Quattro Ninja 250 nella Coppa Italia (125) 2010

Quattro Ninja 250 nella Coppa Italia (125) 2010

Il lavoro svolto dalla Scuderia Platini in collaborazione con la Federazione Motociclistica Italiana e la Kawasaki Italia ha finalmente portato i suoi frutti.

La Kawasaki Ninja 250RR versione Super Sport sarà presente, come già dalla scorsa stagione anticipato, alle gare di Coppa Italia.

E’ noto che dal 2009 la Coppa Italia è riservata alle 125 Sport a due tempi (praticamente tutte Aprilia). Da questa stagione anche la 250 quattro tempi della casa di Akashi sarà della partita. Già 4 piloti che partecipano allo Junior Trophy gestito dalla Scuderia Platini hanno confermato l’intenzione di schierarsi in Coppa Italia.

CHI SONO. Benito Tarantino (Foto), campione in carica del 250 Junior Trophy e vincitore della classifica Under 16, giovane pilota calabrese che brilla per velocità e costanza, oltre a una grande umiltà che lo ha portato a dominare la stagione 2009. Sarà un sicuro protagonista della Coppa Italia 2010. Luca De Pretto, veneto, classificatosi spesso nelle prime posizioni e costretto al ritiro dopo una splendida condotta di gara nel corso dell’ultima prova, dove aveva rimontato dall’ultimo posto fino alla seconda posizione, segnando anche il giro veloce in gara, pronto a rifarsi nel 2010 della sfortuna subita nella passata stagione. Velocità, tattica e voglia di riscatto, un mix perfetto per le competizioni. Francesco Cavalli, romano, ha partecipato alle ultime 2 prove del 2009 mettendo in luce talento e intelligenza, migliorandosi giro dopo giro, rientrando sempre nella top ten della classifica. Una crescita costante che lo porterà a far bene ed a mettersi in luce. Christian Bassani, veneto, nel 2009 ha potuto partecipare solamente alle ultime 2 prove, ha compiuto infatti l’età necessaria per schierarsi in pista soltanto ad agosto, riportando buoni risultati e tempi sul giro veloci. Un giovanissimo con tanta voglia di crescere che ha già scelto la strada da seguire.

FUTURO. Il futuro, probabilmente, sta nel motociclismo a quattro tempi. La Kawasaki mette in pista una moto economica, soprattutto dal punto di vista della gestione e manutenzione, facile da guidare e sufficientemente potente da portare il pilota ad adeguare la guida e prepararsi per il futuro salto di categoria.

PALLASSINI. Sulla commistione due e quattro tempi, lasciamo la parola all’amico e collega Celso Pallassini, giornalista motociclistico di vaglia che segue anche il fuoristrada (e che sino al 2009 è stato nello staff dell’ufficio stampa delle gare Civ): “La storia insegna. Nel cross, pochi anni fa, tutti storcevano la bocca quando si parlava di propulsori a 4 tempi. Ora, dopo la svolta epocale del fuoristrada, anche la velocità si adegua al nuovo tipo di motorizzazione”.

comments powered by Disqus

Altri commenti

Username
Password
Non sei registrato?
Registrati, Ŕ gratis!

Commento


Articoli precedenti su MotoCorse.com

Alitalia, sponsor volante. Ne parla Cesare Fiorio

Alitalia, sponsor volante. Ne parla Cesare Fiorio
in Motocordialmente

Honda RC212V uguale per tutti, elettronica a parte

Honda RC212V uguale per tutti, elettronica a parte
in Per sorridere un po'

Ben Spies elogiato al Congresso degli Stati Uniti

Ben Spies elogiato al Congresso degli Stati Uniti
in Motomondiale