Honda CTX1300, giudizio in sospeso

Honda CTX1300, giudizio in sospeso


La prima impressione è stata quella di un'americanata, ed in effetti questa Honda CTX1300 sembra pensata soprattutto per il mercato USA. Evoluzione della ben più modesta CTX700, la CTX1300 è spinta da un poderoso quattro cilindri a V derivato da quello della gran turismo ST1300, ma l'unità da 1261cc in questa versione ha un carattere ben diverso, con un'erogazione pensata per favorire i bassi e medi regimi grazie anche al ridotto rapporto di compressione. Il cambio rimane il tradizionale cinque marce manuale, e per adesso non sembra ci possa essere la possibilità del semiautomatico a doppia frizione DCT.

La sigla che identifica questa moto è ambiziosa: CTX significa infatti Comfort Technology eXperience, e sarà interessante capire quanto protettivo possa essere l'esteticamente intrigante (opure orrendo, a seconda dei punti di vista, noi non lo abbiamo ancora deciso) cupolino con il bassissimo parabrezza.

Nonostante il peso notevole, la CTX dovrebbe avere un buon bilanciamento anche nelle manovre da fermo grazie al serbatoio del carburante spostato sotto la sella, e le borse rigide integrate sembrano garantire una buona capacità.

I gadget elettronici sono infiniti, compreso il sistema audio con Bluetooth integrato e display con una parte digitale LCD.

Bella o no, dunque? In attesa di ammirarla dal vivo, e guidarla su strada, il giudizio è in sospeso...

comments powered by Disqus

Altri commenti

Username
Password
Non sei registrato?
Registrati, Ŕ gratis!

Commento


Articoli precedenti su MotoCorse.com

Honda CBR1000RR SP 2014

Honda CBR1000RR SP 2014
in Moto e mercato

MV Agusta Turismo Veloce, ecco le foto ufficiali

MV Agusta Turismo Veloce, ecco le foto ufficiali
in Moto e mercato

Ducati Monster 1200: ecco la novità Ducati per il 2014

Ducati Monster 1200: ecco la novità Ducati per il 2014
in Moto e mercato