AMA SBK - ultimi articoli


Troy Bayliss con Ducati nel campionato American Flat Track

Troy Bayliss con Ducati nel campionato American Flat Track Troy Bayliss torna in pista per correre cinque gare di AMA Flat Track, l'australiano guiderà una special realizzata su base Ducati, ispirata allo Scrambler Full Throttle, la moto è stata realizzata dal team Lloyd Brothers Motorsports, in collaborazione con Ducati A pochi giorni dall'annuncio ufficiale della partecipazione di Troy Bayliss a cinque gare del campionato AMA Pro Flat Track 2015, ecco la prima immagine della Ducati con la quale il tre volte Campione del Mondo Superbike tornerà in pista.

 

Daytona200 2013: vince Cameron Beaubier, due donne nella Top-ten

Daytona200 2013: vince Cameron Beaubier, due donne nella Top-ten Gli americani hanno una concezione e soprattutto una gestione delle competizioni motoristiche lievemente diversa dalla nostra, per certi versi sono da noi molte volte reputati meno raffinati, nel senso buono. Almeno a livello di strutture ed impianti, piuttosto che per le dotazioni tecniche di alcune formule (auto o moto che siano) o nel livello di sicurezza richiesto alle loro categorie nazionali. Noi in Europa, che ci riteniamo storicamente un po’ “padroni” dei campionati a livello internazionale, siamo quelli che portano le corse al livello di eccellenza sotto ogni punto di vista e pensiamo di guardare "là" solo quando vi siano le tappe iridate del Mondiale, o per l'arrivo di qualche nuovo giovane di alto potenziale.

 

Elena Myers, prima vittoria femminile a Daytona!

Elena Myers, prima vittoria femminile a Daytona! Elena Myers, qui da noi conosciuta per il test in sella alla Suzuki GSV-R ad Indianapolis (durante il quale impressionò ben più per le doti estetiche che quelle velocistiche, a dire la verità) ha conquistato la sua seconda vittoria nell'AMA Supersport. E fin qui potrebbe non esserci nulla di eccezionale, non fosse che si tratta nientepopodimeno che Daytona. La diciannovenne californiana, dopo un quarto posto sul filo di lana nella prima manche, in cui è stata "fregata" dall'inesperienza all'ultimo giro, ha imparato dai propri errori prendendo la testa prima di entrare sul banking e tagliando il traguardo per prima, con un margine di poco più di due decimi.

 

Josh Hayes e Melissa Paris in Europa: test su MotoGP e Moto2

Josh Hayes e Melissa Paris in Europa: test su MotoGP e Moto2 Il neo-campione della Superbike statunitense (AMA), Josh Hayes, effettuerà un test in MotoGP con la squadra Tech 3 Yamaha.   L’americano sarà in Europa per seguire l’ultima gara del campionato, a Valencia, e secondo quanto riportato da media statunitensi e britannici, oltre che dallo stesso sito ufficiale del pilota, la squadra di Hervè Poncharal in accordo con la Yamaha darà questo “premio” in virtù delle due vittorie consecutive in campionato AMA Superbike (Hayes ha vinto il titolo sia nel 2010, sia nel 2011).

 

Daytona 200: la Ducati 848 prima al traguardo!

Daytona 200: la Ducati 848 prima al traguardo! Successo italiano alla 200 Miglia di Daytona: è stata infatti una Ducati 848 Evo a tagliare per prima il traguardo, guidata da Jason Di Salvo e preparata dal team Latus Motors Racing. Il debutto della media Ducati non poteva essere migliore: una vittoria nella massacrante maratona statunitense (ormai da diversi anni riservata non più alle Superbike ma alle '600' - o quasi) è probabilmente il miglior biglietto da visita per un progetto tanto orientato all'uso in circuito.

 

Kurtis Roberts torna nel campionato AMA Superbike

Kurtis Roberts torna nel campionato AMA Superbike Kurtis Roberts è il figlio più giovane del tre volte campione del mondo della classe 500 Kenny, anche se fino ad ora la sua carriera motociclistica non è sembrata avere spunti particolarmente interessanti. Dopo aver corso nel campionato AMA Formula Xtreme e nell'AMA Supersport, Kurtis ha provato a fare il grande passo, debuttando prima nel Motomondiale classe 250 e poi nel Mondiale Superbike, in entrambi i casi senza troppi risultati.Correre in moto con un cognome come Roberts non deve essere facile, vista la carriera del padre ed il titolo mondiale (sempre nella classe 500) conquistato dal fratello maggiore Kenny Junior, ma Kurtis ora ha deciso di tornare a correre nell'AMA Superbike, debuttando nella gara che si terrà questo fine settimana sull'Infineon Raceway, a Sonoma, in California.

