Finanza - Come vanno le Case auto e moto - ultimi articoli


In collaborazione con NonSoloPrestiti.net

Nasce Ducati Cina, dal 2016 importatore ufficiale Ducati

Nasce Ducati Cina, dal 2016 importatore ufficiale Ducati Ducati Motor Holding annuncia che in Cina a partire dal 1° gennaio 2016 l’attività di importazione di moto e prodotti correlati (abbigliamento, accessori e ricambi) passa da Jet Sky Development Ltd. (società del Gruppo Denker) a Audi China. La decisione, presa di comune accordo, mette a frutto l’eccellente lavoro svolto finora da Jet Sky Development Ltd che ha consolidato con successo il marchio Ducati in Cina costituendo una rete commerciale efficiente e professionale.

 

Bancarotta per Vectrix negli USA... ancora

Bancarotta per Vectrix negli USA... ancora Vectrix Motorcycles, azienda americana specializzata in veicoli elettrici a due ruote, ha definitivamente chiuso i battenti dopo aver già richiesto l'assistenza federale ed aver dichiarato bancarotta nel 2009. Stavolta però la dichiarazione di bancarotta è avvenuta secondo il capitolo 7 del codice statunitense, il che significa che non sarà possibile riorganizzare le attività dell'azienda ma solamente vendere gli assetti per tamponare il debito con i creditori e chiudere del tutto le attività.

 

Gas Gas ed Ossa uniscono le forze

Che la situazione economica in Spagna non sia delle più rosee non è certo un mistero, ed il paese iberico sta ancora cercando di riprendersi dal crollo subito dall'economia per colpa di globalizzazione e plutocrati, ed in queste condizioni appare scontato che prodotti di nicchia come le moto da trial vedano le loro quote di mercato ridursi sensibilmente.Per Ossa e Gas Gas evidentemente l'unica opzione rimasta era unire le forze, ed è proprio questo che le due case hanno deciso di fare.

 

Magneti Marelli alla conquista dei mercati emergenti con Hero

Magneti Marelli alla conquista dei mercati emergenti con Hero Magneti Marelli avrà il 40% di una nuova joint venture con il costruttore indiano Hero MotorCorp, il cui obiettivo sarà lo sviluppo di sistemi di iniezione elettronica per motociclette. L'investimento iniziale sarà di 8,5 milioni di dollari, ma il progetto prevede investimenti per un totale di 27 milioni nei prossimi dieci anni.La nuova società, che si chiamerà HMC-MM Auto Ltd., svilupperà sistemi EFI per le moto Hero, di cui per adesso solo la Karizma ZMR (nella foto) è dotata.

 

Triumph Motorcycles inaugura in India

Triumph Motorcycles inaugura in India Triumph Motorcycles ha ufficialmente inaugurato stamattina la nuova sede in India. Il brand e l’intera gamma moto sono stati presentati durante il corso di una solenne cerimonia svoltasi a Nuova Delhi. Triumph India è l’undicesima consociata di proprietà di Triumph Motorcycles e salgono così a 54 i paesi dove la storica casa di Hinckley vende nel mondo.    A questo link potete osservare l'intero video della cerimonia.

 

Harley-Davidson SPI: nuova struttura gestionale per Spagna, Portogallo e Italia

Harley-Davidson Motor Company ha annunciato un importante cambiamento che interesserà con effetto immediato i mercati di Spagna, Portogallo e  Italia. E’ stata creata una nuova business unit, denominata dalla stessa Motor Company SPI, che  coprirà e gestirà con le dovute sinergie l’area geografica che comprende i tre mercati citati Spagna, Portogallo e Italia.  La nuova struttura SPI sarà in grado di rispondere in maniera univoca e diretta alle sfide e alle esigenze di un mercato sempre più internazionale e competitivo.

 

Nuovi proprietari per Bimota?

