Etropolis Retrò Lithium

di redazione Italia MotoCorse.com

Etropolis Retrò Lithium

Arriva la terza generazione della gamma Retrò, ‘tradizione’, è il caso di dirlo, iniziata tra il 2009 e il 2011 dal capostipite della serie, Retrò 10 inch, cui seguì Retrò Evo (2011-2012) e adesso: Retrò Lithium.
 
Lo stile non cambia ma si evolve la tecnologia e il nuovissimo Retrò Lithium - scooter che introduce per la prima volta nella storia della casa italo-tedesca la tecnologia con batterie rimovibili agli ioni di litio - offre più autonomia, prestazioni maggiori e tanto fascino.

Caratterizzato da un look fortemente vintage, Retrò Lithium contempla il futuro ma lo fa volgendo il proprio sguardo al passato attraverso linee morbide e con fari, frecce e specchietti di forma rotonda che richiamano i veicoli a due ruote degli anni ’60.

Retrò Lithium pone, inoltre, una attenzione davvero particolare alla praticità e al piacere di guida esaltato, fra le altre, da una seduta estremamente facile e comoda. 

La scelta di etropolis di passare alla tecnologia al litio (presente su tutti i nuovi mezzi a listino 2013) rappresenta una chiara risposta alle esigenze di un mercato sempre più aperto alla mobilità elettrica ma, allo stesso tempo, particolarmente esigente in merito alle dotazioni tecnologiche. Batterie al Litio o agli Ioni di Litio significano performance maggiori, affidabilità e tempi di ricarica ridotti grazie anche al BMS (Battery Management System) integrato nella batteria. Inoltre, con l’utilizzo di un pacco batteria aggiuntivo - da sostituire al principale al momento del ‘rifornimento’ - è di fatto possibile azzerare i tempi di ricarica superando il gap spesso additato come limite dai pochi detrattori rimasti della mobilità elettrica. Ultimo, ma certamente non per importanza, soprattutto per coloro che fanno una scelta green, la produzione delle batterie con tecnologia al litio consente di ridurre le emissioni inquinanti e ogni singolo pacco è più facilmente riciclabile al termine del periodo di utilizzo grazie anche all’accordo per lo smaltimento delle batterie esauste che E-Tropolis Italia ha siglato con Cobat nel 2012. La casa, infatti, regola in anticipo, in particolare nel momento della distribuzione in Italia dei propri mezzi, le spese di gestione e smaltimento, assicurando, di fatto, il corretto trattamento delle batterie.    

Caratteristiche Generali
La motorizzazione da 2000 W di Retrò Lithium è supportata da un pacco batteria agli Ioni di litio estraibile da 60V – 36Ah in grado di innalzare l’autonomia fino ad un massimo di 110 km. Oltre alle nuove batterie, il veicolo più vintage della categoria ha un’altra importantissima novità. Il sistema di gestione delle batterie denominato BMS (battery management system), infatti, è in grado di ridurre i tempi di ricarica ed intervenire sul controllo d’erogazione dell’energia tramite un selettore dedicato posto sul manubrio che offre tre diversi stili di guida: 
- ‘economy’ (autonomia max fino a 110 km)
- ‘normal’ (autonomia max fino a 80 km)
- ‘sport’ (autonomia max fino a 60 km)

Inoltre, per agevolare le manovre in fase di parcheggio o di uscita dal box, Retrò Lithium è dotato della marcia retro, selezionabile schiacciando semplicemente un pulsante posto sul manubrio.
La batteria agli ioni di litio ha un’aspettativa di vita di circa 900 cicli completi e il suo essere estraibile permette all’utilizzatore di trasportarla in casa o in ufficio dove, poi, potrà metterla agevolmente in carica. In un futuro assolutamente prossimo, il trasporto sarà reso ancora più agevole dall’utilizzo di un comodo trolley dedicato firmato etropolis.

Anche Retrò Lithium, come tutti gli altri veicoli della gamma etropolis, gode per 5 anni dell’esenzione dal bollo, di tariffe per polizza RC inferiori di circa il 50% rispetto alle quotazioni di pari livello endotermico, di nessun limite nelle ZTL, di forte convenienza nei costi di rifornimento (circa 0.50 euro/100 km) oltre a garantire una radicale riduzione delle emissioni acustiche e di CO2 nell’ambiente. 

Dati Tecnici etropolis Retrò Lithium
Potenza nominale del motore: 2000 W
Batteria: Ioni di litio
Cicli di carica-scarica: oltre 900
Potenza: 60V, 36Ah (ampere/ora)
Tempo di ricarica completo (100%): 4 - 5 ore
Tempo di ricarica parziale (70%): 1,5 - 2 ore
Velocità massima: 45 km/h, secondo le direttive Europee
Autonomia (conducente 80 kg, con una temperatura dell'aria di 25 ° C) con modalità:
- ECO: fino ad un max di 110 km
- NORMAL: fino ad un max di 80 km
- SPORT: fino ad un max di 60 km
Freni anteriori/posteriori: a disco
Massima pendenza superabile: 20 %
Pneumatici: 12"
Ammortizzatori: Idraulici
Dimensioni:
- Lunghezza: 1900 mm
- Larghezza: 745 mm
- Altezza: 1130 mm
- Altezza del sedile: 780 mm

Colori Disponibili:
nero - bianco – rosso - blu – giallo – argento – azzurro - rosa

Prezzo di euro 3.582,00 (iva compresa).


comments powered by Disqus

Altri commenti

Username
Password
Non sei registrato?
Registrati, è gratis!

Commento


Articoli più letti

Articoli precedenti su MotoCorse.com

Ecco il nuovo Yamaha X-MAX 400: da maggio 2013

Ecco il nuovo Yamaha X-MAX 400: da maggio 2013
in Moto e mercato

Superbike Aragòn: non è un paese per vecchi

Superbike Aragòn: non è un paese per vecchi
in Tastiera di traverso