 

Grand National Flat Track, vince... Ducati!

Grand National Flat Track, vince... Ducati! Dopo il Pike's Peak, arriva anche il flat track: Joe Kopp ha conquistato la prima vittoria Ducati nella serie Grand National Flat Track, in occasione della prima prova del campionato USA disputatasi sabato 3 maggio  sul circuito dello Yavapai Downs Mile. La vittoria rappresenta il primo significativo successo, in 29 anni di storia di Grand National Twins, per un motore di produzione. Infatti dal 1981 solo motori da gara, prodotti in serie limitata, di Honda RS750 e Harley-Davidson XR750, messi a punto appositamente per il flat track, si erano infatti imposti nel campionato “Twins National”.

 

Una Ducati sul podio alla 200 miglia di Daytona ma il successo è di Josh Herrin

Una Ducati sul podio alla 200 miglia di Daytona ma il successo è di Josh Herrin Non si era certo prospettata come una delle annate migliori, quella 2010, per le corse su due ruote a stelle strisce, complice la forte crisi finanziaria che ha ridotto le risorse a disposizione dei vari team e delle case. Ma la Daytona 200 è sempre l’appuntamento più interessante dell’anno, quello che apre la stagione e che anche questa volta, ha trovato degna rappresentazione, pur con un parco partenti che non è di quelli più qualificati in assoluto, se guardiamo alla gloriosa storia della grande corsa americana (il circuito, ha visto nel corso delle 69 edizioni disputate, i trionfi e le partecipazioni di alcuni tra i più grandi piloti di tutti i tempi, inclusi spesso anche quelli del Mondiale).

 

200 Miglia di Daytona: Herrin vince ai box, salta la strategia di Marchetti

200 Miglia di Daytona: Herrin vince ai box, salta la strategia di Marchetti Sono stati i rifornimenti a decidere la 200 Miglia motociclistica di Daytona, l’appuntamento che per tradizione apre la stagione delle gare internazionali ed oggi è anche la prima prova del campionato americano categoria SportBike. Ha vinto Josh Herrin, 19 anni, in sella a una delle Yamaha R6 del team Graves, la squadra dell’importatore americano, ma la chiave è stata l’ultimo rifornimento: lui e Dane Westby sono entrati nella corsia box uno di fianco all’altro, ma il rifornimento del team Project 1 è stato più lento ed Herrin è rientrato in pista con un paio di secondi di vantaggio che ha conservato fino al termine.

 

Daytona, Dario Marchetti inizia con due secondi posti

Daytona, Dario Marchetti inizia con due secondi posti Dario Marchetti ha ottenuto due secondi posti nella sua prima giornata di gare della Bike Week sul circuito di Daytona, in Florida, nella serie di corse che apre la stagione della velocità motociclistica internazionale e culminerà venerdì notte - sabato, ora italiana- con la prestigiosa 200 Miglia di Daytona. Marchetti è schierato dal team DucShop di Atlanta in sella a una Ducati 848 derivata piuttosto strettamente dalla serie, ed ha preso parte alla prima manche della Battle of Twins e della Sound of Thunder, gare che negli anni scorsi hanno visto diversi successi italiani, tra i quali quello dello stesso Marchetti, e per questo nel nostro Paese sono piuttosto popolari.

 

Ben Bostrom firma con il team Pat Clark Yamaha per l'Ama Superbike

Ben Bostrom firma con il team Pat Clark Yamaha per l'Ama Superbike Ben Bostrom ha firmato per correre questa stagione nel campionato Ama Superbike con il team Pat Clark Yamaha. Si tratta di una compagine nuova per il campionato americano, che vanta fra i propri sponsor anche il Las Vegas Motor Speedway oltre che uno dei più prestigiosi casino della città nota per il gioco d'azzardo e (per i meno giovani) le gesta di Frank Sinatra e dei Rat Pack negli anni Cinquanta e Sessanta.Bostrom avrà come compagno di squadra Chris Clark, mentre la moto sarà ovviamente la nuova Yamaha R1.