Nuovi proprietari per Bimota? Non è ancora ufficiale, ma l'operazione che vedrà la vendita di Bimota da parte della famiglia Comini, che l'aveva acquistata nel 2003, viene data oramai per certa. L'acquirente sembra essere un imprenditore edile svizzero, e nulla è dato di sapere sul valore di questa transazione.Per il futuro dello stabilimento produttivo riminese non ci dovrebbero essere preoccupazioni, il marchio Bimota ha un legame strettissimo con la Romagna e spostarne la produzione significherebbe stravolgerne la natura e ridurne il prestigio.

 

Claudio Domenicali al vertice di Ducati, il futuro è roseo

Claudio Domenicali al vertice di Ducati, il futuro è roseo Alla fine i tedeschi di Audi hanno fatto la scelta più logica, promuovendo Claudio Domenicali al ruolo di nuovo amministratore delegato di Dicati. Domenicali è uno dei personaggi che negli anni sono stati dietro ai successi di Ducati e soprattutto Ducati Corse, un manager che non ha paura di infilarsi casco e tuta e scendere in pista con una delle ipersportive della casa di Borgo Panigale, e che conosce gli uomini e le risorse dell'azienda.Ingegnere meccanico laureato all'Università degli Studi di Bologna, Domenicali fu nominato uno dei dieci uomini più influenti nel mondo delle due ruote nel 2010 dalla rivista Visor Down.

 

BMW trova un partner indiano per costruire piccole cilindrate

BMW trova un partner indiano per costruire piccole cilindrate Se ancora non avete capito che le sorti del mercato motociclistico (ed automobilistico, anche se in misura minore) si decidono in Asia, siete sempre a tempo a cambiare idea: anche BMW, marchio che ha fatto del lusso e dell'esclusività il suo punto di forza, ha deciso di allearsi con un partner indiano per la costruzione di motori di piccola cilindrata. Dopo nove mesi di negoziazioni, l'accordo con TVS è stato firmato, e l'azienda indiana - una delle principali nel settore motociclistico - si occuperà dello sviluppo ed assemblaggio di propulsori fino a 500cc di cilindrata.

 

Chi si compra Husqvarna?

Chi si compra Husqvarna? Husqvarna è una casa motociclistica passata di mano più di una volta nella sua storia recente: nata in Svezia, è poi diventata un marchio del gruppo MV Agusta nel 1987, quando fu acquistata da Cagiva che l'ha poi rivenduta nel 2007 al gruppo BMW. Adesso però girano voci sempre più consistenti su una possibile nuova vendita, nonostante la casa tedesca abbia investito molti milioni di Euro per la ristrutturazione dell'azienda ed il rinnovamento della gamma, che adesso include anche una bicilindrica di grossa cilindrata.

 

KTM da record, nel 2012 vende più moto di BMW

KTM da record, nel 2012 vende più moto di BMW Il mercato sembra premiare case che producono modelli di nicchia apparentemente, visto che oltre a Ducati anche KTM ha segnato nel 2012 un importante record di vendite. La casa austriaca ha addirittura sorpassato le vendite di BMW, con ben 107.142 moto vendute lo scorso anno, una crescita del 32% rispetto ai dodici mesi precedenti dovuta non solo al mercato americano (più 15%) ma soprattutto all'espansione in India, uno dei mercati emergenti che KTM ha saputo fino ad ora capitalizzare.Da casa specializzata in fuoristrada inoltre, KTM sta rapidamente diventando sempre più orientata alle due ruote stradali, e gran parte del successo è dovuto alle KTM 125 e 200 Duke, che verranno presto affiancate dalla nuova KTM 390 Duke.

 

Vendite record per Ducati in America nel 2012

Vendite record per Ducati in America nel 2012 Ducati Nord America ha riportato numeri di vendita da record per il 2012. La filiale americana della casa di Borgo Panigale sta diventando sempre più importante per volumi di vendita, e lo scorso anno circa una Ducati su quattro è stata venduta nel nuovo continente, con ben 10.883 moto immatricolate.Si tratta del decimo trimestre consecutivo in crescita per la filiale americana, che nel 2012 ha visto le vendite crescere del 21% rispetto al 2011, con gli USA cresciuti del 21%, il Canada del 25% ed il MEssico del 7%, mentre abbigliamento ed accessori hanno visto le vendite salire addirittura del 42%.

