CIV: si riparte dal Mugello!

di Redazione MotoCorse.com

CIV: si riparte dal Mugello!

Riparte dal Mugello il CIV 2012, con il primo appuntamento proprio questa settimana che vede il debutto nazionale della formula Moto3, oltre alle "solite" categorie derivate di serie e GP (la Moto2), nonché naturalmente il trofeo monomarca Yamaha R Series.

MOTO3: LA NOVITA'
125 due tempi e 250 a quattro tempi quest'anno condivideranno la pista nel neonato campionato Moto3, pur concorrendo per classifiche separate.

Di fatto, tutti i piloti più interessanti (fra cui i protagonisti dei test di Jerez Niccolò Antonelli - campione in carica - e Romano Fenati) corrono sulle nuove quattro tempi; della lista fanno parte anche Luca Marini, fratello di Valentino Rossi (non a caso in pista con sponsor VR46) ed Andrea Locatelli, campione del trofeo Moriwaki.


SUPERBIKE: TANTI NOMI NOTI
La massima categoria nazionale vedrà il campione in carica (nonché ex partecipante alla serie mondiale, sia SBK che SS) Matteo Baiocco (in foto) tentare di riconfermare il proprio titolo. Il pilota di Osimo dovrà però lottare con gente del calibro di Nannelli e Clementi, anch'essi ben conosciuti a chi ha seguito negli scorsi anni il mondiale riservato alle derivate di serie, e con la new entry (relativamente parlando, vista la sua lunghissima militanza nel mondiale 125) Fabrizio Lai, in sella ad una moto gestita da una joint-venture fra il team Echo e nientemeno che la squadra campione del mondo Althea Racing.

STOCK 1000 ORFANA DEL NUMERO 1
La Superstock non vedrà in pista il campione in carica Danilo Petrucci, scappato in MotoGP con la CRT ART/IODA gestita dal team di Giampiero Sacchi. Non mancano comunque i talenti, dal momento che la lista degli iscritti sembra... la pattuglia italiana del mondiale SBK ed SS di qualche anno fa: Corradi, Alfonsi, Vizziello, Velini, Brignola sono solo i più famosi. Ci riprova anche Ivan Goi, campione in carica 2010 sull'Aprilia RSV4 gestita dal team Ecodem Racing passato ora alla Ducati del team Barni.

MOTO2: ARRIVA BIMOTA
Pochi ma buoni, verrebbe da dire: sono solo in quattro i piloti schierati nell'italiano Moto2 (che correrà insieme alla SS), a partire dal campione in carica Andreozzi (visto l'anno scorso come wild card a Misano) e proseguendo con Lamborghini e Pigliacelli. New entry Robbin Harms, in sella alla Bimota HB4 sviluppata dal team gestito da Ruben Xaus, che punta senza mezzi termini alla vittoria di categoria, per poi magari tentare il trampolino mondiale...

SUPERSPORT: LOTTA SENZA QUARTIERE
Altra categoria dove la lista dei partenti è piena di nomi noti agli appassionati per aver militato sia nelle derivate di serie che nel motomondiale: Dionisi (ovvero il campione del mondo in carica), Giansanti, Cruciani (supportati dal team Kawasaki Puccetti), Lombardi, Tamburini nonché l'inossidabile Gramigni, già campione del mondo della 125 nel 1992. Al via della categoria anche il bergamasco Andrea Agnelli, campione in carica del trofeo Yamaha R6 Cup, assistito dal team CDM Racing Service, e il russo Vladimir Leonov, già campione della STK 2011, che alternerà agli impegni mondiali quelli del CIV.

STOCK 600: LA CARICA DEI 42
Cifra record per la categoria cadetta fra le STK; favorito d'obbligo il casertano Russo (secondo l'anno scorso dietro a Leonov, emigrato in Supersport), pur con un occhio di riguardo per Cocco, Morrentino, Morbidelli e i due figli d'arte Vitali e Mamola. Occhi puntati anche su Luca Oppedisano, già campione della Coppa Italia nella categoria riservata alle 250 a quattro tempi con la Kawasaki sviluppata dalla Scuderia Platini.

IN TV, SU INTERNET E FRA I SOCIAL NETWORK
Domenica la diretta tv inizierà alle 11:30 su Nuvolari (ch. 144 Sky e Digitale Terrestre) con le gare Stock 600 e Stock 1000 mentre su Sportitalia 2 (ch. 226 Sky e Digitale Terrestre) andranno in onda live la Superbike, la 125 Gp/Moto3 e la Supersport/Moto2 dalle 13:45. Il round del Mugello avrà grande visibilità all’estero grazie a Motors TV (copertura integrale dell’evento in tutta Europa) e con TenSports, tv indiana che proporrà la classe 125/Moto3. Anche Moto Tv (ch. 237 Sky) manderà in onda le sfide tricolori, in differita, la settimana successiva. Le gare saranno trasmesse anche via internet, in live streaming, sul sito del CIV in collaborazione con Sportube.tv. I video saranno disponibili anche su Youtube all’indirizzo www. youtube.com/civmoto mentre sarà possibile poi seguire il CIV anche su FB (www.facebook.com/civ.tv) e su Twitter (@Civ.tv). 

GARE, ORARI E BIGLIETTI
Venerdì alle 9:30 scatteranno le prove libere con ingresso libero in circuito mentre le prime sessioni di qualifiche si correranno nella stessa giornata (altra novità del 2012), dalle 14:40. Sabato, al termine delle seconde libere (dalle 9:55) saranno stabilite le griglie di partenza con gli ultimi turni ufficiali in programma dalle 14:30. Il semaforo rosso della prima gara si spegnerà domenica alle 11:45 con la Stock 600, seguita poi dalle altre sfide. Sabato sarà possibile assistere alle prove (biglietto prato 10 euro compreso ingresso paddock, ridotto 5 euro per under 18, donne e tesserati FMI) mentre domenica l’ingresso prato più paddock costerà 20 euro (ridotto 15). Gli Under 14 e i residenti nel Comune di Scarperia entreranno gratis.

comments powered by Disqus

Altri commenti

Username
Password
Non sei registrato?
Registrati, Ŕ gratis!

Commento


Articoli precedenti su MotoCorse.com

Ducati Dream Tour: un weekend targato Bologna!

Ducati Dream Tour: un weekend targato Bologna!
in Turismo - Tour e viaggi organizzati

Fastest: al cinema il 4 aprile

Fastest: al cinema il 4 aprile
in Le moto in TV

Test Moto2 Jerez, day 3: Colpaccio di Corti!

Test Moto2 Jerez, day 3: Colpaccio di Corti!
in Motomondiale

Riccardo Russo pronto all'assalto della classe 600 Stock del Civ

Riccardo Russo pronto all'assalto della classe 600 Stock del Civ
in Commenti sul motociclismo meridionale e non solo