 

John Hopkins con la Suzuki del Team M4, è ufficiale

John Hopkins con la Suzuki del Team M4, è ufficiale LA telenovela è finalmente finita: John Hopkins è ufficialmente iscritto al campionato AMA Superbike con il team Suzuki M4, dopo alcune settimane di comunicati e smentite che arrivavano dalle due sponde dell'Oceano Atlantico. Hopkins sembrava dovesse correre nella MotoGP con la tre cilindri del Team FB Corse, ma alla fine il pilota americano ha deciso di firmare con il team di John Ulrich, che correrà nell'AMA Pro Series.Il team verrà supportato finanziariamente da Monster Energy, sponsor personale del pilota (e forse il principale motivo dell'interesse dei vari team per Hopkins.

 

John Hopkins annuncia: correrò in AMA Superbike nel 2010

John Hopkins annuncia: correrò in AMA Superbike nel 2010 Secondo quanto riportato dalla rivista americana Cycle World su Twitter, John Hopkins avrebbe annunciato lo scorso fine settimana al pubblico del Supercross di Anaheim che correrà nel campionato AMA Superbike quest'anno.Il pilota americano è al centro di una di quelle telenovele invernali che tengono acceso l'interesse degli appassionati nonostante la quasi completa assenza di notizie certe. Il team FB Corse, che dovrebbe correre quest'anno in MotoGP con un'inedita tre cilindri, ha dato per certo l'accordo con Hopkins, ma quest'ultimo è stato collegato da più fonti al Team Hammer Suzuki.

 

Anche Kawasaki rinuncia, che AMA Superbike ci aspetta nel 2010?

Anche Kawasaki rinuncia, che AMA Superbike ci aspetta nel 2010? Il campionato AMA Superbike è in difficoltà. In forte difficoltà. Dopo l'annuncio da parte di Honda America, che ha deciso di non impegnarsi ufficialmente la prossima stagione, adesso è stata Kawasaki a ritirare il proprio impegno dal campionato. Una decisione non certo inattesa, visto che la casa di Akashi ha praticamente eliminato tutti i programmi relativi alle competizioni in pista.Dopo il ritiro di Mat Mladin, una vera e propria icona del campionato AMA Superbike, la serie americana adesso si trova dunque con due case in meno (tre considerando anche la "morte" di Buell decisa da Harley-Davidson), e con un montepremi ridotto al lumicino.

 

Honda si ritira dalle competizioni negli USA?

Honda si ritira dalle competizioni negli USA? Non sembra finita l'ondata di crisi che ha coinvolto le case motociclistiche giapponesi, che una dopo l'altra stanno riducendo drasticamente il proprio impegno nelle competizioni.Dal sito SuperbikePlanet.com arrivano notizie sconfortanti sul futuro di Honda, visto che alcune voci darebbero per certo il suo ritiro da tutte le competizioni negli Stati Uniti.American Honda potrebbe rinunciare a schierare le proprie moto nel campionato AMA a partire dal prossimo anno, tagliando il supporto ufficiale ai team Erion e Corona.

 

Mat Mladin finirà la stagione con il numero 1 sulla carena

Mat Mladin finirà la stagione con il numero 1 sulla carena Mat Mladin è il pilota che ha ottenuto più successi nei 34 anni di storia del campionato AMA Superbike. Lo scorso fine settimana, il pilota australiano ha conquistato il suo settimo titolo, e Yoshimura Suzuki ha richiesto agli organizzatori di offrire un tributo a questo grande campione, permettendogli di concludere la stagione con il numero 1 simbolico sulla carenatura.Il trentasettenne Mladin ha annunciato il suo ritiro dalle competizioni, dopo aver gareggiato per 28 anni, conquistando titoli nelle specialità del flat track e del motocross prima di vincere il campionato australiano Superbike nel 1992.

 

AMA Superbike: Tommy Hayden sul podio a Lexington

AMA Superbike: Tommy Hayden sul podio a Lexington Tommy Hayden, fratello del ben più noto Nicky, ha conquistato il terzo posto nella gara del campionato AMA Superbike disputata domenica a Lexington, sul circuito di Mid-Ohio.Per Hayden si è trattato del secondo podio stagionale nel campionato americano, in sella alla Suzuki GSX-R1000.Hayden, che ora si trova al secondo posto in campionato, ha lottato per tutta la gara con il compagno di squadra Blake Young, giunto quarto alla fine, mentre il leader del campionato, l'australiano Mat Mladin, ha avuto problemi di assetto per tutto il fine settimana ed ha concluso solamente al settimo posto la gara.