 

Sempre più italiane in Australia

Sempre più italiane in Australia Non stiamo parlando di turiste, ovviamente, visto che con il costo dell dollaro australiano alle stelle le spiegge della Gold Coast sono diventate un sogno ancora più difficile per la maggior parte degli italiani, ma delle case motociclistiche.I primi sei mesi del 2012 infatti hanno visto una forte crescita di tutte le case italiane, nonostante i numeri assoluti siano sempre bassi. Aprilia ha aumentato le proprie vendite di quasi l'80% per le moto e del 30% per gli scooter, anche se in totale parliamo di sole 291 moto e 385 scooter; un po' meglio i numeri assoluti di Ducati, con 905 moto vendute ed un incremento di quasi il 40% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

 

Ducati, chi sono i nuovi padroni del vapore?

Ducati, chi sono i nuovi padroni del vapore? Adesso che Ducati è ufficialmente parte di Audi AG, attraverso la propria controllata Lamborghini S.p.a., vediamo chi sono le persone arrivate dalla Germania a controllare l'azienda di Borgo Panigale.Rupert Stadler (nella foto), nuovo presidente di Ducati, è presidente ed amministratore delegato di Audi AG, ed è anche a capo del dipartimento finanziario del marchio automobilistico tedesco. La figura del presidente è solitamente poco più che di rappresentanza, ma Stadler è uno di quei manager che lascia poco e nulla all'immagine e siamo sicuri che la sua influenza si farà sentire ben più di quanto molti immagino, soprattutto dal punto di vista della gestione finanziaria.

 

Gabriele Del Torchio: "Ducati da record"

Gabriele Del Torchio: Gabriele Del Torchio, Presidente di Ducati Motor Holding, rende pubblici i dati relativi al mercato internazionale e parla dei risultati commerciali dell’azienda di Borgo Panigale raggiunti nei primi mesi del 2012: “Siamo alla soglia di una nuova era che l’azienda affronta con la consapevolezza di aver raggiunto tutti gli obiettivi che con Investindustrial, il nostro attuale azionista, ci eravamo prefissati. Dal 2006 ad oggi abbiamo raddoppiato la nostra quota di mercato e abbiamo raddoppiato il fatturato, con un netto miglioramento anche del posizionamento finanziario.

 

Piaggio si conferma leader del mercato ad Aprile

Piaggio si conferma leader del mercato ad Aprile Il Gruppo Piaggio registra nel mese di aprile una crescita delle proprie quote sui più importanti segmenti del mercato italiano delle due ruote, in cui conferma la propria leadership conseguendo una quota complessiva pari al 25,0%, stabile nei confronti dell’aprile 2011. Sulla base dei dati diffusi oggi da Confindustria Ancma, il Gruppo Piaggio ha registrato in particolare un ottimo andamento nel comparto scooter: in tale settore, ad aprile la quota complessiva del Gruppo è salita al 32,8% (+0,2 punti percentuali rispetto ad aprile 2011).

 

Audi e Ducati: finalmente è ufficiale!

Audi e Ducati: finalmente è ufficiale! Con un comunicato firmato addirittura da Gabriele Del Torchio, Ducati pochi minuti fa ha ufficializzato quello che già tutti sapevano - ma che necessitava della "benedizione" del gruppo VW per avere il crisma dell'ufficialità. Ora possiamo dirlo: Audi ha acquisito Ducati, anche se l'operazione è ovviamente al vaglio dell'Antitrust. Pubblichiamo integralmente il comunicato come pervenutoci a seguire. 18 Aprile 2012 - International Motorcycles S.p.A, controllata dal gruppo Investindustrial ("Investindustrial"), ha raggiunto oggi un accordo per la vendita di Ducati Motor Holding SpA ("Ducati") ad Audi AG che fa parte del Gruppo Volkswagen.

