Motodays: 4 giorni, 128.400 presenze!

di Redazione MotoCorse.com

Motodays: 4 giorni, 128.400 presenze!


Grandissimo successo per la quarta edizione di Motodays, chiusasi ieri sera con un record di presenze della Fiera per le manifestazioni della durata di quattro giorni. Davvero impressionante già dalla mattina il colpo d’occhio all’ingresso dei padiglioni, con migliaia di amanti delle due ruote pronti ad entrare e a vivere appieno la grande festa di Motodays. “E’ andata oltre le aspettative" ha dichiarato Mauro Giustibelli, Exhibition Manager di Motodays. "Il mondo motociclistico del Centro-Sud, fatto di tanti bikers ed appassionati, ma anche di aziende, ha un suo evento fieristico di riferimento, che ha una sua oggettiva rilevanza in ambito nazionale.

Ci arriviamo dopo un lavoro di quasi 6 anni. La crescita del numero di visitatori, da 108.000 a 128.400, ne è solo una diretta ed estremamente lusinghiera conseguenza e questo segnale, in un momento così difficile, è importante per tutto il settore delle due ruote e per la Fiera di Roma”.


Nei cinque padiglioni, i visitatori hanno potuto ammirare nel novità di mercato delle maggiori Case Costruttrici come, tra le altre, Honda, Suzuki, KTM, Gruppo Piaggio (con Aprilia, Derbi, Gilera, Moto Guzzi, Scarabeo e Vespa), Fantic, Husaberg e Lambretta oltre a Yamaha, Ducati, BMW, Husqvarna, Harley-Davidson, MV Agusta, Peugeot, Garelli e poi Norton, CR&S e Sym che hanno portato a Roma tutte le gamme 2012. Tra le aree tematiche di maggior successo di questa edizione la grande novità “Villaggio dell’Alternativa – Dekra” con un’attrezzata area prova per i veicoli elettrici, “Kromature” dedicata al custom con il Bike Show, “Days on the Road” dedicato agli USA per il turismo, “Motodays Vintage” e le moto inglesi fino agli anni 70 per l’epoca e “Market One to One” per l’usato.

Oltre le aspettative sono andate anche le aree esterne, prese “d’assalto” dagli appassionati  che dopo le registrazioni ai desk hanno avuto la possibilità di provare tutte le novità scooter e moto nelle aree demo apposite (Honda, Suzuki e Masterbike-MX Motosprint), sulla pista (Piaggio e Sym) e attraverso gli “Open Door” (KTM, Husqvarna, Harley, Honda, Yamaha e Aprilia) che portavano i visitatori all’esterno del quartiere fieristico per un’esperienza su due ruote di 30 minuti.

Presenti, tra gli altri, i campioni del freestyle Bianconcini e Oddera e dello stunt riding Chris Pfeiffer che hanno dato spettacolo nelle numerose aree show. Protagonisti anche i piloti della Velocità come l’iridato Superbike Carlos Checa, il campione del mondo Motocross MX1 Tony Cairoli ma anche Marco Melandri e Michel Fabrizio. Quest’ultimo, pilota BMW Motorrad Italia Goldbet, ha partecipato oggi con il suo compagno di squadra Ayrton Badovini a un “A tu per tu” sul palco con Giovanni Di Pillo. “Dite che si è alzata l’età media dei piloti nelle gare? Allora Monti è arrivato anche nel mondo del motociclismo - ha scherzato il pilota romano – vuole far andare in pensione più tardi anche noi che corriamo in moto”.

Da segnalare, per la giornata finale, anche la premiazione del Bike Show organizzato dalla rivista Low Ride: il “Best of Show” è andato alla Street Glide preparata da Vallese Garage, customizer di Latina che si è assicurato un buono in denaro messo a disposizione da Zodiac e gadget Geronimo’s e Jack Daniel’s. Tra i cinquanta partecipanti, il primo posto è andato alla Tronto di Tatanka, il secondo alla Dyna Street Bob Racing di H-D Store Roma mentre il terzo a 0586 Garage.

comments powered by Disqus

Altri commenti

Username
Password
Non sei registrato?
Registrati, Ŕ gratis!

Commento


Articoli precedenti su MotoCorse.com

Ducati: unveiling GP12 in video e... due aste benefiche

Ducati: unveiling GP12 in video e... due aste benefiche
in Altre notizie

Cafenero, l'ultima nata GP Design

Cafenero, l'ultima nata GP Design
in Moto e mercato

Elettrizzati al Motodays!

Elettrizzati al Motodays!
in Altre notizie