 

Larry Pegram porta la Ducati alla vittoria nella Superbike AMA di Elkhart Lake

Larry Pegram porta la Ducati alla vittoria nella Superbike AMA di Elkhart Lake Erano diversi anni che Ducati non vinceva una manche del campionato AMA Superbike, la serie americana riservata alle moto derivate dalla serie che nel paese a stelle e strisce ha forse ancora più audience del campionato mondiale.L'occasione è finalmente arrivata nel round di Elkhart Lake, dove Larry Pegram ha conquistato la sua prima vittoria in Superbike dopo dieci anni, un risultato significativo che arriva a pochi mesi dal rientro nella serie americana per la casa di Borgo Panigale.

 

Carlos Checa nell'AMA SBK dal prossimo anno?

Carlos Checa nell'AMA SBK dal prossimo anno? Carlos Checa potrebbe passare al campionato AMA Superbike dal 2010. Il pilota spagnolo, che nella scorsa gara del Mondiale Superbike al Miller Motorsports Park ha conquistato il suo primo podio della stagione 2009, dopo aver vinto entrambe le manche su questo circuito lo scorso anno, ha dichiarato che sta pensando seriamente di andare a correre negli States il prossimo anno."Un anno qui in America non sarebbe un problema per me" ha dichiarato Checa dopo il podio di gara-1 al Miller Park, "Laguna Seca è il mio tracciato preferito, anche Miller mi piace molto anche se ho sentito che alcune delle altre piste sono piuttosto periolose.

 

Mladin e la Suzuki si aggiudicano anche la sunday race a Fontana

Mladin e la Suzuki si aggiudicano anche la sunday race a Fontana Mat Mladin si è aggiudicato anche la seconda gara Superbike del week-end di Fontana. L'esperto pilota della Suzuki, vice-campione AMA in carica (la serie è orfana del suo campione 2008 Ben Spies) ha vinto la gara di domenica raddoppiando il successo del sabato e precedendo ancora il compagno Tommy Hayden, con un distacco di circa 10 secondi sulla linea del traguardo. Dato l'enorme potenziale dimostrato da Spies nel Mondiale SBK, le quotazioni del pur non più giovanissimo Mladin, sono comunque in ascesa: i due hanno rivaleggiato duramente nel 2008 (con la medesima moto) in più di una gara ed i distacchi inflitti ora dal giovane Ben a molti dei suoi nuovi colleghi del Mondiale, sono maggiori di quanto riusciva invece normalmente a rifilare a Mat nell'AMA.

 

Offerte speciali

XXXTagoScooter
XXX
Per Aprilia CARTELLA PROVA (TNT)
Listino: € 150,89
Prezzo: € 128,25

Variatore TOP PERFORMANCES (VARIOTOP TPR) - cod.9923550TagoScooter
Variatore TOP PERFORMANCES (VARIOTOP TPR) - cod.9923550
Per Benelli 125 Velvet (1999>)
Listino: € 102,48
Prezzo: € 87,10

Disco Freno Anteriore BRAKING (SK2 / Wave / Flottante) - Cod.WK001L/RTagoMotocorse
Disco Freno Anteriore BRAKING (SK2 / Wave / Flottante) - Cod.WK001L/R
Per Aprilia RSV 1000
Listino: € 269,01
Prezzo: € 199,07

Batteria YUASA (YTZ7-S)TagoMotocorse
Batteria YUASA (YTZ7-S)
Per Honda CBR 125 R
Listino: € 111,79
Prezzo: € 83,84

Guanti Sport Estremi GistAttrazioneBici
Guanti Sport Estremi Gist
Prezzo: € 21,90

Protezione Ginocchia - Gomiti Gist AttrazioneBici
Protezione Ginocchia - Gomiti Gist
Prezzo: € 11,50

Vai al calendario completo >>
Se sei un organizzatore di giornate in pista e vuoi comparire nel nostro calendario, contattaci all'indirizzo info@motocorse.com