CIV Misano: i risultati

di Redazione Motocorse

Coppa Italia: con 11 gare va in archivio il Round 4 a Misano Adriatico

Concluso il weekend al Misano World Circuit Marco Simoncelli della Coppa Italia Velocità, giunta al quarto nonchè penultimo appuntamento stagionale che ha espresso interessanti verdetti nelle undici gare andate in scena oggi nell'ambito dei cinque Trofei Approvati FMI.

Undici gare (da sommare alle due disputate ieri) hanno caratterizzato l'odierna e conclusiva giornata della Coppa Italia Velocità al Misano World Circuit Marco Simoncelli.

Al quarto di cinque appuntamenti stagionali, il contenitore dei Trofei Approvati FMI ha presentato uno schieramento di 330 piloti al via tra il Trofeo Italiano Amatori, RR Cup, Michelin Power GP, Bridgestone Champions Challenge e International Grand Prix 125-250.

LE GARE

Trofeo Italiano Amatori

Come sempre il Trofeo Italiano Amatori ha offerto gare emozionanti con schieramenti al gran completo nelle due classi (1000 e 600) e nei rispettivi raggruppamenti (Avanzata e Base) di appartenenza. Nella seconda corsa del weekend riservata alla 1000 Base 1-Avanzata 2 Ermes Bettini ha concretizzato una significativa doppietta per quanto concerne la "Avanzata 2", mentre Nicola Quinzanini ha nuovamente primeggiato nella "Base 1". Sempre tra le 1000cc affermazioni di Francesco Anastasio e Andrea Redaelli rispettivamente nelle gare della "Avanzata 1" e "Base 2". Passando alle 600cc, successi di tappa per Kevin Intrieri ("Base 1"), Nicolò Capelli ("Base 2"), Roberto Coccia ("Avanzata 1") e Alessio Terziani ("Avanzata 2").

RR Cup

Valori in campo pienamente riconfermati nella seconda gara del Trofeo RR Cup ("Racing Riders Cup") nell'ambito di questo "doppio" round del calendario. Come in Gara 1 è stata la wild card d'eccezione Remo Castellarin a salire sul gradino più alto del podio regolando un comprovato protagonista del motociclismo internazionale come Fabrizio Lai (2°) ed un abituale protagonista della serie del calibro di Cristian Serri. Da capoclassifica di campionato, Alessandro Simoneschi ha rimediato allo "zero" subito ieri centrando il quarto posto a precedere nell'ordine Federico Sanchioni e David Vieder.

Michelin Power GP

La Michelin Power GP promossa ed organizzata dalla EMG Eventi di Max De Simone e dalla MotoXracing di Sandro Carusi si conferma, con le sue due classi 1000 e 600, tra i trofei più avvincenti del panorama nazionale. Una tesi espressa alla luce della combattutissima gara della 1000 SBK con un confronto-a-tre per la vittoria che ha visto prevalere per una manciata di centesimi Matteo Milanese, confermatosi leader nell'assoluta e della graduatoria "Evo", seguito ad un soffio da Alessandro Rossi (primatista della "Ultimate") ed Edoardo Finotti. Se la 1000 ha regalato spettacolo, non fa eccezione la Michelin Power GP 600 con il leader della generale e della "Ultimate" Emili Mitja in trionfo per l'inezia di 2/10 all'esposizione della bandiera a scacchi su Stefano Manieri mentre Alex Sassaro ha completato il podio. Nella "Evo" ennesima affermazione di Giacomo Luminari seguito da Simone Sbrana e Marco Savegnago.

Bridgestone Champions Challenge

Ben 49 piloti tra 1000 e 600 hanno preso parte alle due gare del Bridgestone Champions Challenge a Misano Adriatico, ribadendo l'altissimo livello della serie organizzata dallo staff di Ideal Gomme Racing. La classe regina 1000cc ha visto nuovamente Andrea Poggi, capoclassifica di campionato e reduce dall'esperienza nel CIV Superbike da wild card ad Imola, uscire vincitore dal duello con Alessio Toffanin, scattato dalla pole e battuto da meno di 1" all'esposizione della bandiera a scacchi. Nel Bridgestone Champions Challenge 600cc "Under 25" al potere con il poleman Michael Canducci confermatosi in gara davanti al pari-categoria Michael Mazzina ed il Campione in carica Mauro Marzaniga, medesimo trio al top nelle qualifiche ufficiali.

International Grand Prix 125-250

Il "Grand Prix Alfatech 125-250", denominazione ufficiale dell'appuntamento di Misano Adriatico dell'International Grand Prix 125-250 riservato alle gloriose 125cc e 250cc da Gran Premio, ha proposto tre "specialisti" della serie in corsa per la vittoria in sella alle proprie Aprilia 250 GP. Al culmine di 10 giri tiratissimi Giacomo Lucchetti è riuscito a spuntarla sui duellanti al Patrizio Binucci e Jarno Ronzoni, con quest'ordine rispettivamente a 54 e 678 millesimi a completare un podio racchiuso in un fazzoletto. Al promoter del trofeo Roberto Marchetti è andata invece la vittoria nella classe 125 GP con Lorenzo Linari in trionfo nella 250 SP.

comments powered by Disqus

Altri commenti

Username
Password
Non sei registrato?
Registrati, è gratis!

Commento


Articoli precedenti su MotoCorse.com

Test Scooter, Sym: Fiddle III 200i

Test Scooter, Sym: Fiddle III 200i
in Prove moto

Maggiora Park 2015 – Fun & Dirty

Maggiora Park 2015 – Fun & Dirty
in Offroad