CIV Monza, STK1000: Barrier vince con margine

di Redazione MotoCorse.com

CIV Monza, STK1000: Barrier vince con margine

Sylvain Barrier, portacolori BMW e wild-card oggi al CIV (nonché capoclassifica della FIM Cup) è stato in testa alla gara dal primo all’ultimo giro ed ha ottenuto buone indicazioni in vista del round iridato della prossima settimana. “E’ la prima volta che mi ritrovo a vincere una gara condotta dal primo all’ultimo giro – ha detto Sylvain – è stata una buona prestazione, difficile nonostante il vantaggio accumulato nei primi giri. Ho provato buone sensazioni e sono pronto per la tappa mondiale. Complimenti al CIV per l’organizzazione alla mia squadra per il lavoro svolto”.
 
In seconda piazza dopo una splendida battaglia che ha visto coinvolti ben cinque piloti, ha chiuso il marchigiano Simone Saltarelli.

Il portacolori Ducati 1098 del Team Barni è partito in sordina ma con un buon recupero si è ritrovato in testa al gruppetto degli inseguitori, riuscendo a passare poi secondo sotto la bandiera . “Ero un pò più veloce di tutto il gruppetto ma pagavo in staccata e quindi non sono riuscito a fare la differenza – ha detto Simone – avrei voluto correre con Barrier ma non sono riuscito a tenere la sua scia. Per il campionato, comunque, è un ottimo risultato”.

Il classifica, infatti, Saltarelli recupera punti preziosi su Ivan Goi, bravo a difendere la terza piazza di giornata nonostante un problema all’ultimo giro alla Variante Ascari.  

“Ho avuto paura che mi tamponassero perché, forse a causa della fine della benzina, la mia moto ha avuto un vuoto di motore – rivela Ivan – negli ultimi metri ho avuto un pò di problemi, la seconda piazza sarebbe stata perfetta ma questa pista è davvero difficile per noi e quindi va bene così”.
 
Protagonisti anche gli altri tre piloti che hanno conteso i due gradini del podio a Saltarelli e Goi offrendo uno spettacolo degno della migliore Monza: parliamo di Lorenzo Baroni (wild-card su BMW), dell’umbro Alessio Velini (BMW – 2R Antonellini by Bargy) e dello svedese Christoffer Bergman (wild-card su Kawasaki), bravi a rendere emozionante fino all’ultimo metro la sfida e a chiudere poi nell’ordine ad un soffio dalla zona podio.
Nella top ten di giornata anche Alessio Corradi, poi Magnoni, Dittadi e Totti. 

comments powered by Disqus

Altri commenti

Username
Password
Non sei registrato?
Registrati, Ŕ gratis!

Commento


Articoli precedenti su MotoCorse.com

Jerez, MotoGP: Stoner a sorpresa!

Jerez, MotoGP: Stoner a sorpresa!
in Motomondiale

Dainese è official safety partner di FMI

Dainese è official safety partner di FMI
in Sicurezza

Jerez Moto2: piove, vince Espargaro!

Jerez Moto2: piove, vince Espargaro!
in Motomondiale

Jerez Moto3: Grande Fenati!

Jerez Moto3: Grande Fenati!
in Motomondiale