte)...ma tanto non la produrranno MAI...a Pontedera sono così stretti di c**o che non si sprecheranno a spendere soldi per produrla...
Uno scooter, invece, sì che lo faranno...rende molto di più, perchè la ricotta che lo compra è tanta. E anche questa volta, manager ottusi avranno la meglio.
Ricordiamoci la Gilera per quello che fu:
-125 KK,KZ, R1, MX1, etc.
-RC 600 (bellissima), Saturno, Dakota
e tutte le altre che vennero prima. L'unica cosa buona di Arcore se n'è andata per sempre. Bello schifo.

Inserito: 05 ottobre 2003
piada

Intanto mi piace perchè il marchio ha avuto la dignità di proporre una cosa nuova e sua

E poi mi piace l'idea della moto automatica, anche così sportiveggiante: pura goduria di guida.

E agli integralisti dico: continuate tranquilli con frizioni e cambi e sfollate, no problema; se volete vi rimettiamo anche la pedivella d'avviamento!

Inserito: 07 ottobre 2003
gilerakz

Salve a tutti, ho sentito il bisogno di registrarmi perchè nonostante tutto, e dopo 15 anni, ho riacquistato una gilera Kz del 1988, moto che avevo a 18 anni e se dovesse andare in porto spero di riuscire ad acquistare una gilera Cx. Di quest'ultima se ne parla un po poco, ma la disgrazia della scomparsa delle moto gilera è coincisa prorpio con l'uscita di una tra le piu particolari, ed innovative due ruote di questo marchio. Considerate le difficoltà di reperire i ricambi di queste gloriose moto già nel periodo di produzione (non vi dico oggi specialmente per il CX) e il grado di affidabilità dei dirigenti che si sono succeduti chi ci dice che dopo qualche anno di lavoro la gilera non pianterà nuovamente in asso i suoi fiduciosi clienti??? A proposito della Ferro, non mi piace affatto l'idea di un cambio automatico, o moto o frullatore bisogna scegliere!!!

Inserito: 22 gennaio 2006
Username
Password
Non sei registrato?
Registrati, è gratis!

Commento


Articoli precedenti su MotoCorse.com

Moto Guzzi Breva V 1100

Moto Guzzi Breva V 1100
in Moto e mercato

Ducati ST3

Ducati ST3
in Moto e mercato

Suzuki GSX-R 600

Suzuki GSX-R 600
in Moto e mercato

Laverda 1000 SFC

Laverda 1000 SFC
in Moto e mercato