 

Ducati-Audi: 860 milioni ed è fatta...

Ducati-Audi: 860 milioni ed è fatta... Possiamo considerarlo definitivo, visto che c'è un comunicato Reuters: Audi ha acquistato Ducati per un prezzo orbitante attorno ad 860 milioni di euro, che comprende le passività dell'azienda di Borgo Panigale. Fonte dell'agenzia sarebbero "due fonti vicine alla situazione", una delle quali quantificherebbe in meno di 200 milioni di euro le passività dell'azienda. L'annuncio ufficiale dell'accordo verrebbe divulgato domani. Attendiamo quello per i dettagli...

 

Ducati-Audi: la verità la prossima settimana

Ducati-Audi: la verità la prossima settimana Da tutte le fonti sono più i condizionali che gli indicativi utilizzati, ma pare proprio che la fase di due diligence (ovvero quella in cui le aziende si "guardano dentro" per verificare che i conti presentati siano effettivamente in regola) fra Audi e Ducati sia terminata con soddisfazione, e che la settimana prossima - la data prevista è mercoledì 18 - possa esserci l'annuncio dell'acquisto da parte del gruppo Volkswagen di Ducati. Secondo diverse fonti, se la trattativa venisse effettivamente finalizzata (l'opzione esclusiva per la casa tedesca scadrebbe questa settimana, il 15 aprile, dopodiché Ducati avrebbe libertà di parlare con altri soggetti, ed è già stata ventilata l'ipotesi di tavoli con Daimler e Mahindra) l'organizzazione aziendale prevedrebbe una subordinazione della casa di Borgo Panigale a quella di.

 

Ducati: l'acquirente sarebbe Audi?

Ducati: l'acquirente sarebbe Audi? Di nomi ne avevamo fatti tanti, ma fra l'indiana Mahindra, il gruppo Daimler e la più fantasiosa BMW, nessuno aveva preso troppo sul serio l'ipotesi Audi. Il gruppo Volkswagen, impegnato in quel Project Eagle attraverso cui il suo leader Ferdinand Piech sta cercando di sbarcare in pompa magna nel settore delle due ruote, avrebbe stretto un accordo con Ducati che le garantirebbe l'esclusività dell'offerta d'acquisto fino a circa metà aprile. Si parla di una cifra di circa 850 milioni di euro, che assorbirebbe gli 800 di indebitamento della casa di Bologna lasciando agli attuali proprietari dai 50 ai 100.

 

Offerte speciali

Centralina aftermarket - cod.V100639840TagoScooter
Centralina aftermarket - cod.V100639840
Per Piaggio 125 X8 (2003>2007)
Listino: € 211,67
Prezzo: € 179,92

Schienalino specifico GIVI - cod.TB55TagoScooter
Schienalino specifico GIVI - cod.TB55
Per MBK 125 Skycruiser (2010>)
Listino: € 71,00
Prezzo: € 60,35

Corona in acciaio (40>46 denti) - Passo Standard (525)TagoMotocorse
Corona in acciaio (40>46 denti) - Passo Standard (525)
Per Aprilia RSV 1000
Listino: € 41,78
Prezzo: € 33,42

Batteria YUASA (YTX12-BS)TagoMotocorse
Batteria YUASA (YTX12-BS)
Per Suzuki DL 650 V-Strom
Listino: € 81,57
Prezzo: € 61,18

Stabilizzatori Alpen By VerzaAttrazioneBici
Stabilizzatori Alpen By Verza
Prezzo: € 10,00

Pompa con Bomboletta CO2 PRO/00009 BarbieriAttrazioneBici
Pompa con Bomboletta CO2 PRO/00009 Barbieri
Prezzo: € 10,50

Vai al calendario completo >>
Se sei un organizzatore di giornate in pista e vuoi comparire nel nostro calendario, contattaci all'indirizzo info@motocorse.com